Shopping per i pet? Passa da qui!

Pubblicità

I 7 modi per evitare che il gatto scappi di casa

gatto-che-scappa-di-casa

Ecco cosa fare per un gatto che scappa di casa.

© Shutterstock

I gatti sono animali molto indipendenti e questo bisogno di libertà spesso li porta a uscire di casa. Ecco cosa fare se hai un gatto che scappa.

Di Ilenia Colombo

Pubblicato il 09/02/21, 21:00

Una preoccupazione molto comune tra i proprietari di animali domestici è come evitare che il gatto scappi di casa per paura che venga ferito, perso o semplicemente decida di non tornare. 

Sappiamo quanto possa essere preoccupante un gatto che scappa, per questo ti proponiamo una semplice guida per comprendere le esigenze del nostro gatto e soddisfarlo in modo che si senta a suo agio a casa e non abbia tendenza a scappare.

Perché i gatti scappano da casa?

I gatti sono animali territoriali, con un certo orgoglio e anche loro hanno bisogno del loro spazio per sentirsi a proprio agio.

Uscendo di casa, ne approfittano per:

  • cacciare;
  • stare in branco con altri gatti, colmando così un bisogno sociale;
  • divertirsi;
  • esplorare posti nuovi, soddisfando la loro curiosità;
  • marcare il loro territorio;
  • oppure ancora, escono per trovare un compagno durante la stagione degli amori. Questo motivo è più comune nelle femmine che nei gatti maschi.

Queste sono alcune delle principali motivazioni per un gatto che scappa di casa. I nostri amati mici quindi escono di casa semplicemente per cercare altre cose che purtroppo non puoi offrirgli.

gatto-triste
Sono diverse le ragioni per cui il gatto tende a scappare. ©Shutterstock

Cosa fare con un gatto che scappa?

Per evitare che il gatto scappi di casa, ecco alcuni pratici consigli e suggerimenti.

1. Non si può impedire che il gatto scappi di casa

Innanzitutto non è possibile impedire al gatto di voler uscire del tutto, in quanto ciò costituisce una sua necessità.

Ecco perché è meglio aprire regolarmente la porta, prestare attenzione ai suoi bisogni, vedere quando ha voglia di andarsene e lasciarlo andare. Vedrai che il tuo gatto tornerà. Tale attitudine è essenziale affinché proprietario e animale domestico abbiano un buon rapporto. 

2. Chiudi bene porte e finestre

Anche se non puoi impedire al gatto di uscire, puoi controllare quando esce. 

Per questo, devi assicurarti di chiudere bene la porta quando entri ed esci di casa e non lasciare le finestre aperte, in modo tale che Micio si abitui al fatto che è il proprietario che imposta gli orari di uscita e di ingresso.

3. Per un gatto che scappa di casa, intrattienilo!

I gatti sono predatori per natura, quindi una parte della loro energia è destinata alla caccia e di tanto in tanto sentono il bisogno di uscire di casa per andare a caccia. 

Per ovviare a tale bisogno istintivo del tuo micio, puoi comprare dei giocattoli per gatti come topi di peluche e simili per fargli spendere tale energia giocando con lui. Lo stesso proprietario può anche partecipare ai giochi, così il gatto sarà intrattenuto e non avrà tanta voglia di uscire.

E se il gatto è stressato? Ecco cosa fare

4. Nutrilo bene, è importante che il tuo gatto sappia che lo ami

Una cosa importante da considerare per evitare che un gatto scappi è la sua dieta: non appena avrà molta fame uscirà a cacciare qualsiasi cosa. 

Hanno bisogno di mangiare varie carni, proteine e occasionalmente dei dolcetti per sentirsi soddisfatti e, se si tiene conto di questo, le possibilità che il gatto voglia uscire saranno minori.

Quanto deve mangiare un gatto? Le 7 regole fondamentali

5. Dagli compagnia

Per soddisfare la sua voglia di socializzare non c'è niente di meglio che trovare un compagno con cui passare del tempo, così il gatto non avrà bisogno di uscire per socializzare con altri animali e sarà più felice a casa. 

Che sia un altro gatto o un cane, dare un compagno di giochi al tuo gatto può rivelarsi benefico. Per quanto difficile possa sembrare all'inizio che due specie diverse di animali condividano gli stessi spazi, la convivenza tra cane e gatto è possibile.

D'altronde bisogna tenere conto che i gatti sono territoriali e richiedono attenzioni, quindi durante i primi tempi i felini non prenderanno bene la presenza di un altro gatto in casa, ma è normale: con un po' di tempo e dedizione entrambi i felini finiranno per diventare ottimi amici.  

Con i cani è molto più facile per loro andare d'accordo, se sono stati fatti crescere insieme, ma se non è così, non preoccuparti: addestrarli e dare loro il tempo necessario è più che sufficiente.

6. Sterilizza il tuo gatto

Questo è il metodo più radicale della lista, ed è a discrezione di ciascuno se applicarlo o meno, ma come abbiamo già detto, la ricerca di un partner è un motivo fondamentale che spinge il gatto ad andarsene, quindi la sterilizzazione taglierebbe sul nascere il suddetto problema.

È una scelta che eviterà molti problemi in futuro, quindi sarebbe bene valutarne attentamente i pro e i contro.

Puoi chiedere consiglio al tuo veterinario di fiducia in merito a ciò, ti spiegherà tutti i vantaggi e gli svantaggi in modo che tu possa prendere la migliore decisione.

7. Se vuoi evitare che il gatto scappi di casa, prenditi cura di lui

Tutti i metodi sopra proposti sono sicuri, ma c'è sempre la preoccupazione che il proprietario finisca per cedere all'ansia di perdere il suo amico felino e ad adottare quindi un atteggiamento carico di tensione e negatività. 

Ricorda sempre che il metodo migliore per un gatto che scappa è avere sempre un atteggiamento positivo con il tuo animale domestico. 

Dagli il suo spazio, nutrilo bene, prenditi cura della sua igiene, prestagli attenzione, mostragli affetto e coccolalo il più possibile, sono metodi più che efficaci, e faranno sì che dovunque sia il gatto quando scappa, vorrà sempre tornare a casa sua con la sua famiglia.