Pubblicità

cane con infarto e taglio dell'orecchio

Il video ha fatto il giro del web.

© Cristian Pinnas / Facebook

Il cane ha un infarto: senza esitare il cacciatore gli taglia l'orecchio (Video)

Di Ilenia Colombo Redattrice | Community Manager

Pubblicato il

Il cane ha un infarto e il suo padrone, un cacciatore di Nuoro, gli salva la vita tagliandogli l'orecchio ed eseguendo altre operazioni salvavita.

Sono stati attimi intensi quelli vissuti da Cristian Pinnas, un cacciatore sardo e dalla sua compagna Claudia Cucchi, durante un battuta di caccia in aperta campagna.

Uno dei loro cani da caccia, Marley, ha avuto un malore e si è improvvisamente accasciato al suolo, tremante.

Infarto nel cane e taglio dell'orecchio

Non appena è stato subito allertato dalla sua compagna, il cacciatore di Nuoro non ha esitato ad intervenire per cercare di salvare la vita al suo animale. Un lavoro di squadra che ha permesso l'intervento tempestivo con massaggio cardiaco e un taglio all'orecchio, per abbassare la pressione arteriosa, poi dell'acqua e del cortisone.

Lunedì 20 novembre, Cristian Pinnas ha condiviso su Facebook la serie di operazioni che hanno permesso di rianimare il cane, filmate dalla telecamera indossata dalla donna, ed alcuni scatti del quattrozampe. Nel video, che ha ottenuto quasi 600 commenti e quasi 4000 reazioni in poche ore, è possibile vedere Claudia, che cammina con i cani dietro a Cristian, accorgersi del malore di Marley.

È stato sorprendente il sangue freddo dell'uomo che è riuscito a mettere da parte l'apprensione per le condizioni di salute del suo fedele cagnolino e salvargli la vita.

«Nonostante lo spavento siamo riusciti a salvarti, e questa è la cosa importante», ha commentato, aggiungendo un ironico «Basto io coi miei problemi di salute, non ho bisogno di compagnia».

Fortunatamente, Marley si è ripreso e ha scodinzolato felice come per ringraziare il suo umano. In seguito, il quattrozampe è stato portato dal veterinario per accertamenti.

In centinaia hanno commentato il video, mostrando la loro ammirazione per il tempestivo intervento di Cristian nei confronti del suo fedele amico. Altre persone, invece, hanno affermato che il cane non ha avuto un infarto ma crisi epilettiche o ipoglicemiche.

Non perderti questi video:

Infarto nel cane: cosa fare?

Per togliere ogni dubbio, abbiamo parlato con il medico veterinario Giuseppe Terlizzi, che ha espresso il suo parere su quanto accaduto a Marley. Il professionista pensa che forse le manovre di salvataggio abbiano funzionato perché molto probabilmente si trattava una crisi epilettica, e questa passa da sola. Così è stato. Tuttavia, in presenza di un infarto, quella utilizzata può essere una strategia in extremis che può avere i suoi frutti.

Certa è, invece, la Dott.ssa Valentina Chiapatti. In un suo video pubblicato su Instagram, la veterinaria spiega che si è effettivamente trattato di crisi epilettiche:

«Questo cane aveva semplicemente una crisi epilettica. Le manovre effettuate non hanno contribuito in nessun modo alla sua sopravvivenza».

E ha aggiunto: «Per fare un massaggio cardiaco è fondamentale che non ci sia battito e respiro. Questa verifica è fondamentale per decidere se cominciare o meno una rianimazione».

Se hai qualsiasi dubbio o domanda contatta il tuo veterinario e soprattutto evita il fai da te!

Altri articoli su...

Cosa ne pensi di questa notizia?

Grazie per il tuo feedback!

Grazie per il tuo feedback!

Lascia un commento
Collegati per commentare
Vuoi condividere questo articolo?