News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

I cani possono mangiare la pizza? Ecco la verità

cane davanti ad una pizza advice

I cani possono mangiare la pizza?

© Shutterstock

La pizza è l’alimento più gustoso e irrinunciabile per ciascuno di noi. Spesso, però, guardando i loro occhioni ci chiediamo se possiamo darne un pezzo anche ai nostri amici a quattro zampe. Ma i cani possono mangiare la pizza?

Di Serena Esposito

Andare in pizzeria in compagnia del nostro Fido, o ordinare le pizze a casa risulta per lui sempre un’elemosina ininterrotta a cui spesso è difficile dire no: ma i cani possono mangiare la pizza? 

A prescindere da quanto ciascun padrone riesca a non cedere agli occhioni imploranti del proprio cane, la risposta a questa domanda è no. Scopriamo il perché, quali sono gli ingredienti da evitare, se ci sono gusti di pizza che possono esser meno nocivi per Fido, e cosa fare in caso di ingestione accidentale.

Il cane può mangiare la pizza?

I nostri amici a quattro zampe adorano mangiare e, non avendo il senso di sazietà, potrebbero mangiare la nostra intera pizza: un alimento saporito e ricco come quello, è per loro una tentazione fortissima. Purtroppo il loro apparato gastrointestinale non è equipaggiato per digerire niente del genere, a partire dall’impasto, per finire col più banale ingrediente.

Inoltre i cani hanno un organismo con esigenze caloriche molto inferiori a quelle umane pertanto anche una sola fetta di pizza potrebbe essere eccessiva e determinare insorgenza di patologie come l’obesità. Ma scopriamo insieme quali sono i gusti di pizza, e i relativi ingredienti, che Fido deve evitare e perché.

La margherita, regina delle pizze: il cane può mangiarla?

La margherita, pizza nata a Napoli in onore della Regina Margherita di Savoia, conta tra i suoi pochi e semplici ingredienti, già almeno un paio di alimenti sconsigliati per il cane:

  • Mozzarella: latticino particolarmente grasso con una cospicua quantità di lattosio, zucchero al quale la maggior parte dei cani risulta intollerante
  • Pomodoro: sebbene spesso si tende a pensare che frutta e verdura siano indicati per il nostro Fido, il pomodoro non è tra gli ortaggi che gli fanno bene, a causa della sua intrinseca acidità, che può danneggiare le pareti gastriche dell’animale.
  • Basilico: sebbene sia una pianta che non porta controindicazioni per l’assunzione canina, può capitare che Fido sviluppi nei confronti dello stesso una reazione allergica.

E la marinara, che è una pizza così semplice?

La marinara, pizza semplice che conta pochissimi sani ingredienti, non può essere tuttavia concessa al nostro cane. Quello che andrebbe evitato in questo caso è:

  • Aglio: alimento particolarmente indigesto per l’apparato gastrointestinale canino, può causare vomito, anemia, e diarrea.
  • Sale, olio: ingredienti base che sono presenti in ogni tipologia di pizza e sono entrambi da evitare nella dieta del cane. La tossicità del sale è ampiamente conosciuta, mentre il massiccio apporto lipidico dell’olio d’oliva può indurre obesità e pancreatite.

Pizza quattroformaggi: il cane può mangiarla?

La golosissima quattroformaggi che molti esseri umani adorano, è fortemente sconsigliata per il nostro Fido, proprio per la presenza di una grande quantità e varietà di formaggio che può essere dannoso per il suo organismo: la presenza in contemporanea di mozzarella, parmigiano, gorgonzola e provola (il quarto formaggio in genere è variabile) sono piuttosto nocivi per il nostro amico peloso. 

  • Formaggio: tendenzialmente il formaggio non è nocivo per il cane, ma quello utilizzato sulla pizza, e in particolare l’associazione di più varietà casearie, aumenta sensibilmente il rischio di obesità e può danneggiare lo stomaco.

… e la boscaiola, la capricciosa e la quattro stagioni?

Anch’esse da evitare. Contengono una moltitudine di ingredienti che non è possibile separare e alcuni di questi risultano particolarmente indigesti e dannosi per i nostri amici a quattro zampe:

  • Cipolla: la cipolla è molto pericolosa per Fido in quanto contiene disolfuro di N-propile che tende a degradare i globuli rossi dell’animale.
  • Funghi: determinate tipologie contengono micotossine che sono nocive per il cane, e che provocano vomito e/o diarrea.

I cani possono mangiare la crosta della pizza?

Anche in questo caso la risposta è no. Si pensa, infatti che, per evitare che ingerisca gli ingredienti sopracitati, possiamo dare al cane soltanto la crosta della pizza, ma non è possibile.

Paradossalmente, nonostante sia facile pensare che un pezzo di crosta possa essere meno nocivo perché fatto solo di farina, acqua, lievito e sale, è proprio quella la parte più tossica per Fido.

L’impasto della pizza

Passati in rassegna tutti gli ingredienti contenuti nelle varie tipologie di pizza e i loro effetti sulla salute del cane, parliamo ora dell’aspetto più pericoloso dell’assunzione di pizza: il suo impasto.

  • Lievito di birra: elemento da evitare assolutamente nella dieta del cane in quanto favorisce infezioni fungine (quali malassezia), problemi gastrointestinali, allergie, dermatiti.
  • Farina: tendenzialmente raffinata, la farina utilizzata per la preparazione della pizza è da evitare nella dieta di Fido. Ricca di zuccheri, e in particolare di amido, quest’ultimo può far sviluppare nel cane dermatiti e atopia (predisposizione alle reazioni allergiche).

Cosa fare se il cane mangia la pizza?

Se il vostro cane è un furbetto di quelli che si arrampica sul tavolo e va a rubare l’ultimo trancio di pizza rimasto nella confezione, niente paura: la prima cosa da fare è notificarlo al veterinario

A seconda della quantità ingerita egli saprà consigliarvi i fermenti lattici adeguati per aiutare l’organismo dell’animale a metabolizzare ed assorbire meglio il pesante pasto. 

Può inoltre essere utile saltare il pasto successivo previsto per la giornata, in modo da non sovraccaricare il sistema gastrointestinale del cane, e occhio a diarrea e feci alterate.

In ogni caso, un pezzettino di cornicione ogni tanto non sarà certo una tragedia, ma se possiamo, meglio evitare concessioni dalla tavola.

PS. Ci scusiamo per la pizza in foto, ma il cane era troppo simpatico!

Leggi anche