Instagram

È Natale! Tanti buoni sconto per voi🎄

Pubblicità

Quali sono i giochi per l'attivazione mentale del cane?

cane che gioca advice

I giochi di attivazione mentale per il cane ideali per Fido.

© Pixabay

I giochi di attivazione mentale per il cane sono vari ma sono tutti caratterizzati dalla capacità di stimolare le capacità cognitive di Fido (facendolo divertire): ecco quali scegliere.

Di Eleonora Chiais

Pubblicato il 12/04/20, 20:54

Giochi di attivazione mentale per il cane: che cosa sono? Parlando di questi intrattenimenti per quattro zampe (comunemente definiti anche giochi di intelligenza) s’intendono, normalmente, tutti quei ninnoli e balocchi capaci di sviluppare le capacità cognitive del nostro amico peloso (stimolando la sua intelligenza e garantendo, allo stesso tempo, il suo divertimento).

Adatti a cani di ogni razza – anche se alcuni, istintivamente più orientati verso la necessità di apprendimento, ne hanno più “bisogno” di altri – sono vari e ciascuno di loro si propone di sviluppare una particolare abilità.

Ecco quali sono i più amati tra quelli attualmente in commercio, quali sono i vantaggi di proporre giochi di attivazione mentale per cani cuccioli (e quali sono i più indicati per loro) e, ultimo ma non per ultimo, come creare giochi di attivazione mentale per cani fai da te.

Quale gioco di attivazione mentale cane da acquistare mi consigliate?

L’offerta è ampia e variegata e quindi non è raro qualche dubbio. Per rispondere alla – comunissima – domanda ecco, quindi, i più interessanti per far si che i cani siano stimolati mentalmente.
 
Il “re” dei giochi di attivazione mentale per cani è il KONG, strumentino di forma conica iper resistente fabbricato in America dall’omonima azienda e in vendita (anche online) a meno di 20 €, che, essendo caratterizzato da una parte interna vuota, stimola la capacità di Fido nel problem solving.

Adatto anche ai cani che non amano la solitudine (perché può essere utilizzato in tutta serenità senza la supervisione del padrone e permette al pelosetto di intrattenersi a lungo senza quasi notare l’assenza dei suoi due zampe) deve essere riempito di cibo umido e poi consegnato al cane che dovrà spremersi le meningi per riuscire a conquistare i bocconcini.

Le scatole nascondi cibo

Un’alternativa sono, invece, quei giochi d’intelligenza per cani caratterizzati da vari incroci di scatole da aprire con meccanismi diversi (tirando, spingendo, schiacciando eccetera). 

Per stimolare l’intelligenza di Fido e la sua capacità di ragionamento, in questo caso, si dovranno nascondere i bocconcini nei diversi cassettini invitandolo poi a conquistare il cibo nascosto con azioni sempre diverse per riuscire a trovarli.

Giochi di attivazione mentale per cani cuccioli

Come ben sanno i padroni di cani che propongono ai loro pelosetti i giochi d’intelligenza, tra i vantaggi (immediati e concreti) dell’utilizzo di questi passatempi c’è una riduzione dell’agitazione e una maggiore autonomia del nostro amico peloso.

Proprio per questi motivi i giochi di attivazione mentale per cani cuccioli sono particolarmente indicati perché, oltre ad essere utili alleati nell’insegnamento dei primi comandi per cane, permettono agli esemplari più giovani di sfogare (intelligentemente) una parte consistente della loro strabordante energia acquisendo, allo stesso tempo, nuove competenze e sviluppando le innate capacità cognitive.

Anche per i cuccioli, il KONG, nella versione Puppy che è realizzata ad hoc, può andar bene (visto che, tra l’altro, offre ai cucciolotti la possibilità di mordicchiare un oggetto praticamente indistruttibile lenendo l’eventuale fastidio alla bocca durante il periodo della dentizione) ma, per chi ha un po’ più di tempo a disposizione, anche i giochi casalinghi di attivazione mentale per cani saranno perfetti!

Giochi di attivazione mentale per cani fatti in casa

Quali possono essere, però, i giochi fai da te? Anche nell’ambito dei giochi casalinghi c’è solo l’imbarazzo della scelta e sono numerosi i padroni che decidono, in autonomia, di costruire giochi di attivazione mentale. A questo proposito può essere utile fare una distinzione.

Per stimolare le capacità cognitive di Fido, infatti, si possono orchestrare dei giochi da fare con il cane in versione “domestica” (per esempio nascondendo le crocchette in diversi punti della casa o del giardino e invitandolo ad una battuta “di caccia” che gli permetta di esercitare il suo olfatto) o costruire, sfruttando le proprie doti nel bricolage fai da te, giochi specifici.

In questo secondo caso il suggerimento è quello di lasciarsi (indirettamente) consigliare dai giochi presenti sul mercato ricordando, però, che – per il benessere di Fido – si dovrà fare estrema attenzione ai materiali utilizzati e alle modalità di fabbricazione del ninnolo.