Instagram

È Natale! Tanti buoni sconto per voi🎄

Pubblicità

Metacam per il cane: cosa sapere sul Meloxicam?

cane dal veterinario prende metacam advice

Il Metacam® per il cane (Meloxicam) serve come antinfiammatorio ed analgesico.

© Shutterstock

Essendo il Metacam® per il cane (Meloxicam) un antinfiammatorio spesso utilizzato, bisogna capire cos'è, quando si usa e quali sono gli effetti.

Di Serena Esposito

Pubblicato il 13/11/20, 21:35

I farmaci veterinari spesso sono poco conosciuti anche dai padroni di cani, sebbene molti di essi abbiano le stesse indicazioni di quelli utilizzati dall’uomo, per contrastare dolore ed infiammazione.

In questo articolo descriviamo un medicinale veterinario che viene utilizzato per il trattamento di dolore moderato e forte nel cane, sia post operatorio, che dovuto ad infiammazioni osteoarticolari croniche.

Come antinfiammatorio ed analgesico utilizzato in molti animali come bovini, suini, equini, cani, gatti e cavie, il Metacam® per il cane (Meloxicam) merita di essere approfondito per conoscere tutte le sue indicazioni ed effetti collaterali, prima della sua somministrazione al nostro amico a quattro zampe.

È bene rammentare che qualsiasi somministrazione farmacologica deve essere preceduta dall’indicazione del medico veterinario, che in questo caso è indispensabile, trattandosi di un farmaco che necessita di ricetta.

Metacam® per il cane: cos’è e come agisce?

Metacam® è un farmaco che contiene il principio attivo Meloxicam: quest’ultimo appartiene a una classe di medicinali denominati “farmaci antiinfiammatori non steroidei” (FANS). 

Il Meloxicam nei cani agisce nell’organismo bloccando l’azione dell’enzima cicloossigenasi, che ha un ruolo chiave nella produzione di prostaglandine.

Essendo le prostaglandine ormoni che inducono infiammazione, dolore, essudazione (fuoriuscita di liquido dai vasi sanguigni durante un’infiammazione) e febbre, il Meloxicam agisce riducendo questi sintomi.

Metacam® per il cane: a cosa serve?

Il Metacam® per il cane è usato per ridurre l’infiammazione e il dolore postoperatori a seguito di interventi chirurgici ortopedici (come ad esempio l’operazione di una frattura) ed interventi chirurgici sui tessuti molli (come la sterilizzazione). 

È inoltre usato nei cani per attenuare infiammazione e dolore nelle patologie muscolo-scheletriche sia acute che croniche, come osteoartrite.

Per andare oltre: L'artrosi nel cane

Metacam® o Meloxicam?

È necessario fare una precisazione: Metacam® e Meloxicam indicano la stessa cosa, ma il primo è il nome commerciale del farmaco commercializzato da Boehringer Ingelheim Italia S.p.A., mentre il secondo è il nome scientifico del principio attivo, valido per tutte le case farmaceutiche.

Come si presenta Meloxicam?

Le forme farmaceutiche del Meloxicam sono molteplici, per differenti vie di somministrazione; sarà compito del veterinario suggerire quella adeguata, a seconda del caso specifico:

  • soluzione iniettabile;
  • compresse masticabili;
  • sospensione orale in fiale.

Dosaggio del Metacam® nel cane e posologia

Il meloxicam nei cani va somministrato una volta ogni 24 ore; Il trattamento iniziale prevede una dose singola di 0,2 mg di Meloxicam per chilogrammi di peso corporeo dell’animale, il primo giorno.

Successivamente, nei giorni a venire, la dose dev’essere ridotta a 0,1 milligrammi di meloxicam per chilogrammi di peso del cane.

Dopo la prima somministrazione dovrebbero essere già visibili evidenti miglioramenti clinici, e il trattamento con il Meloxicam deve essere sospeso dopo 10 giorni dalla prima somministrazione. In ogni caso, il veterinario supervisionerà la somministrazione e i dosaggi.

Metacam® per il cane ed effetti collaterali

Gli effetti indesiderati più comuni del Metacam® per il cane possono presentarsi in casi di sovraddosaggio e sono vomito e inappetenza, ma anche:

Controindicazioni: quando Meloxicam non va somministrato?

È opportuno evitare la somministrazione di Meloxicam, per il suo potenziale rischio di tossicità renale, in casi di:

  • cani ipersensibili ai FANS;
  • cani in gravidanza e minori delle 6 settimane d’età;
  • cani disidratati;
  • cani di peso inferiore a 4 kg;
  • cani ipotesi;
  • cani con pregressa malattia renale, epatica e/o cardiovascolare.

Prezzo e reperibilità

Fermo restando che il Meloxicam per cani va prescritto dal medico veterinario, e quindi non è vendibile senza ricetta, esso è reperibile in farmacia o presso le cliniche veterinarie.

Talvolta è possibile che anche il medico veterinario abbia una fornitura di Meloxicam, da somministrare direttamente al paziente.

Il suo prezzo varia a seconda della forma farmaceutica scelta: il flacone di soluzione iniettabile da 10 ml ha un prezzo di circa 16 euro, mentre le pastiglie, se vendute singolarmente (in genere dagli stessi veterinari), hanno un prezzo che si aggira intorno ai 2 euro ciascuna.