Instagram

Shopping per i pet? Passa da qui!

Pubblicità

I rimedi naturali per l’infezione all’occhio del cane

cane nero in primo piano advice

I rimedi casaligni per l'infezione all'occhio del cane possono venire in aiuto.

© Unsplash

L’infezione all’occhio del cane deve essere curata da un veterinario. Ma in alcuni casi sono possibili dei rimedi casalinghi. Ecco quali.

Di Dr Jo de Klerk, BVetMed (Hons) MScTAH MRCVS

Pubblicato il 02/12/20, 19:32

L’infezione all’occhio del cane è un disturbo comune che deve essere sottoposto ad una visita veterinaria accurata. Alcuni rimedi casalinghi, però, possono contribuire ad accelerare la guarigione del vostro amico a quattro zampe.

Ecco alcuni consigli su come aiutare la scienza nella cura della malattie degli occhi del cane, grazie a dei rimedi naturali fatti in casa (che devono comunque essere approvati dal veterinario!) per le infezioni oculari.

I segni dell’infezione agli occhi del cane

Prima ancora di passare alla cura, bisogna capire quali sono i segni di infezione all’occhio del cane.

I sintomi più visibili

L’infezione all’occhio del cane causa nel nostro quattro zampe, una serie di segnali che noi padroni dobbiamo imparare a riconoscere. I sintomi più manifesti di un un’infezione agli occhi colpiscono la zona interessata e sono:

  • Prurito,
  • Lacrimazione,
  • Irritazione,
  • Presenza di muco verde,
  • Strabismo,
  • Torbidità oculare,
  • Occhio gonfio.

...e quelli meno reperibili!

Se Fido è affetto da un’infezione all’occhio, il dolore e il fastidio potrebbero influire sul suo comportamento quotidiano. Il cane potrebbe quindi mostrarsi più attivo del solito e restio a farsi toccare (nella zona oculare, ma non solo).

Le infezioni agli occhi del cane possono sembrare simili, ma al contempo variare da un esemplare all’altro (esistono anche congiuntiviti più o meno gravi), quindi è importante che vengano controllati da un veterinario.

Sbarazzarsi di un'infezione oculare con un trattamento appropriato può impiegarci del tempo, ma l'uso di rimedi casalinghi può accelerare il processo. L’impiego di cure naturali, insieme al trattamento medico, porterà al miglior risultato.

Come curare l’infezione all’occhio cane?

Per curare l’infezione all’occhio del cane è necessario un trattamento medico. Un rimedio casalingo, però, può aiutare nell’attesa del consulto o affiancandosi al trattamento.

Le cure mediche

In caso di infezione all’occhio del cane è assolutamente necessario un consulto con il veterinario che, una volta individuato il problema e la provenienza, somministrerà la cura medica adatta.

Probabilmente si tratterà di somministrare del collirio specifico per cani, senza dover sciacquare in seguito l’occhio.

Tuttavia, se c'è un problema di base all’occhio (come un occhio secco o un'ulcera corneale) o se c'è una copiosa quantità di muco in uscita, una lubrificazione aggiuntiva può essere utile per migliorare la situazione dell’animale.

Il veterinario può anche somministrare al vostro cane degli antinfiammatori, poiché le condizioni degli occhi possono essere estremamente dolorose.

Rimedi naturali per l’infezione all’occhio del cane

Ecco alcuni dei rimedi casalinghi efficaci da utilizzar in aggiunta al trattamento medico (sempre dopo aver chiesto consiglio al veterinario):

  • Pulire l'occhio. Mescolare mezzo cucchiaino di sale in un bicchiere di acqua bollente che si lascerà in seguito raffreddare. Immergete del cotone idrofilo nella soluzione e tamponare delicatamente la zona intorno all’occhio del cane.
  • Il té rosso (Rooibos). Preparate del tè, aspettare che si raffreddi e poi applicarlo sulla zona infetta con del cotone idrofilo. Altri lavaggi a base di erbe possono avereun effetto positivo. Questi includono calendula, camomilla, trifoglio rosso e eufrasia.
  • Impacchi caldi. Anche questi impacchi possono aiutare ad alleviare i sintomi associati a un'infezione oculare. Questi possono essere fatti facilmente applicando un asciugamano umido e caldo sopra l'occhio del cane per qualche minuto, un paio di volte al giorno. Si tratta di un trattamento casalingo particolarmente indicato per un occhio gonfio, poiché aiuta a rimuovere il gonfiore e il dolore.
  • Aceto di mele. Anche questo può essere applicato con cura poiché possiede delle proprietà antibatteriche naturali, ma attenzione perché può essere irritante per gli occhi e peggiorarne il dolore.

I rimedi casalinghi possono essere messi in atto per tutto il tempo necessario. Tuttavia, se l'occhio non migliora dopo tre giorni, consultare di nuovo il veterinario per un altro controllo.

Come prevenire le infezioni agli occhi nel cane?

L’infezione all’occhio del cane non è semplice da prevenire, ma ecco alcuni consigli che potrebbero aiutare a migliorare la salute degli occhi di Fido?

  • Non lasciate che il vostro cane giochi con altri cani che hanno infezioni oculari, poiché potrebbe contrarne una a sua volta.
  • Pulire quotidianamente gli occhi del cane come precedentemente indicato. Soprattutto se il cane scava e si sporca, o nuota in acqua sporca.
  • Curate le problematiche come la secchezza degli occhi, le ulcere corneali, le anomalie delle palpebre e le anomalie delle ciglia. Queste condizioni possono causare dolore e secrezioni acquose.
  • Nutrire il cane con una dieta sana ed equilibrata, ricca di antiossidanti come la vitamina E. In questo modo il suo sistema immunitario sarà rinforzato.

Come mettere le gocce al cane e fare un lavaggio dell'occhio?

Il lavaggio dell’occhio del cane è relativamente semplice.

  1. Prendere una pipetta di soluzione fisiologica sterile e, con un pollice e indice di una mano, aprire l'occhio del cane.
  2. Posizionare delicatamente una goccia nell'occhio, cercando di evitare che cada sull’area del trauma. Questo gesto può essere ripetuto più volte al giorno.

E in quanti tenere Fido?

A seconda della taglia, o del carattere del cane, potrebbe essere necessario che qualcuno che vi aiuti a tenere il vostro cane: spesso accade che Fido si allontani quando gli si viene incontro con del collirio.

Se non c’è la possibilità di tenere Fido in due, chiedere al cane di sedersi, poi inginocchiarsi dietro di lui, alzargli il mento e somministragli il collirio da dietro all’interno dell’occhio. In questo modo, quando vorrà allontanarsi, sarà impossibilitato a causa della presenza dal suo umano.

Come posso proteggermi se il mio cane ha un'infezione agli occhi?

Alcune infezioni all’occhio del cane possono essere trasmesse dagli animali all'uomo, quindi è importante lavarsi le mani una volta toccato Fido e smaltire nel più consono dei modi tutto ciò che è stato usato per pulire i suoi occhi malati.

È, inoltre, importante non usare mai lo stesso tampone di cotone idrofilo su entrambi gli occhi: questo potrebbe trasmettere l'infezione da un occhio all’altro.

Quando rendersi da un veterinario?

Tutte le patologie oculari (inclusa l’infezione all’occhio del cane) richiedono un consulto veterinario, poiché è difficile distinguere tra un'infezione oculare e un trauma oculare, che potrebbe essere potenzialmente molto grave.

Le infezioni oculari richiedono dei rimedi medici specifici, ma i rimedi casalinghi possono accelerare significativamente il processo di guarigione.

Nei casi in cui si tratta di un fine settimana o dopo l'orario di lavoro e il vostro cane non mostra sintomi gravi, i rimedi casalinghi possono aiutare a migliorare le condizioni dell’animale fino all'apertura della clinica.

Se gli occhi non sono migliorati in tre giorni con i farmaci, riportare il cane dal veterinario.