Shopping per i pet? Passa da qui!

Pubblicità

Sai perché il gatto ti fissa e ti salta addosso?

gatto-fissa-pronto-a-saltare-addosso

Ecco le ragioni per cui il gatto ti fissa e ti salta addosso.

© Shutterstock

I gatti sono noti per i loro insoliti comportamenti che vanno oltre ogni immaginazione. Oggi scoprirai perché il gatto ti fissa e ti salta addosso!

Di Ilenia Colombo

aggiornato il 08/02/21, 15:38

Il gatto è un animale alquanto misterioso e difficile da capire. A volte può osservare ciò che lo circonda con uno sguardo intenso e penetrante con il corpo pronto a saltare.

Spesso ti chiedi se Micio vuole giocare o attaccare, se sta esprimendo gioia o rabbia. Come fare a sapere cosa c'è dietro questo sguardo da "assassino"?  E perché il tuo gatto ti fissa e ti salta addosso?

Prima di rispondere a queste domande cerchiamo di conoscere meglio il nostro amico felino.

Il gatto, un animale dal temperamento attivo e solitario

Per comprendere appieno il gatto, è imperativo interessarsi al suo particolare temperamento.

Contrariamente alla credenza popolare del "gatto da divano", il gatto è in generale un animale attivo. In effetti, ha bisogno di mangiare molto regolarmente, il che significa che passa la maggior parte del suo tempo alla ricerca di cibo. In un certo senso è sempre "a caccia".

Viviamo quindi in casa con un animale che spesso ha libero e regolare accesso al cibo e il cui comportamento principale è la caccia.

Questo pone un problema: il quattro zampe non ha più la possibilità di mantenersi occupato come farebbe in natura per cercare cibo!

Sai perché il gatto può diventare improvvisamente aggressivo? Ve lo spieghiamo nel nostro articolo

I gatti e il loro istinto predatorio

C'è un momento noto a tutti gli amanti dei gatti, in cui il nostro piccolo compagno peloso ci ricorda le sue origini feline: l'istinto predatorio.

Il gatto predatore in azione: le strategie e le armi che utilizza

Mentre ti occupi silenziosamente della tua casa, concentrato, senti una presenza intorno a te. Alzi a malapena lo sguardo quando lo vedi: il tuo gatto ti sta fissando intensamente. Con talmente tanta intensità che ti senti trafitto da questo sguardo!

Ma a volte, non c'è tempo per accorgersi della presenza del gatto che è già troppo tardi! Un piccolo movimento dei tuoi piedi, una penna che si muove un po' troppo, un auricolare che penzola… ed ecco il tuo gatto che ti salta addosso, come farebbe con una preda!

Questa scena classica solleva una domanda frequente da parte degli umani che si confrontano con i gatti: cosa significa questo sguardo intenso e concentrato? Cosa può significare lo sguardo del gatto in generale? E cosa possiamo dire del cosiddetto sguardo da “killer”?

Il significato dello sguardo del gatto

Il tuo gatto ti fissa e ti salta addosso? Questo sguardo cosiddetto "assassino" ha quindi una spiegazione: si tratta infatti di un comportamento predatorio. Ma questo non significa che il tuo gatto voglia ucciderti!

In effetti, il gatto gioca naturalmente a giochi che gli consentiranno in natura di apprendere comportamenti essenziali per la sua sopravvivenza, come la caccia.

Lo sguardo del gatto riflette le sue emozioni. ©Shutterstock

Ma nelle nostre case, il gatto non ha ovviamente bisogno di cacciare e il gioco in questo caso diventa una fonte di altri apprendimenti, come il controllo degli artigli e dei morsi.

Quindi, questo sguardo riflette l'emozione del gatto in quel momento: un'intensa eccitazione e gioia. Fai attenzione a non interpretare male questo sguardo, non c'è animosità da parte del gatto.

In altre circostanze, il suo modo di guardare avrebbe altri significati: è il contesto che ci permette di sapere cosa può avere il gatto nella testa mentre si comporta in un certo modo. Ad esempio, lo sguardo intenso del gatto che si mette vicino a noi, con calma, riflette un altro stato mentale, rilassato e sereno.

L’importanza del gioco nel gatto

I gatti amano molto giocare: il gioco riproduce spesso il loro comportamento venatorio. Questo dà loro piacere e allo stesso tempo evita la noia e ha un ruolo importante nell’apprendimento.

Tuttavia, anche il miglior giocattolo per gatti perde quasi il suo valore di fronte a un giocattolo animato da esseri umani. E quando non si tratta direttamente di esseri umani, possono essere altri animali: il gioco sociale, molto presente nei cuccioli di gatto, si osserva anche durante la vita adulta con l'uomo.

C’è da dire che il gatto ha un modo molto particolare di giocare. Ciò deriva dalla sua dieta e dai suoi metodi di caccia. In natura, il gatto mangia prede molto piccole, che caccia in agguato. In altre parole, non si mette mai alla ricerca di una scia olfattiva, al contrario, si limita a posizionarsi accanto al luogo di passaggio di una probabile preda, aspettare, per poi saltare su qualsiasi cosa si muova davanti a lui!

Tra le mura domestiche, il gatto si divertirà a guardare il suo bersaglio per lunghi minuti prima di saltarci sopra all’improvviso, quindi è un gioco molto meno "attivo" in apparenza ma in cui il gatto è completamente concentrato. Questo è ciò che porta molti proprietari a pensare di essere la “preda” del loro gatto.

I segnali di un gatto pronto all’attacco

Prima di attaccare qualcuno o qualcosa, il gatto lancia dei segnali, attraverso il suo linguaggio del corpo, che ci avvertono del suo imminente attacco.

Questi preavvisi si traducono in:

Cosa fare se il tuo gatto ti fissa e ti salta addosso?

Come abbiamo visto, il tuo gatto ti fissa e ti salta addosso implica che sei la “preda” del tuo gatto, o meglio il suo bersaglio visto che non ha intenzione di mangiarti!

Tuttavia, è difficile per i gatti imparare a controllare la propria forza durante il gioco e alcuni dei loro attacchi potrebbero risultare aggressivi agli umani che li circondano: graffi e morsi non sono di certo graditi!

Per poter insegnare a controllare i suoi artigli e il suo morso, è necessario evitare di punire attivamente il gatto. Invece, scegli un'educazione positiva che consiste nel "togliere la ricompensa": non appena il tuo gatto inizia a farti male, interrompi il gioco.

Se poi il tuo gatto ti coglie di sorpresa, il semplice atto di urlare spaventerà il gatto, e questo sarà più che sufficiente come rinforzo negativo. In tutti i casi, il gatto deve fermare la sua aggressività, quindi, ad esempio, non continuare il suo gioco e lascia che il gatto si calmi allontanandoti da lui.

Questi attacchi non sono anormali fintanto che rimangono misurati. Ma se il tuo gatto esibisce giochi predatori troppo spesso, o ha problemi a contenere le sue emozioni e a controllare la sua forza, potresti chiederti se le sue esigenze di attività e svago sono state soddisfatte.

Se hai dubbi in merito, la soluzione consiste sia nell'arricchire l'ambiente, offrendogli ad esempio dei giocattoli o un albero tiragraffi, sia nella condivisione di momenti di gioco, attenzioni e affetto tra te e la tua amata tigre domestica.

La prossima volta che noterai che il tuo gatto ti fissa e ti salta addosso, saprai perché!

---

Articolo scritto in collaborazione con:

Stéphane Tardif
Medico veterinario