Scopri qui come nutrire i cuccioli!

Pubblicità

Il fascino del gatto grigio: le razze feline più belle

gatto-grigio-di-razza-British-Shorthair

Il gatto grigio conquista tutti!

© Carlos G. Lopez / Shutterstock

Gatto grigio che passione! Scopri le principali razze di felini dal manto cenerino: sono una più bella dell'altra!

Di Ilenia Colombo

Pubblicato il 16/03/21, 20:50

Che siano monocromatici o con sfumature, di colore grigio chiaro o grigio scuro, numerosi gatti sono noti per il loro pelo grigio.

Il gatto grigio fa parte dei gatti più apprezzati e diffusi. A causa della loro elegante pelliccia, i gatti grigi sono spesso scelti come protagonisti di spot pubblicitari per cibo o accessori per gatti. Ti presentiamo cinque razze di gatti con pelo grigio.

British Shorthair: un gatto grigio molto popolare

Il Gatto britannico a pelo corto è molto diffuso. © Elena Frund / Shutterstock

Il British Shorthair è un'antica razza di gatti che era conosciuta già nel XIX secolo e da allora è stata allevata per essere una delle razze di gatti più popolari al mondo.

Gli esemplari di questa hanno il pelo corto, denso e morbido. La faccia tonda con grandi occhi conferisce al gatto British Shorthair un aspetto amichevole.

Molto spesso presenta un colore grigio monocolore, anche se esistono esemplari aventi una pelliccia tabby (cioè tigrata) grigia o grigia con zampe bianche. Questa razza felina è disponibile in molti altri colori, anche se la varietà a pelo grigio è la più ricercata.

Certosino: un gatto grigio imponente

Il Certosino è noto anche come "gatto blu". © kaizermodo / Shutterstock

Il gatto Certosino è anche conosciuto come Chartreux. Si tratta di una razza tra le più antiche esistenti, nota già a partire dal XVI secolo.

Il Certosino ha una pelliccia grigia con una sfumatura bluastra, motivo per cui il colore è noto anche come blu. Non ci sono segni di pelliccia nel gatto di razza, ha una pelliccia grigia monocromatica e corta.

Questa razza presenta una chiara differenza nell'aspetto tra un esemplare maschio e uno femmina. Mentre il maschio ha una corporatura forte e imponente con una faccia tonda, la femmina Chartreux è significativamente più piccola e con un viso più stretto.

Accarezzare il gatto è un'arte. Ecco come si fa!

Blu di Russia: un gatto dal manto blu scuro, spolverato d'argento

Il Blu russo ha un manto argenteo. © Review News / Shutterstock

Il Blu di Russia non è un "semplice" gatto grigio. La pelliccia monocromatica di questo elegante micio è di un grigio uniformemente scintillante ed è caratterizzata d una lucentezza argentea.

Il Russian Blue deve il suo aspetto aggraziato al contrasto tra la pelliccia grigia e il verde intenso degli occhi. Il colore del mantello varia dal nero/marrone scuro, grigio/blu, o bianco.

Gatto grigio a pelo lungo: il Nebelung

Il Nebelung è imparentato con il Russian Blu. © Henk Vrieselaar / Shutterstock

Un gatto grigio meno conosciuto è il Nebelung. Questa bellissima razza di gatto a pelo lungo grigio è imparentata con il Blu di Russia. Come lui, anche il Nebelung presenta uno splendido colore grigio-blu del manto, nonché gli eleganti riflessi argentati.

Il pelo lungo, voluminoso e setoso ha la caratteristica di non annodarsi mai e fa sembrare il Nebelung più grande delle altre razze di gatti grigi.

Scottish Fold: un gatto grigio dall'aspetto insolito

Lo Scottish Fold sembra un peluche! © Africa Studio / Shutterstock

Lo Scottish Fold è disponibile in diversi colori, come il grigio, il nero, il bianco o il marroncino e in diversi modelli di pelliccia: può essere monocromatica, tigrata (tabby) o maculata (tortie).

La testa tonda e i grandi occhi spalancati dello Scottish Fold lo fanno sembrare il gatto simile ad un peluche!

Il nome di questo animale non è un caso: Scottish significa “scozzese”, e Fold, che in inglese si traduce con “piegato”. In effetti, questa razza presenta delle orecchie davvero particolari: sono piegate in avanti, e questo a causa di una mutazione genetica.

Tutti mici bellissimi! E tu, quali di questi gatti grigi preferisci?