Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

Il gatto può mangiare le patate? Come inserirle nella dieta

gatto con patate

Il gatto può mangiare le patate, ma in che modo?

© eKokki / Pixabay

Le patate al gatto fanno male o può mangiarle senza problemi? Ecco alcuni accorgimenti da seguire per integrare la dieta di Micio.

Di Flavia Chianese

Pubblicato il

La patata è sbarcata sulle nostre terre nel lontano 1500 e da allora non possiamo più farne a meno nella nostra cucina: fritte, al forno, come purè, ma anche bollite, sono un piatto nutriente che non manca mai nelle case degli Italiani.

Magari tra un manicaretto e l’altro, il vostro gatto ha manifestato un certo interesse per questo tubero: scopriamo allora se il gatto può mangiare le patate, e in che quantità.

Il gatto può mangiare le patate?

Sì, il gatto può mangiare le patate. Le patate non sono un alimento tossico per il gatto, ma non si deve abusare con le quantità. Le patate contengono un elevato tenore in amido, che è un carboidrato molto energetico. Essendo tuberi, e non verdure come molti credono, le patate hanno una composizione chimica molto piiù simile a pasta e cereali.

Per questo motivo i felini che sono carnivori obbligati, devono assumere modeste quantità di zuccheri (e quindi carboidrati), mentre l’elemento preponderante della dieta devono rimanere sempre le proteine di origine animale.

Anche alcuni tipi di frutta e verdura possono essere date come contorno o come snack, ma sempre in quantità limitate e senza sbilanciare la sua dieta. Chiedete sempre consiglio al veterinario.

Le patate al gatto fanno male?

Le patate quindi non fanno male al gatto, se date con moderazione. Occhio però, perché quasi tutti i condimenti con cui amiamo a insaporirle sono dannosi per il gatto. Eccone alcuni:

Non solo il condimento, ma anche un consumo eccessivo possono essere rischiosi per il nostro gatto.

Se c’è un surplus energetico l'animale utilizzerà l’energia proveniente dai carboidrati, invece che dai grassi: questo può portare a lungo andare ad obesità, ma anche al diabete felino.

Come dare le patate al gatto?

Le patate possono essere un ottimo snack o contorno per il pranzetto di Micio, tuttavia bisogna prestare attenzione: il purè avanzato della sera prima non potete darlo al gatto, perché con buone probabilità gli provochereste una diarrea.

Come abbiamo visto non tutti i condimenti vanno bene, e lo stesso vale per la cottura.

Le patate bollite o al forno sono un ottimo accompagnamento per il pasto, ma vediamo nel dettaglio come dare la patata al gatto senza rischi.

Patate crude 

I gatti non dovrebbero mangiare patate crude, e se lo fanno impediteglielo: la cottura non rende solo l’amido più digeribile, ma elimina una sostanza tossica per alcuni animali, la solanina, contenuta anche nel pomodoro. Questa sostanza amara si trova anche nella buccia, ma con il calore della cottura viene eliminata. D’altra parte perché mangiarla cruda quando può essere molto più golosa cotta?

Patate bollite, al vapore o al forno

Le patate bollite, al forno, o anche cotte al vapore sono l’ideale per Micio. Devono essere al naturale, o potete chiedere al vostro vet se è il caso di aggiungere anche un filo d’olio se la pappa è fatta in casa. Ma tutti quei condimenti che siamo soliti usare quando prepariamo le patate per noi, vanno banditi per i gatti.

Patate fritte

Nessuno consiglierebbe le patate fritte come alimento per una dieta sana, ancor di più se si tratta di un gatto.

Le patate fritte sono assolutamente da evitare. Se ne ha mangiato un pezzettino furtivamente non succederà nulla, ma se volete preservare la sua salute evitate di incoraggiare questa passione. 

Purè di patate

Il purè di patate contiene latte, e molto spesso anche burro. Questi ingredienti, molto graditi ai gatti, possono provocargli problemi digestivi non essendo abituato a mangiarli, anche se lo farebbe molto volentieri.

Gli alimenti destinati a consumo umano, come anche le patate, devono essere sempre usati con moderazione e dopo un consulto veterinario!

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare