Scopri qui se il tuo cane è obeso!🐶

Pubblicità

Il carattere del cane Amstaff: conosci il tuo cane?

cane-amstaff-corre advice

Tutto sul carattere del cane Amstaff

© Pixabay

Avete intenzione di adottare un cane Amstaff? Il carattere e tutto ciò che c’è da sapere su questa razza te li spieghiamo noi! Leggi il nostro articolo.

Di Coryse Farina

Pubblicato il 29/08/20, 20:48

Quello che più comunemente viene chiamato cane Amstaff, è in realtà l’American Staffordshire Terrier.

Coloro che non sono esperti di questa razza, lo scambieranno facilmente per un Pitbull data l’enorme somiglianza. È infatti muscoloso e possente, dal carattere socievole e coraggioso.

Origini del cane Amstaff

Nasce nell’Ottocento tra Stati Uniti e Canada. A quel tempo, gli allevatori erano intenti nella ricerca di un cane che si adattasse alla perfezione alle gare di combattimento.

Vennero dunque fatti numerosi incroci tra i cani da combattimento più forti esistenti prima di arrivare ad un risultato soddisfacente.

Dato che i cani di tipo Molossoidi erano i più forti all’epoca, furono scelti dagli allevatori per provare nuovi incroci.

Fu proprio in queste occasioni che, dall’accoppiamento tra un Bulldog ed un Terrier, nacque una razza allora definita “Bull and Terrier”.

In Inghilterra gli incroci successivi con questa razza Bull and Terrier, diedero vita allo Staffordshire Bull Terrier mentre negli Stati Uniti, intorno al 1870 nasce l’American Staffordshire Terrier.

Amstaff come cane da Combattimento

Per le sue caratteristiche fisiche, l’American Staffordshire Terrier venne a lungo utilizzato nei combattimenti Bull Baiting, cioè quelli dei cani contro i tori.

Quando vennero però vietati, nacque il Dog Fighting, delle vere e proprie gare di combattimento tra cani.

Purtroppo ancora oggi, l’Amstaff viene allevato ed usato nelle lotte tra cani, ma fortunatamente degli esperti hanno visto in questa razza qualcosa di molto di più che un semplice lottatore.

La sua prestanza fisica, infatti, non è l’unica cosa che caratterizza l’Amstaff. Si tratta di un cane estremamente bello esteticamente, affettuoso ed anche molto intelligente che si presta molto bene come cane da compagnia.

Il carattere del cane Amstaff

Essendo un cane nato e creato per lottare, l’Amstaff viene spesso e volentieri tenuto alla larga da famiglie numerose con bambini.

Contrariamente a ciò che si pensa, invece, questa razza possiede un carattere davvero amorevole e facilmente adattabile. L’ideale sarebbe integrarlo in famiglia già da cucciolo.

Necessita di un padrone esperto che lo educhi e sappia gestirlo nel migliore dei modi e sin da subito, deve seguire un corso di obbedienza di base, in modo che impari a controllare il suo carattere molto esuberante e giocherellone.

È infatti molto affettuoso, socievole e attivo, bisognoso di attenzioni e divertimento. Proprio per questo suo lato giocherellone, si adatta perfettamente anche ai bambini più turbolenti.

Tuttavia, stando a contatto con persone e animali diversi sin dai primi mesi di vita e con una giusta educazione, diventerà ben presto un cane da compagnia molto affidabile e amorevole.

Inoltre instaura un legame molto forte con il nucleo familiare, contribuendo alla vita quotidiana di ogni componente con cui vive e sente il bisogno di compiacere il suo padrone in tutti i modi possibili.

In effetti, sarà lui stesso a scegliere un punto di riferimento nella famiglia, tanto da considerarlo un capo branco da emulare, seguire e amare incondizionatamente.

Per finire, non è quasi mai nervoso e difficilmente attaccabrighe, proprio come i suoi simili. Nonostante ciò conserva un carattere molto dominante e sicuro di sé e come qualsiasi altro animale, pretende rispetto e amore.

Bisogna inoltre ricordare che l’Amstaff resta comunque un cane dalle grandi doti fisiche e morfologiche, per tale ragione è sempre in stato di veglia per essere pronto a reagire in caso di necessità.

Ad oggi si tratta di una razza molto coraggiosa utilizzata molto anche come da guardia.

Prendersi cura di un Amstaff

Come tutti gli animali, anche l’Amstaff necessita di numerose cure e attenzioni.

Possiede un pelo molto corto, liscio e setoso, quindi non ha bisogno di una toelettatura frequente.

Si accontenta di essere spazzolato anche una volta a settimana, giusto perché il pelo morto in eccesso venga rimosso con facilità.

Occorre però controllargli le orecchie molto più spesso, per evitare eventuali acari e bisogna portarlo regolarmente dal veterinario.

Quali sono le malattie del cane Amstaff?

Questa razza infatti, presenta frequentemente malattie come:

Per tale ragione il veterinario effettuerà visite di controllo e gli prescriverà tutte le vaccinazioni da fare per limitare al massimo il rischio di patologie gravi.

L'Amstaff e l'attività sportiva

Per mantenere in buona salute un Amstaff, bisognerà inoltre fargli fare molto esercizio fisico.

È un cane sportivo che ama il movimento e le lunghe passeggiate. Per tale ragione, l’ideale sarebbe avere una casa con il giardino, in cui possa soddisfare le sue voglie e divertirsi spensierato.

Potreste anche invogliarlo a praticare qualche disciplina sportiva come l’Agility Dog, oppure iniziarlo nel campo delle terapie assistite come la pet-therapy.