Pubblicità

Cos'è e a cosa serve il consulto veterinario online?

proprietaria fa un consulto veterinario online per il cane

Consulto veterinario online: ecco cosa sapere.

© FamVeld / Shutterstock

In quali circostanze prenotare un consulto veterinario online per i nostri animali domestici? Ecco cosa chiedere e quali sono i principali vantaggi.

Di Flavia Chianese

Pubblicato il

Complice la pandemia da SARS Covid-19, abbiamo imparato a familiarizzare con termini come smart working, DaD, telemedicina. Il Servizio Sanitario Nazionale si è dovuto dotare in breve tempo di mezzi e innovazioni tecnologiche per far fronte all’emergenza globale, consentendo a chi è in isolamento di restare connesso per quanto possibile con il resto del mondo.

Non solo in umana, ma anche in veterinaria ciò ha consentito di fare enormi progressi nello sviluppo di reti di comunicazione mediche: oggi tutti i proprietari di animali possono effettuare un consulto veterinario online.

Ma quali sono le potenzialità e i limiti di questo sistema? Scopriamolo insieme. 

Cos’è il consulto veterinario online?

Il veterinario online è un servizio di assistenza sanitaria a distanza in cui la visita al nostro animale domestico, che sia cane, gatto o anche un piccoletto esotico, viene effettuata da un medico che si appoggia ad una piattaforma sul web per poter effettuare una videoconsulenza con il padrone e il suo paziente a 4 zampe.

Tale consulenza è sempre data da un professionista, ma è da considerarsi come uno strumento complementare che non può sostituire la visita dal vivo. Nonostante ciò può risultare molto utile in alcune circostanze, scopriamo quali.

Quali sono i vantaggi del consulto veterinario online?

I vantaggi sono davvero numerosi se si utilizza questo strumento nel modo corretto.

La consulenza su internet constente infatti di:

  • minimizzare gli spostamenti, nostri e dei nostri pets, riducendo lo stress da visita;
  • di risparmiare tempo e attese;
  • di monitorare pazienti cronici con maggior regolarità ed efficienza;
  • di ottenere consulenze specialistiche o un secondo parere;
  • di mettere in condivisione dati clinici e diagnostici utili a valutare differenti approcci terapeutici;
  • spesso il primo appuntamento è gratuito, in modo da poter decidere se fa al caso vostro.

Cosa fa il medico durante la visita online?

Un "vetonline" procederà con i primi 2 step, comuni anche alla visita in presenza, necessari per un primo inquadramento del paziente:

  • Segnalamento: si prendono indicazioni specie-specifiche e soggetto specifiche: quindi parliamo di sesso, razza, età, peso, località e provenienza, segni particolari, mantello.
  • Anamnesi: racconta la storia clinica del paziente a 4 zampe, in cui vengono raccolte tutte le informazioni sullo stato di salute dei cani o dei gatti per poter indirizzare lo specialista verso una potenziale diagnosi. 

A quel punto potrete esporgli i vostri dubbi e chiedere consiglio su ciò che vi interessa sapere circa la prevenzione, la gestione e la cura dei vostri cani o gatti. Qualora questi dubbi possano essere risolti solo tramite una visita diretta, sarà il dottore stesso a darvi questo suggerimento. 

Quali sono gli obiettivi del consulto veterinario online?

Il boom si è avuto durante la pandemia, ma le consulenze veterinarie via web sono ancora adesso piuttosto utilizzate poiché in grado di venire incontro ai bisogni specifici di una determinata fetta di proprietari di animali.

Gli obiettivi del veterinario online sono diversi, in primis si propone di rafforzare il legame con il sistema sanitario nazionale rendendo più accessibili le visite mediche di cani e gatti, diventati ormai parte integrante della famiglia. Questo servizio trova un ottimo riscontro in precise sfere della veterinaria.

Profilassi

Attraverso il consulto veterinario online si può raggiungere più facilmente il proprietario, seguendolo e indirizzandolo verso una efficace prevenzione delle patologie infettive e non, a cominciare dalla profilassi vaccinale del proprio animale domestico e dei relativi richiami. 

Monitoraggio

La consulenza telematica permette di agevolare le visite di controllo, tipiche dei soggetti affetti da malattie croniche che prevedono terapie che durano anche per tutta la vita.

Utile anche per i pazienti a 4 zampe in post-operatorio, in affiancamento al medico di fiducia

Intercomunicazione tra professionisti

Avete referti diagnostici ed esami di laboratorio del vostro amico a 4 zampe ma vorreste richiedere un secondo parere specialistico? Le consulenze a distanza permettono di raggiungere medici esperti in una determinata branca medica, che altrimenti richiederebbero lunghi viaggi per una consulenza. 

Essi potrebbero studiare la cartella clinica del paziente per darvi un secondo parere oltre a quello del vostro dottore.

Educare il proprietario alla gestione

Durante il consulto a distanza potete togliervi dei dubbi e chiedere consigli che non coinvolgano direttamente l'animale che potrebbero essere utili per migliorare diversi aspetti, dal comportamento strano di cani o gatti, all'alimentazione, alla profilassi migliore per il vostro amico.  

Quali sono i limiti dell'online?

Il grosso limite evidente della consulenza veterinaria su internet è proprio quello di non poter visitare il paziente e non poter dunque emettere diagnosi complesse.

L’esame obiettivo prevede l’esame fisico diretto del paziente ammalato, che nel consulto veterinario online non può essere effettuato. A ciò si deve aggiungere l’impossibilità dell’utilizzo di strumenti di laboratorio. Inoltre, anche se alcune piattaforme offrono consulenze h24 non possono gestire le emergenze, perciò in casi di urgenza è meglio portare subito il nostro amico peloso presso un ambulatorio o una clinica che effettui pronto soccorso. 

Il veterinario online non va inteso come sostituto di una visita in presenza ma può indirizzarci sulla giusta via da intraprendere per tutelare a 360° la salute dei nostri amati animali domestici.

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare