Hai un mostriciattolo ? Leggi qui🐶😺

Pubblicità

Cosa sapere sui cani che giocano?

cani che giocano insieme

Cani che giocano insieme, ma non solo. Tutto quello che c'è da sapere.

© Pixabay

I cani che giocano sono sereni e rilassati. Il gioco è un'ottima valvola di sfogo, ma anche un modo per imparare. Ecco cosa bisogna sapere!

Di Nina Segatori

aggiornato il 13/08/21, 17:56

Tra le esigenze primarie del cane c’è il gioco: i cani che giocano sono più rilassati, riescono a scaricare le energie in eccesso e possono imparare i comandi più facilmente, rispetto a un addestramento che non prevede un’attività come il giocare.

Alcuni giochi sono più adatti di altri e rispettano il benessere degli animali, combinando l’insegnamento al divertimento. Inoltre, se affrontato con serenità ogni cosa per il cane diventa un gioco e si divertirà con poco.

Perché i cani giocano?

Un cane che gioca è un cane allegro, sano e felice. I cani che giocano non lo fanno solo per divertirsi, ma anche per esprimere uno stato d’animo. 

Ad esempio un cane che è stato molto tempo a poltrire sul divano o costretto a stare lunghe ore in casa perché magari fuori piove, può improvvisamente cercare le mani del padrone con insistenza, per giocare e scaricare la noia.

Con chi giocano i cani?

Quando il cane gioca lo fa con i suoi simili, con il padrone o anche con i bambini, ma sempre e comunque con un membro della famiglia che conosce bene e che gli ispira fiducia.

Ci sono cani che giocano più socievoli di altri, ma tutti tendono a cercare un compagno di gioco tra quelli con cui hanno maggiore confidenza.

Può anche accadere che al parco il cane incontri un altro animale mai visto prima e dopo una prima annusata, cominci a giocare con lui, ma in quel caso sicuramente il loro linguaggio del corpo ha espresso la stessa condivisa volontà.

Quali sono i giochi dei cani?

I cani che giocano hanno diversi modi per divertirsi. Di solito quelli di taglia piccola amano mordicchiare dolcemente le mani o le maniche degli indumenti dei padroni, spingono con il muso contro la gamba del loro amico umano e cominciano a correre avanti e indietro eccitati e felici.

Altri cercano un gioco da rincorrere o da “stracciare” come se avessero tra i denti una preda, mentre ci sono alcuni cani che quando incontrano un loro simile tendono a saltargli addosso, come se si stessero abbracciando.

A volte possono sembrare dei movimenti violenti, che appaiono più come una lotta che come un gioco, quindi se i due cani che giocano si conoscono, la situazione è da considerarsi il più delle volte tranquilla, mentre se sono sconosciuti è sempre bene controllare che il gioco non degeneri in comportamenti un po’ troppo aggressivi.

Quali giochi per stimolare l'intelligenza di Fido? Eccoli qui!

Che giochi fare con un cucciolo di cane?

Benché in commercio esistano tantissime varietà di giochi per cani e se ne possono scegliere di ogni tipo, i cani non hanno bisogno di grandi cose. Una bottiglia, un bastone di plastica (attenzione a quelli di legno che potrebbero provocare delle ferite all’interno della bocca) una palla, poco serve per farli divertire, soprattutto se si tratta di un cucciolo.

Rassegnatevi: il gioco preferito di alcuni cucciolini, come ad esempio il Labrador, saranno le vostre ciabatte, le scarpe e tutto ciò che ha il vostro odore e che al cane dia l’impressione di un cimelio da sgraffignare e scoprire.

I cuccioli, poi, possono giocare con voi e nel frattempo imparare i comandi base. Aiutandovi con bocconcini premio, insegnate al vostro nuovo migliore amico, a sedersi, a dare la zampa e a seguirvi al passo.

Ogni volta che esegue un comando in maniera corretta premiatelo con tanti complimenti e una crocchetta. Adorerà imparare quello che per lui è un gioco e si divertirà tantissimo a seguire i vostri “ordini” in cambio di coccole e golosità.

Cani che giocano con bambini

Non c’è compagno di gioco migliore per un cane di un amico bambino. I cani che giocano con i più piccoli sono docili e dal carattere affabile, anche se è sempre bene abituare il bambino a capire che non si tratta di un peluche, ma di un essere vivente.

Il rispetto reciproco sta alla base del rapporto tra bimbi e animali e giocare insieme sarà bellissimo per l’amico a 4 zampe, ma soprattutto sarà educativo per il piccino di casa, perché imparerà a rispettare gli animali, a responsabilizzarsi e a socializzare più facilmente.

Il gioco preferito tra cani e bimbi è sicuramente la rincorsa. I bambini, anche i più piccoli, amano farsi inseguire quindi di solito stuzzicano l’animale con un biscotto o con un giocattolo, per farsi seguire e poi correre ridendo.

Il cane sarà sorpreso dalle risate del suo amico umano e continuerà a rincorrerlo fino a che i ruoli non si invertiranno e allora sarà lui a scappare, inseguito dal bimbo. Un gioco che divertirà tutti, anche i genitori, soddisfatti del bellissimo rapporto tra il proprio cane e il figlio.