Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

Le 5 principali differenze tra cani e gatti

disegni di cane e gatto

Conosci tutte le differenze tra cani e gatti?

© Nadya_Art; GoodStudio / Shutterstock

Le differenze tra cani e gatti potrebbero non essere così facili da individuare come pensi! Tra addomesticamento ed abitudini, scopriamole tutte!

Di Ilenia Colombo

aggiornato il

Cani e gatti sono tra gli animali domestici più popolari in Italia. Non sorprende quindi che vengano spesso confrontati l'un l'altro nel grande dibattito "cani contro gatti".

Certo, amiamo allo stesso modo sia i nostri amici canini che felini, ma ci sono alcune diversità che mostrano chiaramente le differenze tra cani e gatti (e alcune potrebbero sorprenderti)!

Le principali differenze tra cani e gatti

Le differenze tra cani e gatti elencate qui di seguito sono generiche e valgono per la maggior parte dei nostri animali domestici.

Tuttavia, come ogni cosa, esistono le eccezioni!

cane e gatto sull erba
Scopri le principali differenze tra cani e gatti! ©Elena Arkadova / Shutterstock

Ecco le cinque principali differenze tra cani e gatti:

  1. L'addomesticamento;
  2. Il carattere;
  3. Il tipo di alimentazione;
  4. Le abitudini igieniche;
  5. L'addestramento.

1. L’addomesticamento

Anche i periodi di addomesticamento tra cani e gatti differiscono. Mentre i cani si ritiene che siano stati addomesticati fino a 40.000 anni fa, al fine di aiutare i primi umani a cacciare, l'addomesticazione dei gatti sarebbe avvenuta "solo" 12.000 anni fa, in seguito all'evoluzione dell'agricoltura, poiché i felini erano efficaci per il controllo dei parassiti.

2. Differenze caratteriali tra cane e gatto

Tra le principali differenze tra cani e gatti, troviamo il carattere e il modo di fare delle due specie animali.

Il cane preferisce vivere in branchi come il lupo, da cui discende, motivo per cui i cani sono più socievoli, dipendenti dall’Uomo e amano compiacere il loro proprietario. Senza questi elementi, Fido può soffrire di depressione o ammalarsi.

I gatti, invece, sono solitari e indipendenti e non sentono il bisogno di stringere legami profondi come i cani.

Comunque sia, come gli umani, il comportamento e la personalità di cani e gatti possono variare notevolmente. Alcuni gatti sono estroversi; altri cani sono introversi.

Sebbene specie e razza possano essere determinanti circa il comportamento generale, il resto è lasciato alla loro personalità individuale e ai fattori ambientali in cui vengono allevati ogni giorno.

Fido e Micio: amici dell'uomo ma in modo diverso! Scopri

3. Il tipo di alimentazione

La differenza nell’alimentazione tra cane e gatto non è, per molti, la prima che verrebbe in mente.

Eppure, cani e gatti hanno bisogni nutrizionali diversi:

  • i gatti sono carnivori;
  • i cani sono onnivori.

Abili cacciatori, i felini si nutrono di prede come roditori, uccelli e si nutrono anche di pesce e di mangimi a base di carne.

Al contrario, i cani sono onnivori e, come suggerisce il nome, mangiano una più ampia varietà di cibi, tra cui carne, frutta, verdura e persino legumi.

Consigli sulla giusta alimentazione per mantenere in salute cani e gatti

Entrambi gli animali amano mangiare. Tuttavia, i gatti tendono ad ingerire pasti più piccoli e più frequenti rispetto ai cani. Per questo abbiamo l’abitudine di sentire gli incessanti miagolii delle nostre tigri domestiche non appena la loro ciotola si svuota! 

Ad ogni modo, è importante comprendere a fondo le esigenze nutrizionali del tuo animale domestico. Parla con il tuo veterinario per determinare il piano alimentare perfetto per il tuo amico peloso.

4. Le abitudini igieniche

Un'altra tra le principali differenze tra cani e gatti è costituita dal "bagno". I cani hanno bisogno di essere portati fuori ad espletare i propri bisogni fisiologici.

Al contrario, con i gatti basta disporre una lettiera in casa ed il gioco è fatto (molto utile in caso di maltempo!)

Inoltre, anche la pulizia è diversa tra cane e gatto. I cani non si puliscono da soli ed hanno bisogno di essere lavati regolarmente.

I gatti, dal canto loro, passano gran parte del tempo a dedicarsi alla pulizia personale ed essere sempre bello e profumato!

5. L'addestramento

Ultima, ma non meno evidente, è la differenza nell'addestramento delle due specie. Essendo più selvatici rispetto ai cani, ai gatti è più difficile insegnare comandi o abitudini.

Al contrario, il cane, se addestrato fin da cucciolo, riesce ad imparare efficacemente un gran numero di comandi e trucchetti e ad essere più obbediente.

Ciò si spiega principalmente in quanto il cane trae gioia anche solo dalle attenzioni che abbiamo verso di lui - anche se è bene non dimenticare le ricompense tangibili come gli snack: a Fido non dispiaceranno! -; queste lo motivano ad apprendere ciò che gli insegnamo e a compiacerci.

Il gatto, invece, essendo più pragmatico, in genere fa ciò che vuole a seconda della situazione e, essenzialmente, non sente il bisogno di compiacere il proprio padrone.

In ogni caso, bisogna ricordare che qualunque tipo di addestramento deve essere fatto nel pieno rispetto dell’animale. Niente maniere forti né toni alti quando si educa Fido o Micio!

Cani e gatti: due animali diversi ma preziosi

Cani e gatti, come abbiamo visto, sono abbastanza diversi tra loro. Questo non significa che l'uno è migliore dell'altro.

Entrambi sono ottimi animali da compagnia, ognuno a modo loro. Bisogna quindi rispettare le loro esigenze e i loro bisogni ed offrirgli tutto il nostro amore!

Hai un gatto, un cane o entrambi? Raccontaci alcune delle differenze tra cani e gatti che hai notato sul nostro Forum!
Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare