TEST: Che razza di gatto fa per te?😻😻

Pubblicità

Perché il cioccolato fa male ai cani?

il-cioccolato-fa-male-ai-cani advice

Vi spieghiamo perché il cioccolato fa male ai cani.

© Shutterstock

Mai dare il cioccolato al cane: questa è la prima regola fondamentale per preservare la salute del nostro amico a 4 zampe. Ma perché il cioccolato fa male ai cani? Il motivo è principalmente uno.

Di Nina Segatori

Quando si adotta un cane, tra le prime raccomandazioni che ci vengono fatte da chi ha già un amico a 4 zampe in casa, c'è quella di non allungargli mai un pezzettino di cioccolato, perché il cioccolato ai cani fa male. Verità o bufala?

La realtà è che hanno ragione: questo alimento tanto gustoso per l'essere umano è, al contrario, altamente tossico per il cane e va assolutamente evitato. Ma perché il cioccolato fa male ai cani? Ecco spiegato il motivo.

Ecco perché il cioccolato fa male ai cani

La teobramina, sostanza contenuta nel cioccolato, ha una struttura chimica simile a quella della caffeina e proprio come quest'ultima ha effetti sul sistema nervoso, agendo sulla regolazione del ritmo sonno-veglia e aumentando il battito cardiaco.

Niente di male per un essere umano, ma gli animali hanno un metabolismo diverso dal nostro, che non assimila bene la teobramina, che rimane più a lungo nell'apparato digerente causando danni notevoli all'animale.

I sintomi di un cane che ha mangiato cioccolato

Nel caso in cui il cane ingerisca del cioccolato nel giro di qualche ora potrebbe cominciare ad accusare i primi sintomi di malessere come:

Quanto cioccolato deve mangiare un cane per morire?

Nei casi peggiori, poi, mangiare cioccolata può causare la morte del cane. La teobromina, infatti, può essere letale per l'animale: le dosi letali corrispondono a 300 mg per ogni kg di peso.

Evitate, quindi, qualsiasi tipo di cioccolato, soprattutto il cioccolato al latte (compresa Nutella e qualsiasi tipo di crema spalmabile), che contiene una maggiore concentrazione di teobromina rispetto al cioccolato fondente.

Che sia in grandi quantità o in piccole dosi, il cioccolato può causare grande malessere al nostro amico a quattro zampe.

Cosa fare se il cane mangia cioccolato?

La quantità di cioccolato che basta per causare alterazioni e malessere ad un cane di 11 kg è di 200 grammi.

Nel caso in cui il vostro amico a 4 zampe abbia ingerito del cacao non fate niente, ma chiamate subito il veterinario e fatelo visitare.

Sicuramente il medico ricorrerà ad una lavanda gastrica o alla somministrazione di medicinali che combattono l'avvelenamento da cioccolato.

Se il vostro veterinario di fiducia non è reperibile allora portate il cagnolino al pronto soccorso veterinario più vicino.

Leggi anche