Pubblicità

Come lavare il cane in inverno e quante volte andrebbe fatto

Cane fa il bagno nella vasca

Come lavare il cane in inverno a casa?

© GoodFocused / Shutterstock

Come lavare il cane in inverno? Si possono lavare in casa ugualmente o è più prudente rivolgersi a dei professionisti? Ecco alcuni utili accorgimenti!

Di Giuseppe Terlizzi

Pubblicato il

Come lavare il cane in inverno? Questa è una domanda apparentemente semplice, ma che nasconde una serie di piccoli dettagli da imparare in modo da comportarsi, anche in questo caso, nel modo giusto nella gestione del proprio animale da compagnia.

Facciamo letteralmente un tuffo in vasca con Fido e cerchiamo, al termine del lavaggio, di tornare a casa senza nessun tipo di malanno!

Si possono lavare i cani d'inverno?

Assolutamente sì! Ma scopriamo nel dettaglio come lavare il cane in inverno senza incorrere in problemi di sorta. Innanzitutto, è doveroso specificare che se avessimo la possibilità di scegliere di fare il bagno al cane quando le temperature scendono o d’estate la risposta sarebbe abbastanza scontata: la stagione con le temperature più alte vince a mani basse!

Allo stesso modo dobbiamo però essere consapevoli del fatto che il freddo non è assolutamente un limite per l’igiene di Fido sia nel caso in cui decidiamo di lavarlo in casa, che se optiamo di affidarci dei professionisti del settore. In ogni caso le accortezze da seguire sono grosso modo le stesse, in virtù del fatto che l’umidità, le basse temperature e l’utilizzo dei prodotti inadeguati non sono mai alleati dei nostri amici a 4 zampe!

Il cane lo lavo a casa? Accorgimenti in inverno!

Nel caso in cui siamo abituati a fare il bagno saltuariamente il cane in casa (e quasi sempre dal toelettatore) la bassa stagione è di certo il periodo meno indicato. Meno indicato non significa sbagliato o NON indicato ma preferibilmente possiamo sperimentare questo bagnetto canino in una stagione più calda e affidarci ai professionisti del settore in una stagione più sensibile come l’inverno.

Se invece è una consuetudine lavare cani in casa in inverno cerchiamo di definire dei preziosi consigli per non commettere errori ingenui:

  • Fare il bagno al proprio amico al chiuso (magari in garage o in una depandance in giardino) in modo da escludere eventuali colpi di freddo o intemperie mentre Fido è bagnato;
  • Utilizzare prodotti per cani e non prendere assolutamente in considerazione l’idea di fare il bagno a Fido con il nostro shampoo;
  • Sciacquare accuratamente il pelo dopo aver applicato lo shampoo per cani in modo da eliminare ogni residuo;
  • Asciugare totalmente il pelo ed evitare di far uscire il cane al freddo o al vento prima del giorno successivo al bagnetto.

Questo è il modo corretto su come lavare il cane in inverno ma attenzione ai dettagli!

Quante volte puoi lavare un cane d’inverno

Abbiamo definito una lista di accortezze da seguire per evitare che Fido possa incorrere in una patologia da freddo nel periodo invernale in seguito ad un innocente bagnetto.

  • Solitamente il cane si dovrebbe lavare in media 3 o 4 volte all’anno senza la necessità di esagerare se parliamo di un animale che vive in appartamento.
  • Nel momento in cui dobbiamo gestire un cane sportivo o da lavoro (come i cani da caccia) la situazione cambia in virtù del fatto che questi animali sono molto più soggetti ad insudiciarsi visti gli ambienti che frequentano. In questi casi è possibile aumentare i bagnetti a 4 o 6 volte all’anno.

La cura del pelo e la gestione degli odori del cane non passano solo per il bagno: si possono anche spazzolare o utilizzare shampoo a secco per avere un risultato più che accettabile. Ricordiamo che i nostri animali domestici hanno degli odori caratteristici e totalmente differenti dalla nostra idea di profumo, per questo motivo quando decidiamo di avere un cane dobbiamo tenere bene a mente che non possiamo cambiare la sua natura.

Si possono lavare i cani d’inverno: gli ultimi dettagli!

Abbiamo snocciolato finora i principali comportamenti da seguire su come lavare un cane in inverno, ma non è ancora tutto! È molto importante che si faccia attenzione a valutare la salute e la predisposizione alle patologie del soggetto. Se nello specifico vogliamo fare il bagno ad un cane anziano che soffre di problemi articolari è meglio rimandare il tutto ad una giornata maggiormente soleggiata in quanto il lavaggio e l’umidità non giovano di certo ai reumatismi o problemi simili.

Allo stesso tempo bisogna sempre fare attenzione ad asciugare per bene le orecchie in quanto queste, se lasciate umide, possono diventare un ottimo pabulum per lo sviluppo di microrganismi che possono provocare otiti più o meno gravi.

Insomma come spesso accade già utilizzando le regole del buonsenso ci troveremmo a sapere quasi tutto su come lavare un cane in inverno, ma informarsi o affidarsi ad un professionista è sempre meglio. Infine il tuo cane ha recentemente subito un’operazione chirurgica o un trattamento dermatologico? In quel caso prima di procedere con il lavaggio chiedi consiglio al tuo medico veterinario!

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare