News :

TEST: Che razza di gatto fa per te?😻😻

Pubblicità

Quali sono le razze di cani che non perdono pelo e non puzzano?

donna con naso tappato e cane advice

Ecco alcuni esemplari di razze di cani che non perdono pelo e non puzzano.

© shutterstock

Avete voglia di migliorare la vostra vita con un cucciolo, ma avete paura che la sua pelliccia possa essere fonte di problemi? Ecco per voi una lista di razze di cani che non perdono pelo e non puzzano!

Di Anna Paola Bellini

Oggi affrontiamo un argomento un po’ peloso…ops! spinoso. Ci sono tante persone che vorrebbero condividere la propria vita con un cane, ma non lo fanno per timore di non saper gestire la sua pelliccia, in particolare nei periodi di muta.

Noi di Wamiz vi capiamo e per questo motivo abbiamo qui pronta una bella lista di razze di cani che non perdono pelo e non puzzano.

Prima di parlare di questi esemplari, però, è necessario chiarire che a differenza di noi, un cane vive di effluvi: il suo odore è indispensabile alla sua identità ed è una sua peculiare caratteristica, per questo motivo non si può quindi pretendere che un cane sia assolutamente inodore.

Ricordiamo, comunque, che i cani a pelo corto hanno meno probabilità di puzzare rispetto alle razze canine dal pelo più lungo.

Le razze di cani che non puzzano

Il Cane nudo cinese

cane crestato cinese in un prato
Il Cane crestato cinese esiste in una varietà a pelo lungo ed una nuda.
© Shutterstock

Il Cane nudo cinese è un esemplare di piccola taglia, dalla corporatura fine e, sopratutto con un aspetto davvero originale. Il pelo è praticamente inesistente (tranne che sulla testa, le zampe inferiori e la coda) e anche nelle parti presenti risulta essere rado e molto leggero.

Le secrezioni cutanee di questo cane possono facilmente essere tenute sotto controllo con una regolare detersione.

Il Whippet

Whippet in un prato
Il Whippet non è noto per essere un esemplare dall'odore forte.
© Shutterstock

Tra le razze che puzzano meno ritroviamo anche il Whippet, noto per il essere inodore: non solo la sua pelle è meno grassa della maggior parte dei suoi simili, ma è anche un cane pulito che non ama scampagnate e giochi nel fango.

Il Whippet perde il pelo durante tutto l'anno e la toelettatura è consigliata ogni quattro-otto settimane per mantenerlo pulito.

Razze di cani che perdono poco pelo

Il Bichon à poil frisé

bichon frisé su sfondo nero
Nonostante il "pelo cotonato", il Bichon à poin frisé non puzza.
© Shutterstock

Il Bichon à poil frisé non ha la pelle grassa e la sua pelle non è soggetta a eccesi di sebo. Inoltre, la sua pelliccia non perde molto pelo, ma ha bisogno di essere spazzolato regolarmente.

La toelettatura e il bagno possono avvenire ogni quattro settimane (a meno che non si rotoli in qualcosa di sgradevole).

Il Basenji

Basenji in un prato
Il Basenji ha una pelliccia corta e non soffre di secrezioni cutanee importanti.
© Shutterstock

La pelliccia dei Basenji è corta, pulita e ben distesa sul suo corpo. La razza non è nota per essere soggetta a infezioni della pelle o dell'orecchio, né da lieviti né da batteri, anche se bisogna sempre prestare attenzione alle ghiandole anali dell'esemplare.

La toelettatura di un Basenji è raccomandata ogni quattro-otto settimane.

Perché i cani puzzano?

L’odore un po’ forte dei cani può essere dovuto a diverse ragioni. La prima tra tutte è che per i nostri amici a quattro zampe l’odore è un vero e proprio segno distintivo e non dipende da qualche fattore esterno. Il nostro cane ha un odore forte perché la natura lo ha fatto così.

La cute di Fido secerne del sebo che può impregnare il suo pelo. Tale sostanza viene secreta per mantenere la salute di pelle e pelliccia. Alcune razze hanno la pelle più grassa di altre e quindi hanno anche un odore più forte.

Infezione e irritazioni

I cani possiedono delle ghiandole nelle orecchie che producono un odore forte, sopratutto se colpite da infezioni da lieviti.

Questo tipo di infezioni sono abbastanza comuni nei cani che hanno le orecchie pendenti come il Basset Hound o il Beagle. Se un'infezione da lievito diventa batterica, l'odore del cane non farà che peggiorare.

Anche le irritazioni cutanee possono anche causare lo sviluppo di cattivi odori, specialmente quando un'irritazione diventa una ferita che si infetta.

I Bulldog sono particolarmente soggetti a infezioni croniche della pelle a causa delle loro pieghe cutanee che trattengono troppa umidità.

Un'infezione della pelle tende a far aumentare considerevolmente la produzione di sebo.

La bocca del cane

Una delle aree del corpo di un cane che emette un odore molto pungente è la bocca. Questo può essere dovuto a condizioni associate all'intestino, ma può anche essere dovuto ad una cattiva igiene orale o a cibo rimasto incastrato tra i denti.

Una regolare pulizia dei denti di Fido (con un dentifricio canino) eviterà problemi di odore.

Qualche attenzione 

È importante evitare la tentazione di fare il bagno al cane ogni volta che il suo pelo sembra in disordine o al primo accenno di odore un po' forte.

Un'eccessiva toeletta porta a una riduzione delle secrezioni di cui ha bisogno il pelo per dell'animale per rimanere sano, provocando anche irritazione e secchezza della pelle, entrambe potenzialmente in grado di portare a infezioni serie.

Leggi anche