News :

TEST: Che razza di gatto fa per te?😻😻

Pubblicità

5 motivi per cui i gatti corrono dopo aver fatto la cacca

gattino-nella-lettiera advice

Perché i gatti corrono dopo aver fatto la cacca? 

© Shutterstock

Dopo aver fatto tappa alla lettiera il vostro gatto balza con la propulsione di un missile e sembra sopraffatto da un’inspiegabile energia? Ma perché i gatti corrono dopo aver fatto cacca? Scopriamo 5 ragioni di questo comportamento!

Di Flavia Chianese

Un altro mistero si aggiunge alla lunga lista di comportamenti bizzarri e inspiegabili del gatto.

Perché i gatti corrono dopo aver fatto la cacca saltando dalla lettiera come un razzo per la casa alla velocità della luce?

Noi di Wamiz abbiamo cercato risposte a molte strane abitudini dei nostri adorati felini: come non citare la paura dei cetrioli, il perché mangiano il sapone, o ancora perché ci seguono ovunque.

Nonostante ciò, però, i gatti continuano a stupirci, ma soprattutto a divertirci, ed è per questo che li amiamo alla follia.

Anche stavolta abbiamo provato ad interpretare la loro mente complessa, e vi sveleremo 5 motivi per i quali vengono travolti da un’apparente euforia dopo aver defecato

1. Istinto ancestrale 

La prima ipotesi sostenuta da alcuni ricercatori comportamentali risiede nell’idea che il nostro gatto possa aver conservato un istinto ancestrale di quando viveva nella natura selvaggia.

I gatti, dopo aver fatto i bisogni, si allontanavano velocemente perché non potevano rimanere accanto alle proprie feci.

In un habitat fatto di prede e predatori, le feci fresche emanano un odore pungente…e sono un chiaro indicatore che una potenziale preda si trova nei paraggi: la necessità di allontanarsi più in fretta possibile potrebbe dunque derivare dal bisogno di far perdere le proprie tracce per non esporsi a possibili pericoli dei predatori attirati dall'odore.

Questo tuttavia non ha trovato un effettivo riscontro nei moderni gatti selvatici.

2. Vuole mostrare la sua indipendenza

I gattini nelle prime settimane di vita sono soggetti alle amorevoli cure della loro mamma, la quale li lecca per pulirli, soprattutto dopo che un...olezzo sospetto ha invaso la cuccia.

Quando iniziano a crescere, cercano di scappare come dei bimbi monelli, per dimostrare che sono ormai grandi e non hanno più bisogno di queste attenzioni da cuccioli: il loro didietro è diventato autopulente (o quasi!).

Ed ecco che in età adulta questo diventa un vero e proprio sprint dalla lettiera!

3. Euforia da stimolazione del nervo vago

Mai sentito parlare di “pupuforia”? Il termine deriva dalla traduzione anglosassone di “poophoria”, che significa letteralmente “euforia da post defecazione”, che si manifesta nei gatti così come nell’uomo e in molte altre specie.

Questa non è una teoria, bensì una certezza scientificamente dimostrata: tale “estasi post-cacca” se così vogliamo chiamarla, è determinata dalla stimolazione del nervo vago, in seguito alla distensione del retto (porzione terminale dell’intestino) dovuta all’espletazione delle feci.

Il nervo vago parte dal tronco encefalico ramificandosi nell’addome, e la sua stimolazione induce una risposta fisiologica opposta a quella che si verifica in condizioni di stress.

In altre parole, la defecazione stimola in nervo e induce spesso una sensazione di contentezza incontenibile dopo aver fatto i bisogni.

Questa sembra essere l’ipotesi più ragionevole che spiega la corsa gioiosa e un po’ pazza del gatto dalla lettiera verso…l’infinito e oltre!

4. Residui di lettiera lo infastidiscono

Ogni gatto ha una personalità ben definita, con le sue peculiarità e le sue stranezze. Non possiamo escludere dunque che il folle balzo sia dovuto ad una particolare repulsione nei confronti della lettiera: alcuni residui di ghiaia potrebbero attaccarsi sotto le zampette o nel pelo, e per liberarsi in fretta di questo insopportabile fastidio, ecco che il gatto attua la tecnica della folle fuga!

5. Possibili disturbi di salute

In genere non c’è motivo di preoccuparsi se il gatto schizza via come un fulmine dalla lettiera, ma sappiamo anche che i felini sono animali abitudinari e un cambiamento repentino dei loro comportamenti potrebbe essere il segnale che qualcosa non và.

In primis potrebbe trattarsi di una risposta ad un’insofferenza dovuta a problemi di salute come insufficienza renale, vermi infezioni delle vie urinarie.

Ad ogni modo da solo non basta questo comportamento anomalo per pensare che ci sia qualcosa di cui preoccuparsi!

Queste sono dunque le spiegazioni più plausibili di questo bizzarro comportamento, ma cosa passa davvero nella loro testolina felina rimarrà sempre un mistero!