Cosa mettere nella ciotola dei cani?🐶

Pubblicità

Il gatto non usa più la lettiera? Ecco cause e soluzioni

gatto-non-usa-la-lettiera

Le ragioni per cui il gatto non usa più la lettiera sono molteplici.

© New Africa / Shutterstock

Il tuo gatto non usa più la lettiera? Ecco le possibili cause e i nostri consigli per risolvere tale problema.

Di Ilenia Colombo

Pubblicato il 09/03/21, 20:12

Il tuo gatto si comporta in modo strano e insolito? Se il tuo piccolo felino ha cambiato le sue abitudini riguardo la toilette e rifiuta di utilizzare la lettiera per gatti, senza dubbio ci sono delle spiegazioni ben precise in merito.

I gatti sono animali molto discreti e puliti che raramente fanno i bisogni al di fuori della loro lettiera.

Se il gatto non usa più la lettiera, significa quasi sempre che intende "segnare il territorio" (che si traduce con minzione o deiezioni indesiderate) e quindi diverse aree della casa.

In cerca della lettiera perfetta? Passa da qui e approfitta degli sconti

Perché il gatto non usa più la lettiera?

Ecco i fattori ambientali e psicologici alla base del problema. © xamnesiacx84 / Shutterstock

I gatti sono animali molto puliti per natura, ma hanno bisogno di essere accompagnati quotidianamente.

Dopotutto, il loro padrone è il principale garante della pulizia del gatto, perché è lui che pulisce e cambia la lettiera.

È quindi importante prestare attenzione alla qualità di quest'ultima, ma anche alle condizioni generali del contenitore o della sabbia. Il fattore ambientale è uno dei principali motivi per cui il gatto non usa più la lettiera.

Ci possono essere anche delle ragioni psicologiche alla base del rifiuto del gatto di usare la lettiera.

In questo articolo scopriremo le principali cause per cui un gatto non usa più la lettiera nonché i comportamenti da adottare per risolvere tale problematica.

Ragioni ambientali

I fattori esterni che inducono Micio a preferire altri posti della casa da usare come "bagno" anziché la lettiera si possono spiegare con:

  • Innanzitutto, una lettiera sporca o usata da altri gatti;
  • Oppure una lettiera troppo vicina alla ciotola del cibo o situata in un luogo molto visibile: al gatto piacciono igiene e privacy;
  • Una lettiera di ghiaia poco apprezzata o una diversa tipologia di lettiera, la cui consistenza e odore sono diversi da quelli a cui è abituato il gatto;
  • L'utilizzo di un detergente il cui profumo è troppo forte o sgradevole per il felino;
  • Infine, un cambiamento nell'organizzazione della casa.

Ragioni psicologiche

Le ragioni psicologiche sono spesso le più frequenti e le più difficili da identificare dai proprietari di animali domestici. In effetti, quando parliamo di stress del gatto, i padroni non riescono a capirne il motivo.

I gatti, invece, percepiscono molto bene le modificazioni dell'ambiente o l'atmosfera più o meno tesa del nucleo familiare, ed esprimono il loro disagio in modo molto personale.

Marcare il territorio

La loro manifestazione più comune è marcare il territorio, urinando o defecando ovunque per lasciare i propri segni nell'ambiente, affermando così la propria identità.

I motivi più frequenti di tensione

  • L'arrivo di ospiti o bambini, spesso rumorosi;
  • L'arrivo di un nuovo animale in casa;
  • Il lutto in famiglia;
  • Cambiamenti significativi nella routine familiare quotidiana.

Cosa fare se il gatto fa i bisogni fuori la lettiera?

Ci sono molte soluzioni per aiutare un gatto a usare la lettiera. È importante prima di tutto determinare le cause del problema e poi provare in modo gentile insegnandogli di nuovo come si fa.

Qui di seguito alcuni consigli su come comportarsi quando il gatto non usa più la lettiera.

Cambia regolarmente la lettiera e pulisci il contenitore

Una lettiera sporca farà fuggire Micio a zampe levate! Per questo è importante mantenerla pulita regolarmente, cambiare la sabbia quando diventa sporca e igienizzare il contenitore.

Posiziona una lettiera in ogni stanza

All'inizio, è consigliabile posizionare un contenitore con sabbia in ogni stanza, per poi ridurre gradualmente il numero.

Non punire il tuo gatto

Se viene colto in flagrante, il gatto deve essere preso tra le braccia e posto delicatamente nella sua lettiera. Non punire mai il gatto quando trovi i suoi escrementi in casa. Vorremmo solo spaventarlo e indebolirlo, aggravando così il problema.

Non utilizzare candeggina o simili

Se il danno viene notato troppo tardi, cerca di non utilizzare candeggina o detergenti a base di ammoniaca poiché attirano il gatto e stimolano la minzione, oltre che essere pericolosi per la sua salute.

Per pulire, è meglio usare acqua di aceto o acqua mescolata con alcol, che neutralizza meglio l'odore di urina.

Non mostrargli che pulisci l'urina

Non mostrare mai al gatto che stai pulendo la sua urina. Per lui sarebbe un invito a marcare nuovamente il suo territorio per esprimere al meglio il suo disagio.