Scopri qui se il tuo cane è obeso!🐶

Pubblicità

È meglio usare cibo per cani secco o umido?

cane e gatto mangiano cibo secco o umido advice

Cibo per cani: meglio secco o umido? Scopriamolo insieme!

© Shutterstock

Una scelta importante per ogni padrone sul cibo per cani: meglio secco o umido? Rispondiamo a questa e ad altre domande in questo articolo.

Di Dr Hester Mulhall MA, VetMB, MRCVS

Pubblicato il 16/10/20, 20:06

Quando si sceglie il tipo di pet food per il proprio amico a quattro zampe, una delle scelte più insidiose è rappresentata dall’annosa questione sul cibo per cani: meglio secco o umido?

Ebbene, proviamo a fare un po' di chiarezza andando ad analizzare quali siano i vantaggi e gli svantaggi rispettivamente di cibo secco ed umido, per fornire una indicazione in questa gamma vastissima di prodotti che è il mondo del cibo per cani e gatti.

Cibo per cani: meglio secco o umido?

La risposta è che dipende molto dalle esigenze del cane, ma anche da quelle del padrone.

Per cibo secco si intende il classico croccantino o crocchetta, che dir si voglia, in vendita presso qualsiasi negozio di animali.

Come scegliere le migliori crocchette per cani?

Tralasciando in questa sede le differenze di composizione che determinati croccantini possono avere rispetto ad altri, il cibo secco può risultare una scelta più pratica.

Quando si parla di cibo umido invece, ci si riferisce alle lattine o alle bustine contenenti carne in pezzi, con sugo o gelatina, anch’esse in vendita presso qualsiasi negozio per animali.

Anche in questo caso, sarà opportuno prestare attenzione alla scelta della scatoletta sullo scaffale: leggere bene le etichette è importante per la salute dei nostri amici a quattro zampe!

Andiamo quindi ad analizzare i pro ed i contro per cibo secco ed umido, fermo restando che il cane può essere nutrito sia con cibo esclusivamente secco, sia con cibo esclusivamente umido (una ciotola d’acqua a disposizione durante il pasto è sempre consigliata!).

Pro e contro del cibo secco per cani

Ecco i vantaggi che presenta il cibo secco per cani:

  • semplicità nel fare le porzioni: il cibo secco è facilmente quantificabile, pesandolo in una vaschetta o addirittura utilizzando un misurino apposito che corrisponda alla quantità consigliata per Fido.
  • Semplicità di conservazione: i croccantini, se conservati al riparo da calore ed umidità, possono mantenere intatta la loro composizione senza rischi di alterazioni, per tempi anche relativamente lunghi.
  • Igiene orale: molti tipi di croccantini sono ottimizzati per offrire una intrinseca capacità di mantenere i denti puliti, talvolta utili anche per gengive sane. La masticazione della crocchetta difatti, aiuta il cane ad eliminare placca e tartaro.
  • Basso contenuto di grassi: per questo l'alimentazione secca è spesso consigliato per cani con pancreatiti o che hanno bisogno di diminuire l’assunzione di lipidi.

Per quanto riguarda gli svantaggi invece, in generale per la loro consistenza, i croccantini sono controindicati nei cani con problemi dentali, che possono pertanto trovare dolorosa la masticazione.

Tuttavia, si possono bagnare i croccantini con dell’acqua, ma è bene evitare di conservarli in tal caso.

Pro e contro del cibo umido per cani

Ecco i vantaggi che presenta un alimento umido per cani:

  • migliore esperienza di gusto: il cibo umido, infatti, risulta più appetitoso per la maggior parte dei nostri amici a quattro zampe, con un odore più gustoso ed un sapore più simile alla carne.
  • Indicato in cani con problemi nefrologici: tali individui hanno necessità di aumentare l’apporto acquoso nella dieta ed il cibo umido è particolarmente indicato.

Per quanto riguarda gli svantaggi:

  • conservazione: il cibo umido va conservato in frigorifero una volta aperto e per un lasso di tempo relativamente breve.
  • Igiene orale: trattandosi sostanzialmente di pezzi di carne, il cibo umido non ha bisogno di essere masticato molto e per questo non può garantire quella salvaguardia dell’igiene orale caratteristica del croccantino. Sarà quindi compito del padrone armarsi di spazzolino ed olio di gomito!

Meglio cibo umido o secco per cani cuccioli?

Un discorso a parte va fatto per i cuccioli; essi infatti vengono generalmente svezzati dall’allevatore con cibo umido, ma possono passare all’uso di croccantini una volta arrivati in famiglia.

È importante mantenere la stessa dieta a cui sono stati abituati fin dal principio, per evitare spiacevoli episodi di diarrea.

Tuttavia, qualora si voglia cambiare tipo di cibo, sarà opportuno farlo gradualmente, al fine di salvaguardare le funzionalità gastroenteriche.

È importante scegliere un alimento per cani appropriato per la delicata fase di crescita del cucciolo, e un consiglio al medico veterinario potrà fugare ogni dubbio a riguardo.

È saggio mischiare cibo secco e umido?

Non è vietato dare cibo umido e secco insieme, ma bisogna fare attenzione che le rispettive quantità di cibo secco ed umido garantiscano ancora una dieta equilibrata nei nutrienti per il cane.

Combinando i due tipi di cibo, può risultare più difficile monitorarne l’assunzione giornaliera con un conseguente aumento di peso.

Qualora si scelga di combinare cibo secco e cibo umido per cani, potrebbe essere meglio optare per prodotti della stessa casa (di alta qualità) e magari contattare il servizio clienti per avere consigli sull’uso combinato delle due tipologie di cibo.

Qualsiasi sia la preferenza del cane e del padrone per la scelta di cibo umido o secco, il consiglio del veterinario potrà essere fondamentale per avere le idee più chiare ed eventualmente per stilare una dieta apposita per Fido, che gli garantisca benessere dell'intero organismo.

Leggi anche