News :

TEST: Che razza di gatto fa per te?😻😻

Pubblicità

La dieta casalinga per un gatto con insufficienza renale

gatto che guarda un piatto vuoto advice

Qualche suggerimento per una dieta casalinga di un gatto con insufficienza renale.

© Shutterstock

Scopriamo quale dieta casalinga per gatto con insufficienza renale può aiutare il nostro Micio a star meglio. Dalle crocchette ai cibi umidi tutto quello che c'è da sapere.

Di Anna Paola Bellini

La dieta casalinga per gatto con insufficienza renale è importantissima nel trattamento della malattia. Per tenere sotto controllo la patologia - che sia cronica o acuta -, infatti, è necessario che l’alimentazione del gatto sia controllata e specifica.

L’insufficienza renale nel gatto è una patologia che colpisce soprattutto il gatto anziano provocandogli perdita dell’appetito, dolore e malessere.

Oltre al trattamento farmacologico, il veterinario prescriverà un regime alimentare specifico per evitare eventuali ricadute e tenere sotto controllo la patologia cronica.

Le informazioni che vi diamo in questo articolo solo a scopo informativo. Se avete un gatto con problemi renali e pensate che un'alimentazione casalinga possa essere la soluzione al suo suo disturbo chiedere consiglio al veterinario.

Quali alimenti da evitare nella dieta del gatto con insufficienza renale?

I nutrimenti che Micio deve evitare se affetto da insufficienza renale sono:

  • fosforo;
  • eccesso di proteine;
  • eccesso di sodio.

Si tratta, in pratica, di diminuire tutti quei cibi che provocano dei “scarti tossici” che i reni non possono gestire.

Nel gatto che soffre di insufficienza renale, infatti, questi due origani non riescono a svolgere completamente il loro ruolo di filtro di tossine e di “spugne per l’acqua”.

Quali sono gli apporti indispensabili per i gatti con insufficienza renale?

Gli apporti che restano indispensabili sono:

  • aminoacidi essenziali;
  • calcio;
  • vitamine.

Quelli che favoriscono un buon funzionamento renale, invece, sono:

  • acqua (sempre pulita e fresca, per questo si consigliano fontane a dispenser);
  • potassio;
  • Omega 3.

Vediamo di seguito come preparare alimenti a base di questi apporti.

Il cibo per gatti con insufficienza renale

La dieta casalinga per il gatto adulto che soffre di insufficienza renale può essere a base di cibo fatto in casa.

Si tratta di un’ottima soluzione per tenere davvero sotto controllo cosa mangia il nostro amico baffuto.

Vi consigliamo di consacrare un giorno (magari la domenica) alla preparazione di tanti pranzetti per poi congelarli e proporli al Micio durante la settimana.

Attenzione però: il gatto è un animale dalla natura viziata, se servita troppo fredda, Micio rischia di non mangiare la sua pappa. Si consiglia di lasciarla scongelare per qualche ora o riscaldarla a bagnomaria prima di servirla.

Pappe per gatti con insufficienza renale al salmone e al pollo

Le pappe per gatti con insufficienza renale sono semplici da preparare. È possibile proporre al Micio due varianti: una a base di pesce (salmone o tonno al naturale) e l’altra a base di pollo.

Per la prima bisognerà unire del salmone con del riso integrale precedentemente bollito, delle vongole (precedentemente sbollentate), carote e piselli (anche in questo caso bolliti), olio d’oliva e il guscio schiacciato di un uovo. Una volta che il cibo sarà pronto dividerlo in monoporzioni e congelarlo.

La ricetta con carne di pollo non differisce particolarmente da quella al salmone: anche in questo caso alla base ci sarà il riso integrale al quale si aggiungerà del petto di pollo (bollito), zucca bollita, olio d’oliva e il guscio dell’uovo schiacciato.

Attenzione: tutte le pappe non devono assolutamente essere condite con sale o zucchero!

Crocchette nella dieta casalinga per gatto con insufficienza renale

Dato che non si ha sempre il tempo per preparare in casa i pasti dei nostri gatti è possibile approfittare della vasta scelta di alimenti specifici presenti in commercio, naturalmente sempre dopo aver consultato il veterinario.

Nei negozi specializzati si trovano tanti tipi e marche di croccantini specifici per gatti affetti da questa patologia. Si tratta della linea di crocchette Renal, da non confondere con la linea Urinary (specificamente creata per i problemi di vescica).

Se si sceglie di somministrare al gatto i croccantini e non il cibo umido accertarsi che il Micio beva a sufficienza. L’ideale sarebbe avere in casa un dispenser d’acqua che fa sì che il nostro amico baffuto abbia a disposizione molta acqua sempre fresca e pulita.

Attenzione: che siano crocchette o cibo umido la dieta del gatto dev’essere sempre approvata da veterinario. Il cambiamento di alimentazione del gatto dev’essere effettuato gradualmente per evitare che Micio rifiuti il nuovo cibo.

Cosa c’è da sapere sull’insufficienza renale nel gatto

L’insufficienza renale del gatto è considerata una malattia che colpisce per lo più il gatto adulto o anziano. Circa un terzo degli esemplari che superano i 12 anni sviluppa questa malattia renale, che resta la prima causa di decesso nei felini.

Più la malattia viene diagnosticata velocemente, più aumentano le possibilità che l’animale sopravviva.

Una volta che si è individuata la causa, l’insufficienza renale va trattata immediatamente con misure di sostegno farmacologiche, una dieta specifica e, nei casi più gravi, chirurgicamente.

Quali sono i sintomi dell’insufficienza renale nel gatto?

I sintomi dell’insufficienza renale nel gatto sono:

Se ci si rende conto che il gatto non mangia, beve molto, urina altrettanto, ma mangia poco e non è vispo come al solito potrebbe essere in corso un’insufficienza renale.

Se uno o più di questi sintomi si manifestano, rivolgersi immediatamente al veterinario.