Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

Ecco perchè un gatto che vive in casa può prendere le pulci

Gattino si gratta

Un gatto che vive in casa può prendere le pulci?

© Arthiti Kholoet / Shutterstock

È vero che un gatto che vive in casa può prendere le pulci? Ecco in che modo può subire un’infestazione dai parassiti senza uscire all’esterno. 

Di Flavia Chianese

Pubblicato il

Le pulci sono fastidiosi parassiti da cui è fondamentale proteggere i nostri animali domestici: esse possono provocare prurito anche intenso, dermatite e, se non trattate, rischiano di insediarsi in casa rendendone difficile l'eliminazione.

Scopriamo se un gatto che vive in casa può prendere le pulci e come preverirne l'infestazione anche indoor. 

Un gatto che vive in casa può prendere le pulci?

Sì! Sembra incredibile, ma il nostro gatto può prendere le pulci anche se vive sempre tra le mura domestiche senza uscire all’esterno.

Il rischio di contrarre parassiti sarà comunque inferiore rispetto ad un felino che quotidianamente ha accesso ad un giardino o alla campagna, ma ciò non significa che sia impossibile. 

Il ciclo vitale della pulce consente a questi ectoparassiti di annidiarsi nei peli, nei tessuti e talvolta trova delle astute vie per entrare in contatto con i nostri animali domestici anche in luoghi protetti e puliti, come la maggior parte delle abitazioni. 

In che modo un gatto che vive in casa può prendere le pulci?

Esistono diversi modi in cui le infestazioni da pulci possono essere veicolate all’interno dell’ambiente domestico.

Una scrupolosa pulizia è sicuramente un ottimo modo per contrastarle, ma talvolta può non bastare ad impedirne l'ingresso nell'abitazione e il contatto con il nostro amico a 4 zampe.

Scopriamo tutti i modi in cui un gatto che vive in casa può prendere le pulci:

1. Un balcone o una finestra

Anche se Micio non esce, è possibile che ami sdraiarsi appoggiato ad un davanzale o fuori al nostro balcone. Le pulci possono saltare fino a 30 cm e percepire a distanza il calore corporeo del suo prossimo ospite.

Poco potrà una zanzariera se c'è una pulce lì in agguato: questi parassiti, grandi circa 1-2 mm (ma anche meno), riusciaranno abilmente a passarvi attraverso del tutto inosservati, per poi insediarsi nel pelo del nostro inconsapevole felino.

2. Un altro animale domestico

Cani e gatti possono essere infestati dalla medesima specie di pulce. La Ctenocephalides felis felis è il più importante ectoparassita che colpisce i nostri animali domestici, in cui trova i loro ospiti ideali.

Perciò se avete ospitato in casa un cane, o se ci sono altri animali in casa che hanno accesso all’esterno, è possibile che siano arrivate attraverso di loro... ma non solo!

3. Attraverso l’uomo

Le pulci normalmente non prediligono ospiti umani, ma dopo una passeggiata nel bosco o in mezzo alla natura, è possibile che si attacchino alla nostra pelle per effettuare un pasto di sangue e, in quel caso, avvertiremmo il prurito.

È anche possibile tuttavia che le pulci ne approfittino per prendersi “solo un passaggio”, attaccandosi ai nostri indumenti arrivando così dritte dritte al nostro Micio.

4. Luoghi promiscui

Prima o poi anche il gatto che non mette mai una zampa fuori casa dovrà uscire:

Per la maggior parte si tratta di luoghi che osservano scrupolose norme igieniche, eppure può capitare.

Questi luoghi per quanto puliti, sono comunque promiscui, frequentati da un gran numero di animali, perciò sono anch'essi potenziali fonti di contagio.

5. Accessori di seconda mano

Un gatto che vive in casa può prendere le pulci tramite un accessorio di seconda mano con cui è entrato in contatto, come un trasportino che avete preso in prestito, una cesta, una coperta infestata.

Peli, lana e buona parte dei tessuti morbidi possono intrappolare le uova del parassita, che una volta schiuse, troveranno nel nostro gatto l'ospite ideale per il completamento del proprio ciclo vitale. 

Come proteggere il gatto dalle pulci?

Anche se il vostro Micio vive all’interno dunque, è comunque importante proteggerlo con l’antiparassitario tutto l’anno.

In genere gli antiparassitari per gatti proteggono contemporaneamente contro diverse specie di parassiti, ma la durata della protezione che offrono non è la stessa per ognuno: perciò prestate attenzione. 

Esistono anche diversi rimedi naturali per prevenire le pulci del gatto: se Micio vive indoor, parliamo comunque di un rischio basso di infestazione e perciò potremmo permetterci anche un'antiparassitario più soft.

Come prevenire l'infestazione da pulci?

Oltre che proteggerlo con il miglior antipulci per gatti, ecco cos'altro possiamo fare per prevenire e\o monitorare la presenza di spiacevoli parassiti, quali pulci, zecche e acari

  • Usare un pettine  con cui spazzolare regolarmente il gatto per evidenziare eventuali punture, croste o la presenza del parassita;
  • Pulire bene l’ambiente domestico, comprese le crepe dei pavimenti
  • Assicurarsi che Micio entri in contatto solo con animali protetti
  • Tenere un calendario per rinnovare in tempo la protezione

Insomma la regola più importante per tenere lontani i parassiti dai nostri animali domestici è la prevenzione scrupolosa e attenta. Questo senza privare il gatto del piacere di godersi -se e quando possibile- l'ambiente esterno, oltre che la sua amata dimora.

Se invece l'infestazione è già in atto, ecco degli utili consigli per eliminare le pulci dal gatto in poche semplici mosse!

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare