Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

Cosa fare in caso di depressione nel gatto?

depressione nel gatto

La depressione nel gatto spiegata da una comportamentalista felina.

© Andrey_and_Lesya / Pixabay

La depressione nel gatto esiste. Come curarla? Quali sono i sintomi di un gatto depresso? Lo scopriremo con la comportamentalista felina Bonnet.

Di Ilenia Colombo

aggiornato il

La depressione nel gatto è un disturbo psicologico abbastanza comune e molti proprietari di animali domestici si chiedono come curarla.

Marie-Hélène Bonnet, comportamentalista del gatto, ha spiegato a Wamiz in cosa consiste la depressione nel mondo felino.

Scopriamo quindi perché Micio è giù di morale, come curare la depressione del gatto, quali sono i sintomi di un gatto depresso e cosa fare per salvare il proprio animale.

Gatti e depressione

Si parla spesso di stress nei gatti. In effetti, lo stress, l'ansia e la pre-depressione sono comuni nei nostri felini amici.

Anche se spesso pensiamo il contrario vedendo il nostro micio giocare, mangiare o fare le coccole come di consueto, il gatto resta pur sempre un animale.

E un animale non tende a mostrare le sue debolezze come lo facciamo noi umani, pena l'esclusione dal gruppo, o addirittura l'abbandono a un predatore.

Perché il mio gatto è depresso?

«Sebbene non ci siano predatori che possano divorare Micio o nel caso in cui il gatto vivesse da solo, il suo gruppo sei tu! In questo caso il "predatore", ovvero la depressione, è causata dall'abbandono, o semplicemente dalla mancanza di amore», ci spiega la Dott.ssa Bonnet.

Altri fattori che influenzano negativamente sull'umore di Micio sono:

  • La morte di un compagno di lunga data;
  • Un drastico cambiamento nell'ambiente (ad esempio, trasloco);
  • Un cambiamento nella routine dell'animale (come orari di lavoro diversi).

Dapprima lo stress...

Inoltre, il gatto manifesta il suo stress in un modo totalmente diverso dal nostro.

«Un gatto stressato mostra i seguenti segni:

  • Fa i suoi bisogni fuori dalla lettiera;
  • Si gratta in modo eccessivo o si strappa il pelo (con conseguente alopecia psicogena);
  • Mostra disturbi del comportamento alimentare (picacismo)».

Per reazione naturale, tendiamo a sgridare il gatto, focalizzandoci solo sul comportamento sbagliato del nostro animale domestico e non sulle sue cause.

«Sfortunatamente - continua la comportamentalista francese -, questo atteggiamento aumenta solo il suo stress.

Le sue richieste di aiuto rimangono senza risposte positive da parte del suo proprietario e, oltre a ciò, l'animale subisce il rimprovero sentendosi abbandonato o non amato. Si sente quindi responsabile delle nostre manifestazioni di umore e si chiude di più in se stesso».

...Poi la depressione nel gatto

Accade poi che questo accumulo di stress si trasforma in pre-depressione nel gatto: l'animale si muove di meno, dorme di più o mangia poco e niente, ad esempio.

Una volta rilevati i segni rivelatori della depressione, ci sono modi per aiutare il tuo gatto a tornare alla sua normale indole.

Quali sono i sintomi di un gatto depresso?

I sintomi di un gatto depresso sono facilmente riconoscibili, se dapprima vengono tolte cause mediche.

I segni della depressione nel gatto includono:

Questi sintomi della depressione nel gatto sono propri anche ad una serie di altri problemi di salute, quindi il primo passo dovrebbe essere una visita dal veterinario per escludere qualsiasi malattia fisica.

Come curare la depressione del gatto?

Per curare la depressione nel gatto occore innanzitutto essere pazienti. L'arricchimento e l'attenzione sono fondamentali per aiutare il tuo gatto.

Considera alcune di queste idee per migliorare l'umore del tuo amico felino:

  • Offrigli gustose pietanze per invogliarlo a mangiare;
  • Prova alcuni nuovi giocattoli e giochi interattivi per stimolare il suo cervello;
  • Prenditi del tempo extra per giocare con Micio;
  • Aggiungi una postazione vicino alla finestra in modo che abbia un nuovo punto di vista;
  • Acquista o costruisci un catio per gatti a casa tua se puoi.

L'obiettivo è mantenere attivo il tuo gatto!

Scopri semplici gesti per calmare il tuo gatto!

Se il tuo gatto non si sta toelettando, aiutalo a lavarsi e spazzolalo regolarmente. Assicurati che stia urinando e defecando normalmente nella sua lettiera. Attieniti il ​​più possibile alla sua normale routine per dare stabilità al tuo compagno con la coda.

La depressione nei gatti è una malattia incurabile?

Come afferma la Dott.ssa Bonnet, senza l'intervento di un veterinario o di uno specialista del comportamento felino, il gatto difficilmente uscirà da uno stato depressivo.

Aiutare tempestivamente il proprio animale domestico è di fondamentale importanza per evitare che la depressione nel gatto diventi cronica.

I gatti possono morire di depressione?

I veterinari in genere affermano che è improbabile che un gatto si ammali gravemente o muoia di sola depressione, ma i nostri animali domestici possono morire per cause annesse alla depressione, come la lipidosi epatica se non mangiano, malattia che può essere fatale.

Antidepressivi per gatti, una soluzione?

«Possiamo somministrare al gatto degli antidepressivi, ma in breve tempo la loro azione sul fegato provoca gravi danni all'organo. E non appena si interrompe tale somministrazione, il gatto torna esattamente allo stesso stadio del primo giorno di assunzione degli antidepressivi», aggiunge Bonnet.

«Consiglio gli antidepressivi solo su un gatto in perfetta salute, sotto gli 8 anni e sotto controllo settimanale, a condizione di sviluppare in parallelo una terapia per risolvere le cause della depressione nel gatto senza pillole», sottolinea la comportamentalista.

«I probiotici per gatti non hanno effetto antidepressivo, ma in alcuni casi possono aiutare un animale stressato. Parla con il tuo veterinario e/o comportamentista per avere la sua opinione sulla situazione e scoprire se potrebbe aiutare il tuo gatto con il suo disagio. Tuttavia, nella depressione grave, dovrebbero essere prese in considerazione soluzioni aggiuntive», conclude Bonnet.

Il consiglio finale è quindi quello di agire in tempo se vuoi passare ancora tanti anni di serenità con Micio!

---

Intervista pubblicata su Wamiz.com

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare