Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

I gatti possono mangiare il pomodoro?

pomodoro al gatto

È possibile dare il pomodoro al gatto? 

© LoggaWiggler / Pixabay

Micio può essere un gran golosone, ma quali cibi deve evitare? Posso dare il pomodoro al gatto? Scopriamolo!

Di Anna Paola Bellini

Pubblicato il

È sera. Siete in cucina e dopo una stancante giornata di lavoro avete deciso di consacrarvi alla preparazione della cena. Sul tagliere aromi e verdure di diversi colori si uniscono a formare un arcobaleno di sapori.

In quell’istante, un pezzetto di pomodoro cade a terra. Micio gli si avvicina. Che fare? Posso dare il pomodoro al gatto? Ed altri alimenti? Scopriamo tutto in questo articolo!

Si può dare il pomodoro al gatto?

Forse vi siete già posti questa domanda, se Micio vi ha pregato di mangiarne un pezzettino mentre tagliavate i pomodori per aggiungerli a un'insalata o per preparare una salsa.

La risposta breve è generalmente no, i gatti non possono mangiare pomodori in modo sicuro. Tuttavia, un piccolo pezzo di pomodoro ben maturo non dovrebbe avere un effetto negativo sull’animale.

Anche i prodotti e le salse di pomodoro commerciali presentano una serie di problemi che li rendono inadatti ai nostri amici felini. Vediamo nel dettaglio.

Perché non posso dare il pomodoro al gatto?

Il pomodoro al gatto è sconsigliato in quanto nei pomodori sono presenti delle sostanze chiamate solanina e alfa-tomatina, entrambe dannose per i gatti.

Ecco alcuni dei sintomi più comuni che tali sostanze possono produrre in un gatto:

  • Perdita dell’appetito,
  • Debolezza e letargia,
  • Rallentamento della frequenza cardiaca,
  • Salivazione eccessiva,
  • Problemi gastrointestinali importanti.

Quando i pomodori possono essere tossici?

Le piante di pomodoro, come quelle di patata, presentano alcuni rischi per la salute dei gatti e di altri animali domestici.

Alcune tossine nella struttura della pianta possono causare complicazioni gastrointestinali e altri problemi.

Se l'animale cerca di mangiare le foglie o gli steli di una pianta di pomodoro, è necessario intervenire immediatamente. Lo stesso vale per i frutti dei pomodori acerbi.

In genere i gatti non sono particolarmente attirati dai frutti o le piante di pomodoro acerbe.

Purtroppo però i nostri amici felini sono curiosi e imprevedibili, quindi potrebbero ingerirne e subire complicazioni di salute.

A seconda della gravità della tossicità, si manifestano:

Altre forme di pomodoro dannose per Micio

Oltre ai frutti acerbi, alle foglie o ai gambi, i pomodori possono essere dannosi per i gatti anche nelle seguenti forme:

  • Ketchup,
  • Zuppe di pomodoro,
  • Succo di pomodoro preconfezionato,
  • Salse a base di pomodoro acquistate in negozio.

Quando i pomodori non rappresentano un pericolo per Micio?

I frutti dei pomodori rossi maturi sono sicuri per i gatti alle seguenti condizioni:

  • Quantità moderate,
  • Non conditi,
  • Non portano complicazioni allo stato di attuale.

Se il vostro animale soffre di malattie o ha uno stomaco sensibile, non dovrebbe mai mangiare i pomodori. Tuttavia, se Micio è in buona salute, può mangiarne una o due fette di tanto in tanto.

Cosa fare se il gatto ha mangiato i pomodori?

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Erick Sanhueza (@monsterick)

Se il gatto ha mangiato solo una piccola quantità di pomodoro maturo, non dovrebbe soffrire di particolari conseguenze negative. Osservate eventuali reazioni insolite e segnalatele al veterinario.

Tuttavia, se notate che Micio ha mangiato pomodori acerbi o parte di una pianta di pomodoro, dovete assolutamente monitorarlo da vicino per verificare la presenza di uno dei sintomi comuni precedentemente elencati.

Se lo vedete mangiare pomodori, conservate un piccolo campione del frutto o della pianta da mostrare al veterinario. Questo può aiutare a confermare l'entità dell'avvelenamento da pomodoro di cui il gatto potrebbe soffrire.

Gli esami del veterinario

Quando si esamina un gatto per avvelenamento da pomodoro, il veterinario può suggerire di prelevare campioni di sangue e di urina, come pure di feci o di vomito. Potrebbe, inoltre, voler monitorare il cuore.

Se lo specialista conferma l’avvelenamento da pomodoro, potrebbe tentare di indurre il vomito utilizzando una soluzione di perossido di idrogeno o carbone attivo.

Nei casi in cui un gatto abbia mangiato pomodori e si sia disidratato, il veterinario può utilizzare liquidi per via endovenosa per aiutare Micio a riprendersi.

Con cosa sostituire il pomodoro?

Il fatto che il gatto non possa mangiare i pomodori non significa che non debba mangiare altre verdure o frutta che lo mantengano in forma.

Prima di dare qualsiasi cibo a Micio bisogna chiedere al veterinario.

Attenzione anche a sminuzzare ogni alimento con cura, in questo modo potrà essere masticato e digerito più facilmente.

Per quanto riguarda le verdure da somministrare, si può optare per:

Tuttavia, se il gatto non è abituato a mangiarli, è bene introdurli gradualmente. È anche possibile che un cambiamento radicale della dieta possa causare problemi digestivi al gatto.

Non dimenticate, quindi, che esistono frutta e verdura molto più nutrienti (spinaci, zucca, mirtilli, piselli, fagiolini, ecc.) che offrono una buona dose di vitamina C, potassio, fibre alimentari e tutti gli altri benefici del pomodoro.

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare