Scopri qui se il tuo cane è obeso!🐶

Pubblicità

I fermenti lattici dello yogurt fanno bene al cane?

Carlino che beve uno yogurt con fermenti lattici advice

I fermenti lattici dello yogurt fanno bene all'intestino del nostro cane?

© Shutterstock

I fermenti lattici dello yogurt fanno bene all’intestino del cane? Aiutano a migliorare il processo di digestione? Scopriamolo in questo articolo!

Di Flavia Chianese

Pubblicato il 30/09/20, 19:28

Vi siete mai chiesti se i fermenti lattici dello yogurt fanno bene all’intestino del cane?L’apparato digerente dei nostri animali è popolato da colonie di microrganismi di diverso tipo (batteri, virus e lieviti). Alcuni di questi sono essenziali per garantire il benessere intestinale, altri invece, quando replicano in maniera eccessiva nell’organismo, possono diventare causa di disturbi al tratto digerente. 

Nonostante lo yogurt sia ricco di probiotici, quindi microrganismi vivi, non esistono evidenze scientifiche che dimostrino i loro effetti benefici sulla salute del cane. Cerchiamo di scoprire di più su questo argomento.  

I fermenti lattici dello yogurt fanno davvero bene al cane?

Tra padroni di cani, spesso ci si scambia consigli e opinioni in merito alla salute dei nostri amici a 4 zampe. Quante volte vi avranno detto: “prova a dargli lo yogurt, regolarizza la digestione!”.

In realtà non c’è nessuno studio scientifico che provi l'efficacia dei fermenti lattici dello yogurt: dunque come mai questa opinione è così diffusa?

Forse perché lo yogurt è senza ombra di dubbio un alimento sano, con un buon contenuto in calcio e proteine, oltre che di probiotici. Ma se si tratta del cane, bisogna valutare anche l’altra faccia della medaglia. 

Quali sono gli yogurt da evitare per il cane?

Innanzitutto, esistono molti tipi di yogurt in commercio: da evitare per i nostri quadrupedi, sono senz’altro quelli grassi e con aggiunta di zuccheri, in grado di favorire l’insorgenza di svariate patologie (tra cui l’obesità). 

Attenzione anche a quelli che contengono xylitolo: questa sostanza, assunta in quantità elevate, può risultare tossica per il cane, causando un immediato calo glicemico. 

Yogurt nella dieta del cane, come bilanciarlo?

Altro aspetto da valutare quando si decide di dare dello yogurt al cane, è che si tratta comunque di uno spuntino extra.

Con le diete a base di alimenti secchi o preconfezionati, i nutrienti sono già bilanciati e devono essere adeguati solo al peso del cane.

Lo yogurt, seppur magro, può comunque contribuire a fornire un apporto eccessivo di alcune sostanze. 

Quanto yogurt può mangiare il mio cane?

Non ci sono specifiche indicazioni su quanto yogurt può mangiare il cane, ciò che è certo è che non può coprire il fabbisogno principale di calorie giornaliere.

La quantità giusta dipende da diversi fattori, quali:

  • Peso del cane;
  • Taglia del cane;
  • Patologie pregresse (es. uno yogurt grasso può peggiorare le pancreatiti).

Ovviamente un Bichon Frisè non può mangiare la stessa quantità di yogurt di un Rottweiler! Un eccesso, oltre che a far ingrassare l’animale, può avere anche l’effetto opposto a quello sperato, causando disturbi nella digestione (diarrea, vomito ecc.).

Quali yogurt posso dare al cane?

Lo yogurt più appropriato per il nostro cane è senz’altro quello bianco magro naturale. Occhio dunque all’etichetta: che non vi siano grassi aggiunti e xylitolo, talvolta usato come dolcificante.

Posso dare lo yogurt greco al cane?

Anche lo yogurt greco può essere dato al cane, purchè se ne scelga una versione “light”. La bontà dello yogurt greco è dovuta spesso anche al maggior contenuto in grassi che contiene, quindi anche in questo caso è bene prestare attenzione ai valori nutrizionali riportati sulla confezione. 

Quando rivolgersi al veterinario?

Per essere certi di somministrare i giusti alimenti al proprio cane, bisogna rivolgersi ad un veterinario, ancor meglio se specializzato in nutrizione.

Saprà senz’altro consigliarci se i fermenti lattici dello yogurt sono una buona idea ed eventualmente la quantità di yogurt da non superare nel caso specifico del nostro cane.

Per migliorare il metabolismo gastrointestinale ci sono molti rimedi simili a questo, ma dalla comprovata efficacia, come i probiotici specificamente formulati per il cane. 

In alternativa, quali probiotici si possono dare al cane?

Esistono vari tipi di probiotici, appositi per i nostri animali domestici. Sono disponibili sottoforma di paste, polveri o in capsule: insomma per tutti i gusti! Anche in questo caso il veterinario saprà prescrivere quello più adatto alla salute del nostro Fido. 

Non dimenticate che ogni alimento, anche quelli specie-specifici, forniti in quantità eccessive possono comportare conseguenza negative: come dicevano gli antichi “la virtù sta nel mezzo”!