Scopri qui se il tuo cane è obeso!🐶

PubblicitĂ 

Come prevenire la diarrea da stress nel cane con i probiotici?

Cavalier King con diarrea da stress tra le braccia del padrone advice

Esiste la diarrea da stress nel cane? I probiotici possono aiutarlo?

© Shutterstock

Esistono diversi rimedi contro la diarrea da stress nel cane: i probiotici possono risultare di grande aiuto per regolarizzare in suo apparato digerente. 

Di Flavia Chianese

Pubblicato il 29/09/20, 19:26

Come noi umani, anche i cani hanno il proprio modo di manifestare lo stress: abbaiano insistentemente, appaiono agitati, irrequieti, o possono soffrire di diarrea da stress.

Cosa fare per prevenire o ridurre lo stress del cane? Scopriamolo in questo articolo e cerchiamo di capire come risolvere il problema diarrea.

Esiste la diarrea da stress nel cane?

I nostri amici a quattro zampe possono somatizzare lo stress allo stesso modo di noi umani: alcune situazioni (come l’incontro con un cane aggressivo, l'ansia da separazione) possono essere motivo di forte preoccupazione nel nostro animale.

Il nervosismo si ripercuote sul suo apparato digerente causando la tipica diarrea da stress.

Quanto dura la diarrea da stress nel cane?

La diarrea da stress nel cane può essere momentanea (un episodio diarroico) quando lo stress è di breve durata.

Se la condizione persiste giorni o addirittura settimane, bisognerà intervenire alla radice del problema per ristabilire l’equilibrio intestinale.

Qual è la causa principale di diarrea nel cane?

Esistono molte cause di diarrea nel cane: in primis quando mangia ciò che non dovrebbe e che è inappropriato per la sua alimentazione.

Anche virus, batteri e parassiti, sono in grado di indurre episodi di diarrea da gradi più lievi a moderati-severi. Ci sono tuttavia anche moltissimi casi di diarrea non diagnosticati, di cui spesso si ignora la causa e nei quali lo stress può giocare un ruolo decisivo.  

Sintomi di stress nel cane

Un cane stressato può manifestare questa condizione attraverso diversi sintomi clinici:

Anche sul piano comportamentale, il cane può mostrare dei cambiamenti, come:

  • Tendenza all’isolamento;
  • Abbaio insistente;
  • Piagnucolio costante;
  • Eccessiva pulizia;
  • Tendenza a mangiare oggetti;
  • Urinare e defecare in luoghi inappropriati.

Punire il cane per comportamenti indotti da stress può peggiorare la sua condizione: chiedi sempre consiglio al tuo veterinario comportamentalista di fiducia. 

Come posso aiutare il mio cane stressato?

Lo stress può indurre comportamenti e sintomi diversi in ogni individuo. La prima cosa da fare quando ci si accorge che il cane è stressato è rimanere calmi e rilassati: il cane ha bisogno di sentirsi al sicuro e il nostro atteggiamento deve trasmettergli serenità.

Allontanare la fonte di stress

Non bisogna premiarli né punirli, ma individuare la causa di stress e rimuoverla qualora possibile.

Prendiamo ad esempio i fuochi d’artificio, molti animali domestici ne hanno paura: chiudere tende e finestre e alzare il volume della TV può aiutare a distrarlo momentaneamente dai rumori forti. 

Distrarlo facendo un gioco

Anche l’invito al gioco può essere un’ottima fonte di distrazione, anche se un cane stressato potrebbe non averne voglia.

In questo caso forniamogli un luogo sicuro in cui riposare, riempiamo la sua cuccia con una coperta e i suoi giochi preferiti. Lasciamolo tranquillo e libero da forzature. 

Come curare lo stress nel cane?

Ecco alcuni rimedi contro lo stress nel cane: 

In alternativa è possibile rivolgersi a dei centri specializzati nel recupero comportamentale del cane.

Quali sono le razze canine più predisposte all’ansia e allo stress?

Le razze di cani molto attive, come i cani da lavoro e i cani da pastore, sono geneticamente predisposte a gestire elevati livelli di adrenalina e sono quelle più tendenti a soffrire di ansia e stress.

Eccone alcune:

I probiotici funzionano contro la diarrea da stress nel cane?

I probiotici sono microrganismi in grado di migliorare la salute del cane quando somministrati in quantità adeguate e per il tempo necessario.

Essi possono avere numerosi effetti positivi: migliorano la flora intestinale, rinforzano le barriere difensive contro i patogeni intestinali e forniscono supporto al sistema immunitario.

Come dimostrano alcuni studi, i probiotici possono avere effetti benefici anche sul sistema respiratorio e in caso di disturbi oculari, oltre che un effetto positivo contro la diarrea. 

Diarrea nel cane: quando rivolgersi al veterinario?

Se il cane mostra sintomi di letargia, inappetenza o di qualche malessere in generale, è importante contattare il veterinario in quanto la diarrea potrebbe essere causata da una patologia più grave e che richiede un intervento tempestivo. 

Nel caso in cui il nostro cane abbia la diarrea, ma non mostri altri sintomi preoccupanti, si può procedere somministrando una dieta “pulita”, leggera e senza spuntini extra, assicurandoci che sia sempre ben idratato e che abbia acqua fresca a disposizione. In questi casi, una diarrea lieve si risolve spesso spontaneamente. 

Come scegliere i probiotici giusti per il cane?

Non necessariamente i probiotici sono la soluzione più adeguata per la diarrea da stress nel cane. Il veterinario dovrà conoscere l’anamnesi clinica ed effettuare una visita completa prima di decidere se sia il caso di prescriverli.

Esistono diversi tipi di probiotici: alcuni hanno delle funzioni specifiche, e per questo dev’essere il veterinario a consigliarci quale sia il migliore per le esigenze del nostro amico a 4 zampe. 

Ulteriori trattamenti efficaci contro la diarrea da stress sono il passaggio ad un’alimentazione più digeribile, la somministrazione di vitamine e minerali, e talvolta la prescrizione di farmaci tranquillanti.

Non sottovalutare lo stress del tuo cane, potrebbe trasformarsi in qualcosa di molto serio!