Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

I gatti reali nel corso della storia e oggi (Foto)

gatti reali: gatto siberiano che dorme con corona d'oro in testa

L'importante ruolo svolto dai gatti reali nel corso dei tempi.

© scottythesiberian / Shutterstock

Dai tempi dei faraoni egizi alla regina Elisabetta oggi, si sono susseguiti molti gatti reali nel corso della storia. Scoprili tutti!

Di Ilenia Colombo

aggiornato il

I cani sono i compagni per eccellenza delle famiglie reali. In effetti, rappresentano la lealtà e, soprattutto, l'obbedienza. I gatti, d'altra parte, sono più difficili da "addomesticare", motivo per cui i reali preferiscono evitarli.

Eppure, i gatti hanno una ricca storia reale. Dai tempi degli egizi ad oggi, scopriamo tutto quello che c'è da sapere sui gatti reali!

I gatti reali nella storia

Mentre i gatti sono piuttosto rari tra i reali oggi, non era così in passato. Infatti, in molte culture, i piccoli felini erano venerati come divinità!

Gatti reali dell'antico Egitto

gatto reale divino egizio bastet e gatto vero tabby
Gatto tabby osserva la stauta del gatto divino egizio Bastet. ©mariesacha / Shutterstock

Nell'antico Egitto, le due principali "divinità gatto" erano Bastet e Mafdet. Questi dei erano protettori in grado di difendere le persone da animali velenosi come serpenti e scorpioni.

Ma i gatti non erano solo divinità nell'antico Egitto, erano anche animali domestici molto amati! Il principe ereditario Thutmose possedeva un gatto di nome Ta-Miu, che fu mummificato e sepolto con lui quando morì.

Questa era una pratica comune nell'antico Egitto: gli archeologi hanno scoperto centinaia di migliaia di mummie di gatti di quel periodo!

Gatti reali d'Oriente

gatto siamese e gatto bobtail giapponese
Un Siamese e un Bobtail giapponese. ©Altsva; dien / Shutterstock

Centinaia di anni fa, la Thailandia si chiamava Siam! Ecco da dove viene la razza del gatto Siamese! I monaci del regno di Ayutthaya hanno scritto del loro amore per questi gatti, che ancora oggi sono raffigurati come gatti reali nella cultura popolare.

Il cartone animato per bambini Sagwa, ad esempio, segue le avventure di un gatto Siamese in un palazzo reale cinese.

I gatti, e in particolare il Bobtail giapponese, erano venerati anche nel Giappone del X secolo, dove erano di proprietà esclusiva dei reali.

Gatti reali della Russia

Nel 1745, l'imperatrice Elizabeth Petrovna ordinò che i gatti fossero inviati al Grande Palazzo d'Inverno di San Pietroburgo per sgomberarlo dai roditori.

Ma fu Caterina II la Grande ad elevare i gatti al rango regale, regalandoli ad altri sovrani e mantenendone lei stessa diversi. La sua razza preferita era il Blu di Russia, di cui molti dei discendenti rimangono ancora oggi nel palazzo (ora noto come Museo dell'Ermitage).

Gatti reali d'Europa

Nel 1700, Luigi XV, re di Francia, possedeva due gatti bianchi d'Angora chiamati Brilliant e General.

Anche Maria Antonietta era un'ammiratrice e ne possedeva diversi. In effetti, si dice che abbia chiesto al capitano di una nave di portare di nascosto i suoi gatti in Canada, dove sperava di unirsi a loro se fosse sopravvissuta alla rivoluzione.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Axel (@east_77)

Gli Angora nordamericani di oggi sono molto probabilmente discendenti di questi felini reali!

Gatti reali del Regno Unito

Hywel Dda (Howel il Buono), re di Deheubarth (Galles) dal 942 al 948, instillò leggi che rendevano illegale l'uccisione dei gatti.

Più recentemente, la regina Vittoria era un'amante dei gatti, in particolare del Persiano blu. Sua figlia, la principessa Victoria, allevò ed espose Persiano Chinchillà.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Olorin Maiar (@maiarolorin)

Gatti reali oggi

Al giorno d'oggi, i nostri amici felini fanno meno parte della scena reale. Eppure, se guardi da vicino, potresti notarne alcuni!

I gatti dei reali giapponesi

La principessa Aiko, figlia dell'imperatore Naruhito e dell'imperatrice Masako, è una ferma amante dei gatti.

In effetti, attualmente ne possiede due, di nome Mii e Seven, e non esita ad apparire pubblicamente con loro.

I felini dei reali del Brunei

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by @bruneiroyalfamily

Nel gennaio 2022, la principessa Fadzillah, figlia del sultano del Brunei, si è sposata optando per una sontuosa cerimonia durata 9 giorni.

Nella foto ufficiale del matrimonio, la si vede in posa con il suo nuovo marito e... il suo amico felino!

I gatti dei reali d'Inghilterra

La famiglia reale inglese è famosa per il loro amore per i cani. Dopotutto, come puoi immaginare la regina Elisabetta II senza il suo inseparabile Corgi?

Eppure, c'è un membro della famiglia che preferisce i gatti! Infatti, la principessa Marie Christine von Reibnitz, moglie del principe Michael di Kent, adora assolutamente le piccole tigri domestiche!

Cugina di matrimonio con la regina Elisabetta, è stata spesso raffigurata con i suoi amati felini, per lo più gatti Siamesi e Birmani.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by @royalfamily_archive

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare