Scopri qui se il tuo cane √® obeso!ūüź∂

Pubblicità

Come organizzare le vacanze col cane Covid-safe in Italia?

can in una valigia advice

Voglia di partire? Ecco come organizzare le vacanze Covid-safe col cane in Italia.

© Shutterstock

L’estate 2020 sarà un po’ per tutti all’insegna del nostrano. Ecco quindi per voi qualche consiglio utile sull’organizzazione delle vacanze, rigorosamente Covid-safe, col cane in Italia.

Di Anna Paola Bellini

Pubblicato il 08/06/20, 15:32

La bella stagione di questo 2020 si prospetta all’insegna delle spiagge nostrane. E se nel nostro bel paese le battigie non mancano, come fare se si viaggia con Fido?

Noi di Wamiz sappiamo quanto sia importante poter spostarsi con tranquillità insieme al proprio fedele amico a quattro zampe, per questo motivo abbiamo raccolto qui per voi qualche consiglio utile per le vacanze con il cane in Italia, naturalmente all’insegna della sicurezza.

La crisi sanitaria che stiamo vivendo, ha infatti portato all’imposizione di nuove norme per sanificare le strutture.

Noi vi proponiamo qualche suggerimento utile su come organizzarsi al meglio per partire insieme al proprio compagno di vita.

Che tipo di vacanza è possibile fare con il cane?

Sara Bellan, creatrice del blog Passeggiandoconilcane.com in cui raccoglie e condivide itinerari e idee di viaggio per muoversi con Fido in sicurezza, ci spiega che «con un cane è possibile fare molti tipi di vacanza: sotto l’ombrellone al mare, in campeggio, in montagna, ma anche in campagna o nelle città d’arte».

Al giorno d’oggi è infatti possibile trovare tante strutture diverse, in diversi luoghi di villeggiatura, pronte ad accogliere anche cani di diverse dimensioni.

«Sicuramente quando si organizzano le vacanze - continua Sara - bisogna tenere conto anche delle esigenze del nostro quattro zampe».

Se si decide di andare in spiaggia, bisogna prima di tutto accertarsi che Fido possa accedervi. È inoltre necessario provvedere ad un riparo per l'animale.

In montagna, bisogna invece valutare se il nostro cane sia preparato fisicamente a lunghe passeggiate o a «uno sforzo fisico superiore al normale», dice Sara.

Infine «se si preferisce invece città d’arte o la campagna assicuriamoci sempre che lui sia accettato soprattutto nei luoghi chiusi o nei vari mezzi di trasporto».

Sul sito gestito da Sara sono presenti escursioni adatte a tutti i tipi di pubblico: da persone normali a chi è più esperto. «Ognuno può trovare quella più adatta alle sue esigenze!»

Vacanze Covid-safe

Per quanto riguarda nello specifico queste vacanze 2020, Sara ci dice:

«Al momento non è del tutto chiaro, ma sembrerebbe che per i cani, le regole per l’accesso alle spiagge e al mare, non siano cambiate dagli anni scorsi per via del Covid-19».

Quindi, proprio come gli anni passati, sarà necessario informarsi in base al regolamento della Regione o del Comune in cui ci si rende.

«Le strutture che accettano i cani non dovranno fare altro che adeguarsi alle nuove regole di sanificazione dei locali previsti per noi umani che saranno perfette anche per i nostri cani».

Sara aggiunge che : «I nostri cani sono stati dei buoni amici anche in questi ultimi mesi non troppo facili. Sono stati una certezza in un momento di sconforto, una ventata di allegria in attimi in cui ci prendeva la tristezza e, alle volte, anche una piccola “scusa” per poter mettere il naso fuori di casa. Ora non dimentichiamoci di loro».

Le strutture sanificate

Per quanto riguarda le strutture, invece, è possibile reperire online quelle pet-friendly.

Il sito-community Dogwelcome.com, ad esempio, permette una larga panoramica da Nord a Sud (è possibile dare una sbirciatina anche all’estero!) di tutte le strutture che accolgono amici a quattro zampe.

In questo periodo particolare, una sezione del sito è consacrata alla spiegazione del meccanismo di sanificazione dei locali.

Se già in tempi normali una struttura aperta agli amici a quattro zampe deve seguire delle rigide regole di igienizzazione degli spazi, di questi tempi gli accorgimenti sono ancor più stretti.

Oltre a mettere a disposizione dei propri ospiti gel igienizzante per le mani e mascherine, le stanze sono lavate con detergenti specifici e offrono anche ulteriori accessori per rendere il soggiorno il più sicuro possibile.

In alcune strutture, ad esempio, è possibile richiedere un copridivano per il cane in modo da non sporcare il mobilio e rendere più semplice l’igienizzazione dell’intera stanza d’albergo.

Qualche astuzia pratica

cane in auto fa la linguaccia
Mai e poi mai lasciare in auto il cane sotto il sole.© Shutterstock

Ogni volta che si parte con il cane è necessario prepararsi al meglio alla partenza.

  • Prendere contatto con la compagnia di trasporti con cui si è scelto di viaggiare per prendere conoscenza di tutte le procedure necessarie, dal libretto sanitario contenente le vaccinazioni, alla museruola.
  • Informarsi sulle strutture pet-friendly della zona. 
  • Informarsi sull'accesso alle spiagge. 
  • Scegliere percorsi turistici e/o passeggiate pet-friendly. 

Inoltre, è sempre bene ricordare che: 

Se si viaggia con il cane in auto non bisogna mai e poi mai lasciare l’animale all’interno del veicolo da solo sotto il sole.