Cerchi cibo per i tuoi pet? Clicca qui

Pubblicità

Come capire se il cane cerca di attirare l'attenzione?

labrador-richiede-attenzioni

il cane cerca di attirare l'attenzione attraverso alcuni atteggiamenti.

© Shutterstock

Il cane cerca di attirare l'attenzione in diversi modi. Alcuni atteggiamenti sono inequivocabili ma altri meno. Ecco quali sono.

Di Ilenia Colombo

aggiornato il 08/02/21, 15:38

Ricordi ancora il momento in cui il tuo cucciolo appena adottato voleva tutto il tuo amore e cercava di attirare l’attenzione in tutti i modi?

Oppure hai adottato il tuo fedele amico da un rifugio e sembra non voglia mai lasciarti, forse per paura di essere abbandonato di nuovo. Sono mille i modi in cui ogni cane cerca di attirare l'attenzione. Andiamo a scoprire i principali.

Perché il cane cerca di attirare l’attenzione?

Il modo di comunicare del cane è prevalentemente fisico e ogni comportamento ha una spiegazione ben precisa.

Tuttavia, non sempre i proprietari di animali domestici riescono a capire quando il loro cane cerca di attirare l'attenzione e di comunicare loro qualcosa.

Il cane fa una richiesta di attenzione, ad esempio, perché vuole dimostrarci il suo affetto, perché vuole giocare insieme, o perché è annoiato. Inoltre, il voler attirare l’attenzione potrebbe indicare qualche problema di salute o un’inadeguata educazione ricevuta.

Sono quindi diversi i motivi per cui un cane cerca di attirare l’attenzione del proprio padrone, anche se spesso tutti i suoi bisogni sono stati soddisfatti.

I 7 principali modi in cui un cane cerca di attirare l'attenzione

Il cane lecca per attirare l'attenzione

Il cane ci lecca per dimostrarci che ci ama. ©Shutterstock

Il cane lecca per dimostrare affetto e farlo gli conferisce sicurezza e fiducia. La lingua del cane, infatti, è un organo molto sensibile e il leccare permette, tra le altre cose, di esplorare l’ambiente e di conoscere i propri simili.

I cani molto spesso leccano le persone per mostrare l’affetto che provano nei loro confronti, per salutarle o semplicemente per attirare l’attenzione.

Se in più ti capita di avere del cibo addosso o di aver sudato, puoi stare certo che il tuo cane non resisterà alla tentazione di tirare fuori la lingua!

Dà la zampa

A volte il cane dà la zampa senza che glielo chiediamo. ©Shutterstock

Oltre ad essere un comando che molti proprietari di cani insegnano al proprio Fido, a volte il cane dà la zampa senza che tu glielo chieda.

Con questa azione l’animale comunica che vuole qualcosa. Il gesto di dare la zampa è innato ed è presente fin dalle prime ore di vita dell’animale. Infatti, durante l’allattamento, il cucciolo spinge il ventre della mamma per ricevere più latte.

Il cane piange per attirare l'attenzione o abbaia

Il cane abbaia per tante ragioni. ©Shutterstock

Allo stesso modo in cui un bambino piange per innumerevoli motivi, il cane abbaia per comunicare ed esprimere determinati bisogni e stati d’animo.

Il cane abbaia per diversi motivi:

  • avvertirci di qualche pericolo;
  • salutare noi o i suoi simili;
  • fare una richiesta (fame, bisogno di giocare o uscire);
  • per noia o per paura;
  • ma anche a causa di problemi di salute o comportamentali.

A volte, però, il cane abbaia in maniera insistente incutendo timore nelle persone. Per questo è fondamentale interpretare l’abbaio del proprio cane, riconoscendo i diversi tipi di latrato, che possiamo distinguere in:

  • abbaio;
  • ringhio;
  • ululato;
  • pianto;
  • gemito.

Saper riconoscere i latrati del proprio cane è importante per capirlo meglio: quando ringhia mentre gioca con noi o mentre è intento a mangiare non è la stessa cosa, poiché nel secondo caso lo fa per indicare un senso di disagio se tendiamo ad avvicinarci a lui.

Capita invece che i cuccioli spesso piagnucolino per attirare l’attenzione, magari perché vogliono dormire insieme a noi la notte. In questo caso, occorre non assecondare tale atteggiamento, se non vogliamo che l’animale mantenga questa abitudine anche da adulto.

Il cane porta dei giochi

Quando il cane ci porta dei giochi è evidente cosa vuole! ©Shutterstock

Un altro chiaro elemento per capire se il cane cerca di attirare l’attenzione è quello di portarci dei giochi, come una pallina. Quando il cane ci consegna dei giochi è inequivocabile: non vede l’ora di divertirsi insieme a noi!

In effetti, i cani amano molto giocare, sebbene tale caratteristica si differenzi in base a vari elementi, come la razza o la personalità dell’animale.

Se notiamo che il cane scuote la testa mentre tiene un oggetto in bocca non bisogna preoccuparsi: si tratta della sua naturale indole da cacciatore con una preda in bocca.

Il cane corre impazzito

Se il cane corre in casa un motivo c'è. ©Shutterstock

Spesso succede che il cane si metta a correre per casa senza motivo. In realtà, anche questo comportamento ha una spiegazione.

Se non abbiamo dato sufficiente tempo o spazio al nostro amico a quattro zampe, quest’ultimo potrebbe sentire la necessità di sfogarsi ancora un po’.

Lo fa per bruciare l’energia accumulata nel corpo ed allentare la tensione, magari al ritorno da una passeggiata.

Fido insegue la sua coda

Capita che un cane si morda la coda. ©Shuterstock

Questo atteggiamento è simile al punto precedente. Il cane si morde la coda perché non ha ricevuto abbastanza attenzioni da parte del proprietario. In questo caso il cane si annoia e cerca di occuparsi inseguendo o mordendosi la coda.

Bisogna prestare particolare attenzione a questo atteggiamento, soprattutto se abbinato al leccarsi o mordersi spesso la zona posteriore, in quanto potrebbe indicare problemi di salute, quali parassiti, tumori, infiammazioni alle ghiandole anali.

Per togliere i dubbi, non esitare a portare il tuo fedele amico dal veterinario.

Il cane morde per attirare l'attenzione

Il cane morde per tanti motivi. ©Shutterstock

Un altro atteggiamento molto comune che il cane fa per attirare l’attenzione è quello di mordicchiare gli oggetti o le nostre mani. Questo comportamento si spiega per diverse ragioni:

  • crescita dei denti;
  • gioco;
  • istinto di difesa;
  • reazione al pericolo;
  • capire la potenza della loro mandibola;
  • confermare il ruolo in una gerarchia.

Alcune di queste motivazioni indicano un atteggiamento errato, soprattutto se il cane si mostra particolarmente aggressivo o insistente, che bisognerà correggere, aiutandosi magari con un esperto nell’addestramento.