Instagram

È Natale! Tanti buoni sconto per voi🎄

Pubblicità

In cosa consiste la lussazione del gomito nel cane?

cane-gioca-sul-prato-con-lussazione-al-gomito advice

Ecco in cosa consiste lussazione del gomito nel cane.

© Unsplash

La lussazione del gomito nel cane è una patologia ortopedica: la zoppia di uno o di entrambi gli arti anteriori ne è il sintomo primario. 

Di Flavia Chianese

Pubblicato il 07/11/20, 20:49

La lussazione del gomito nel cane si sviluppa in genere già in giovanissima età (dai 3-4 mesi circa) e spesso interessa entrambi gli arti anteriori, ma può essere anche monolaterale. Può essere congenita (dovuta a cause non note) o traumatica. 

Scopriamo sintomi, diagnosi e trattamento della lussazione del gomito nel cane.

Cos’è la lussazione del gomito nel cane?

La lussazione del gomito nel cane consiste nella perdita dei normali rapporti e relativa posizione delle tre ossa (omero, radio ed ulna) che si uniscono insieme per formare l'articolazione del gomito.

La presenza di una lussazione articolare prevede che i legamenti articolari si siano “rotti” in vario grado, perché se così non fosse, le superfici ossee sarebbero al loro posto e anziché di lussazione si parlerebbe di distorsione.

Attenzione a non confondere la lussazione con la displasia del gomito del cane

Lussazione traumatica

La lussazione traumatica del gomito si verifica spesso in cani e gatti in seguito a traumi importanti, come incidenti stradali.

La lussazione del gomito traumatica spesso rende la zampa anteriore inutilizzabile, quindi si verifica una zoppia non portante.

La gamba può essere piegata e l'avambraccio ruotato verso l'esterno. Il gomito è solitamente gonfio e/o deforme.

La lussazione traumatica è contraddistinta da graffi ed escoriazioni della parte colpita ed è solitamente monolaterale.

Lussazione congenita

La lussazione congenita del gomito si sviluppa in genere nei primi 3-4 mesi di vita del cane.

È strettamente connessa ad uno scorretto sviluppo dei legamenti e ad un disallineamento delle ossa che compongono l’articolazione.

In molti casi la lussazione congenita è bilaterale, riguarda dunque entrambi gli arti anteriori. 

Se la lussazione riguarda gli arti posteriori, potrebbe trattarsi di lussazione della rotula!

Sintomi della lussazione congenita del gomito

La lussazione del gomito nel cane può comportare i seguenti sintomi

  • Zoppia e\o dolore;
  • Incapacità di sopportare il peso sull’arto;
  • Parziale flessione del gomito;
  • Pronazione dell'arto anteriore (eccessiva rotazione verso l’interno);
  • Deviazione della parte inferiore della zampa anteriore;
  • Movimenti di flessione ed estensione dell’arto limitati;
  • Osteoartrite (come condizione secondaria nei casi cronici).

Cause della lussazione del gomito nel cane

La lussazione congenita del gomito del cane dipende da fattori genetici

Molti studi suggeriscono che tale condizione sia ereditaria, anche se non è stato ancora scientificamente dimostrato.

Per questo motivo una delle cause potrebbe essere la stretta selezione genetica: di seguito le razze più predisposte alla lussazione del gomito.

Quali sono le razze più colpite dalla lussazione del gomito?

Le razze che hanno più probabilità di sperimentare questa condizione sono: 

Gradi di lussazione del gomito

La lussazione del gomito può essere classificata in tre gradi:

Lussazione congenita di tipo I od Omero-Ulnare

In cui l’ulna è ruotata internamente e/o torta esternamente: il processo anconeo è disarticolato dall’omero.

Lussazione congenita di tipo II od Omero-Radiale

In cui la connessione tra omero e ulna è normale, mentre la testa del radio risulta dislocata lateralmente o caudo-lateralmente.

Lussazione congenita di tipo III od Omero-Radio-Ulnare

In cui si ha un’alterazione di entrambe le articolazioni omero-ulnare ed omero-radiale.
Spesso è associata a lassità articolare generalizzata (ad esempio nel cane anziano) e ad alterazioni scheletriche congenite multiple.

Le Lussazioni di tipo I si manifestano prevalentemente nelle razze piccole o toy, mentre le Lussazioni di tipo II possono manifestarsi in cani di tutte le taglie.

Diagnosi di lussazione del gomito nei cani

La diagnosi di lussazione del gomito viene fatta dal veterinario. È importante agire tempestivamente in quanto il trattamento di tale patologia risulta più efficace se preventivamente diagnosticato. 

Se abbiamo notato movimenti inusuali delle zampe anteriori o andatura anomala nel nostro cane, sarà bene sottoporlo a visita specialistica. Il veterinario effettuerà un esame fisico del cane e ci chiederà informazioni riguardanti la sintomatologia generale. 

La diagnosi di lussazione può essere confermata da una radiografia
In caso di lussazione questa potrà evidenziare: 

  • Lesioni e rapporti articolari compromessi; 
  • Ossa inclinate;
  • Interruzione della crescita della lunghezza dell’ulna. 

In caso di eventi traumatici, lussazioni e fratture possono essere difficili da distinguere senza l’ausilio di un esame radiografico. 

Trattamento della lussazione del gomito nei cani

Il veterinario sceglierà il trattamento più adeguato in base al grado di severità della lussazione del gomito. L’obiettiva sarà quello di ripristinare la funzionalità dell’arto o degli arti colpiti. 

  • Nei casi meno gravi il trattamento sarà lieve e volto ad evitare il peggioramento della condizione, con monitoraggio della patologia attraverso le radiografie e controlli periodici, possibile terapia correttiva e di tipo orale. 
  • Se è già subentrata la condizione dolorosa, la sublussazione o la deformità ossea, probabilmente il veterinario suggerirà l’intervento chirurgico.
Ultrasuoni per cani: una terapia contro i problemi articolari

Intervento chirurgico di lussazione del gomito 

Solitamente il trattamento chirurgico comprende l’inserzione di un perno trans-articolare che idealmente ripristinerà il corretto movimento del gomito. 

Nei casi più gravi potrebbe essere necessaria una stabilizzazione maggiore dell’articolazione: ciò viene fatto grazie all’uso di piastre e fissatori esterni all’articolazione o avvitando insieme ulna e radio.