Cosa mettere nella ciotola dei cani?🐶

Pubblicità

Macchie rosse sulla pelle del cane: le possibili cause

Cucciolo di Bulldog triste

Le macchie rosse sulla pelle del cane possono comparire ad ogni età.

© Pixabay

Le macchie rosse sulla pelle del cane compaiono in seguito a dermatiti, allergie, punture d’insetto e infezioni di vario genere: come riconoscerle?

Di Flavia Chianese

aggiornato il 08/02/21, 15:38

La cute del cane è un organo importantissimo: essa agisce principalmente come scudo contro gli attacchi degli agenti esterni, consente la termoregolazione e la percezione di stimoli, come il dolore.

Un pelo lucido e una pelle sana, integra e liscia, sono dunque imprescindibili indici di salute.

La presenza di macchie rosse sulla pelle del cane può rappresentare un campanello d’allarme.

La buona notizia è che nella maggior parte dei casi, questo problema si risolve con la terapia adeguata. Un po' più difficile risulta invece l'individuazione della causa scatenante.

Macchie rosse sulla pelle del cane: le possibili cause

I disturbi cutanei sono tra le principali cause che costringono un padrone a portare il proprio cane dal veterinario. La presenza di macchie rosse sulla pelle del cane rappresenta un sintomo generico, spesso associato alle dermatiti.

Dermatite del cane: come riconoscerla e curarla

Oltre alle dermatiti, esistono altre cause associate alla comparsa di macchie rosse sulla pelle del cane: 

Alcune di queste patologie hanno un’incidenza bassa, altre sono più comuni e talvolta correlate tra loro. Altre ancora possono essere di natura infettiva e costituire una fonte di contagio per noi o per gli altri 4 zampe della casa.

Ecco dunque alcuni esempi di manifestazioni comuni di macchie rosse sulla pelle del cane, e le possibili problematiche ad esse associate.  

Macchia rossa sulla pelle del cane tipo bruciatura

Le anomalie della pelle del cane non sono tutte uguali! Alcune patologie, come la Tigna e la Piodermite possono manifestarsi con macchie rosse sulla pelle simili a bruciature di sigaretta. 

Tigna o dermatofitosi canina

La Tigna è un’infezione fungina che si presenta con maggior frequenza nella zona del muso, delle orecchie e delle zampe.

La macchia rossa è simile a una bruciatura, priva di pelo, che il cane tende a grattare. La tigna va curata il prima possibile: rientra infatti tra le malattie dei cani contagiose per l’uomo

Piodermite del cane

La Piodermite presenta sintomi molto simili, preceduti però dalla comparsa di papule o postule, simili a brufoli. Questi una volta seccati, possono apparire simili a una bruciatura.

Tale dermatite altro non è che il sintomo di qualcosa di più: allergie, intolleranze, parassiti, stress. Ricercare e trattare la causa primaria è di fondamentale importanza per contrastare le lesioni cutanee.

Prurito e macchie rosse sulla pelle del cane

Le macchie rosse sul cane sono spesso accompagnate da un forte prurito. A provocare le lesioni talvolta è Fido stesso, incapace di resistere al desiderio di grattarsi. E così si innesca un circolo vizioso, in cui più si gratta più si ferisce, aggravando la situazione. 

Parassiti o punture d'insetto

Macchie rosse circolari sulla pelle del cane possono suggerire anche l’attacco di insetti o parassiti. Le pulci, date le loro ridotte dimensioni sono difficili da notare, soprattutto nei cani a pelo lungo.

Nelle zone dove il mantello non è normalmente presente, come sulla pancia, sarà più facile scorgere la presenza di macchie rosse sulla pelle del cane. Non dimenticate di applicare regolarmente l’antiparassitario al cane, specialmente prima di una passeggiata all’aperto.

Macchie rosse sulla pancia del cane: il veterinario risponde

Dermatite acuta umida o piotraumatica

La dermatite acuta umida è causata da agenti di varia natura (punture, allergie, scabbia, tagli) che costringono Fido a grattarsi incessantemente. Questo porterà nell’arco di poco tempo alla formazione di zone umide, infiammate, molto calde al tatto (in inglese chiamate hot spots) e senza pelo, da cui può fuoriuscire del liquido.

Vuoi un'alimentazione che si prenda cura della pelle del cane? Ecco la soluzione che fa per te

Perdita di pelo e macchie rosse sulla pelle del cane 

L'osservazione del pelo può fornire importanti informazioni: se è opaco, presenta forfora e cattivo odore, non sarà certo un segnale positivo.

La presenza di aree alopeciche, dove il pelo è caduto può essere associato anche alla rogna rossa o alla leishmaniosi, ma i sintomi con cui si manifestano sono abbastanza disparati. 

Rogna demodettica

La perdita di pelo acuta o graduale, diffusa o a chiazze, è uno dei primi sintomi clinici della rogna. Nelle fasi iniziali il cane non sente necessariamente prurito.

Macchie rosse possono comparire in seguito all’evoluzione della malattia, sottoforma di foruncoli, eritemi e crosticine sotto il pelo. Anche in questo caso la gravità dei sintomi può peggiorare a causa di infezioni batteriche secondarie.

Leishmaniosi 

La leishmaniosi del cane presenta una gran varietà di sintomi, che non sempre si manifestano in modo evidente. Tra questi abbiamo:

  • presenza di lesioni cutanee,
  • dermatiti ulcerative e desquamative,
  • lesioni oculari,
  • perdita di peso e letargia. 

La leishmaniosi nella sua forma grave può essere letale ed è endemica sul nostro territorio, quindi occhio ai controlli annuali.

Cosa fare se il cane presenta macchie rosse sulla pelle? 

  • Proviamo ad usare qualche trucchetto per evitare che il cane si gratti e lecchi le zone infiammate. 
  • Rivolgetevi il prima possibile al veterinario, cercando di fornire quanti più indizi utili. Ad esempio, in che zone sono localizzate le macchie rosse? Sono comparse immediatamente, magari dopo una giornata al parco o sono lì da tempo? Di recente avete cambiato alimentazione al vostro amico? In questo modo faciliteremo e accelereremo il processo di diagnosi. 
  • Tenete pulita e igienizzata la casa, soprattutto in attesa del responso del medico veterinario. 

Quelli presentati in quest'articolo sono solo alcuni esempi di malattie della pelle che possono causare la comparsa di macchie rosse sul cane. Non è detto che un disturbo di questo genere sia per forza un'emergenza. Anzi, nella maggior parte dei casi si tratta di patologie che rispondono bene alle terapie o che possono essere tenute sotto controllo senza sforzi.

Allora perchè rischiare? Contattate il veterinario non solo per cambiamenti associati al colore della cute, ma anche se il cane si lecca e si gratta di continuo o se notate delle macchie o protuberanze sospette.