Cosa mettere nella ciotola dei cani?🐶

Pubblicità

È possibile dare l’aglio ai cani?

cane guarda aglio sul tavolo

Scopriamo insieme se è possibile dare l'aglio ai cani. 

© Maya Shustov / Shutterstock

È presente nelle cucine di tutto il mondo e si trova in molti dei nostri cibi preferiti, ma è possibile dare l’aglio ai cani? Scopriamolo!

Di Anna Paola Bellini

Pubblicato il 22/04/21, 18:10

L’aglio, diciamoci la verità, o si ama o si odia. Alcuni essere umani non sanno resistervi, per altri anche il solo odore è insostenibile. E per Fido? Oggi rispondiamo alla domanda è possibile dare l’aglio ai cani?

Molte persone considerano l'aglio un rimedio olistico nella prevenzione delle malattie cardiache, del colesterolo alto, della pressione alta, per allontanare le pulci e persino alcuni tipi di cancro.

Ma cosa accade se do l’aglio al cane? Queste proprietà benefiche si espandono anche all’universo dei nostri amici a quattro zampe?

Si può dare l’aglio al cane?

La risposta è no. L'aglio può anche apportare benefici a noi umani, ma i quattro zampe metabolizzano alcuni alimenti in modo diverso da noi.

Secondo il Merck Veterinary Manual, l'aglio e altri membri della stessa famiglia botanica, incluse le cipolle, contengono tiosolfato, tossico per i cani, ma non per gli esseri umani.

Quali danni può causare?

L’aglio ai cani può causare diversi danni a causa proprio dal tiosolfato: danni ossidativi ai globuli rossi, con conseguente anemia emolitica. I sintomi dell'anemia includono membrane mucose pallide, respirazione rapida, letargia, debolezza, ittero e urine di colore scuro.

La tossicità dell'aglio causa anche sintomi di disturbi gastrointestinali, tra cui vomito, diarrea, perdita di appetito, dolore addominale e disidratazione.

L'aglio fa male ai cani: le quantità tossiche

Dagli ultimi studi è emerso che ci vogliono circa 15-30 grammi di aglio per chilogrammo di peso corporeo per produrre cambiamenti dannosi nel sangue di un cane.

In concreto: uno spicchio d'aglio medio da supermercato pesa tra i 3 e i 7 grammi, quindi il vostro cane dovrebbe mangiarne molto per ammalarsi davvero.

Tuttavia, è bene ricordare che alcuni esemplari sono più sensibili di altri alla tossicità dell'aglio, e il solo consumo di una dose tossica distribuita su più giorni potrebbe causare problemi.

Questo significa che se il cane mangia accidentalmente qualcosa che contiene un po' di aglio, probabilmente starà bene, ma dargli costantemente dei cibi contenenti aglio vuol dire mettere seriamente a rischio la sua salute.

Posso dare pasticche di aglio per cani come integratori?

Alcuni padroni danno degli integratori a base d'aglio ai cani.©mdmmikle - Shutterstock

Nonostante la nota tossicità dell'aglio, alcuni siti web e proprietari di animali domestici ben intenzionati raccomandano integratori a base di aglio come parte di un piano di benessere naturale o come preventivo per pulci e zecche.

Effettivamente, l’aglio come integratore, somministrato a piccolissime dosi non ha mostrato dei segni di problemi negli animali da compagnia. Naturalmente, prima di dare qualsiasi alimento al cane, è necessario chiedere consiglio al veterinario.

Somministrare una dose sbagliata potrebbe avere effetti tossici. Se vuoi dare al tuo cane un trattamento salutare è possibile dargli da mangiare frutta e verdura ad alto contenuto di nutrienti preziosi, come mele, mirtilli, fragole, anguria, carote, cetrioli e patate dolci.

Posso dare i lamponi al cane? Tutti i benefici dei frutti rossi

L’aglio ai cani: quali sono i sintomi da intossicazione?

Prima di parlare dei sintomi è necessario precisare che potrebbero volerci diversi giorni perché, dopo aver mangiato un’inappropriata qualità di aglio, Fido mostri i sintomi di un’intossicazione.

I sintomi

I sintomi possono includere:

  • vomito,
  • diarrea,
  • mancanza di respiro,
  • letargia,
  • gengive pallide, gialle o di colore "fangoso",
  • respirazione rapida e una frequenza cardiaca elevata.

Il vostro animale domestico potrebbe anche sviluppare dolore addominale e urine scolorite.

Mentre il vomito e la diarrea possono verificarsi entro un giorno, possono essere necessari diversi giorni o una settimana dopo che il vostro animale domestico mangia l'aglio per i sintomi di anemia ad apparire.

Solo cibi sani per Fido. No agli alimenti sbagliati

Cosa fare in caso di intossicazione?

Nel caso di intossicazione da aglio è essenziale un intervento tempestivo. Se ci si rende conto che Fido ha mangiato dell’aglio rendersi immediatamente dal veterinario per far una lavanda gastrica per eliminare i residui e tossici e scongiurare il pericolo che la situazione si aggravi.

Il cane verrà poi, probabilmente, monitorato per l’eventuale manifestarsi dell’anemia. In caso di globuli rossi troppo bassi, si dovrà procedere ad una trasfusione di sangue. Dopo qualche settimana i globuli rossi danneggiati verranno sostituiti e Fido tornerà stabile.

La prognosi per questo tipo di intossicazione è di solito favorevole proprio perché può essere risolta tramite trasfusioni.