Scopri qui se il tuo cane è obeso!🐶

Pubblicità

Quali sono le razze di cani che soffrono di più il caldo?

cane con la lingua di fuori advice

Uno studio svela quali sono le razze di cani che soffrono di più il caldo.

© Pixabay

L’arrivo delle alte temperature non è una sofferenza solo per noi bipedi. Anche i nostri amici a quattro zampe soffrono la calura estiva. Ma quali solo le razze di cani che soffrono il caldo? Lo svela uno studio.

Di Anna Paola Bellini

Pubblicato il 21/07/20, 19:30

Siamo ormai in piena estate e le alte temperature non esitano a ricordarcelo, ma il caldo non è un problema solo per noi esseri umani.

In questo articolo vedremo quali sono le razze di cani che soffrono il caldo e daremo qualche suggerimento per evitare che Fido rischi un colpo di calore.

Cani che soffrono il caldo: le razze più a rischio

Un nuovo studio pubblicato su Scientific Reports condotto dai ricercatori Emily J. Hall, Anne J. Carter e Dan G. O'Neill, ha esaminato l'impatto del caldo su diverse razze di cani, tenendo presente quanto influisca il riscaldamento globale.

I ricercatori hanno analizzato le registrazioni anonime di oltre 900.000 padroni di cani che hanno consultato un veterinario per valutare se alcune razze sono più soggette a problemi di salute legati al calore.

La base di riferimento per questo studio è stata la razza di cane Labrador. Gli altri cani sono stati confrontati con questo esemplare e sono stati trovati 3 criteri che hanno il maggior impatto sulla probabilità che i cani sviluppino malattie legate al calore:

  • età;
  • peso;
  • anatomia del cranio.

Vediamo le razze nello specifico.

Il Chow Chow

chow chow in primo piano
Il Chow Chow è un cane molto peloso.© Pixabay

Il Chow Chow è un esemplare dal corpo compatto, il muso non particolarmente lungo e la mascella forte. La sua stazza e il suo folto mantello, dotato di spesso sottopelo, lo rendono un esemplare perfetto per il freddo

Quando, però, la temperatura sale, questo esemplare è quello più soggetto a eventuali malori proprio a causa della sua pelliccia. 

Bulldog inglese e francese

buldog inglese e francese
Questi due esemplari sono entrambi brachicefali.© Pixabay

Il Bulldog inglese soffre molto il caldo a causa del suo muso corto e schiacciato. Proprio per questa sua particolarità fisica, in estate non dovrebbe uscire durante le ore più calde del giorno e, anche in inverno, non paraticare attività fisica intensa.

Discorso simile per il cugino Bulldog francese che non dovrebbe restare all'esterno al caldo o addirittura in pieno inverno. Il muso appiattito e la mancanza di sottopelo non gli conferiscono una buona resistenza alle temperature più fredde come a quelle calde.

Dogue de Bordeaux

dogue de bordeaux su sfondo bianco
Anche il Boxer non tollera il caldo.© Pixabay

Come molti cani brachicefali, il caldo non è l'ideale per il Dogue de Bordeaux. Infatti, come altri esemplari precedentemente citati, questo non riesce a regolare la sua temperatura correttamente a causa delle difficoltà respiratorie causate dalla sua morfologia.

Levriero

levriero Italiano in primo piano
Nonostante il muso lungo, anche il Levriero soffre il caldo. © Pixabay

Il corpo forte, ma fine, proprio come il suo pelo, non sono alleati del Levriero, soprattutto quando le temperature sono molto elevate. 

Questo cane scattante e che ama correre, non può praticare attività fisica intensa quando fa molto caldo poiché rischia un malore

Cavalier King Charles Spaniel

Cavalier King Charles Spaniel
Il Cavalier King Charles Spaniel è un esemplare fragile.© Pixabay

Con il suo muso piatto, anche il Cavalier King Charles Spaniel risulta un esemplare particolarmente sensibile alle temperature molto alte. Inoltre, la presenza di pelo folto può rappresentare un limite durante i periodi di forte caldo.

Carlino

Carlino in un prato
Il Carlino è un esemplare brachicefalo. © Pixabay

La brachicefalia, lo abbiamo visto, causa molte complicazioni respiratorie negli esemplari nati con il muso schiacciato.

E il Carlino non fa eccezione. Questo piccolo cagnolino dall'aria simpatica, purtroppo non regola la sua temperatura corporea facilmente quando le temperature sono particolarmente elevate.

Il Golden Retriever

golden retriever sull'erba
Il Golden Retriever adora il mare.© Pixabay

Il Golden Retriever è un cane robusto ma ha tendenza ha soffrire comunque il caldo. È quindi necessario fornirgli diversi angoli d'ombra in un girdino per ripararlo dal sole in estate, così come diverse ciotole di acqua fresca (ma non troppo fredda!) per far sì che resti ben idratato durante il giorno.

Springer Spaniel Inglese

Springer spaniel inglese in un prato
Lo Springer Spaniel Inglese è un cane a rischio poiché ha un carattere molto attivo. © Pixabay

Come molti cani dalla personalità attiva e da lavoro, il calore non è particolarmente apprezzato dallo Springer Spaniel Inglese.

Essendo un cane molto attivo, si consiglia di evitare di lasciarlo all'esterno quando fa troppo caldo. La voglia di correre potrebbe prendere il sopravvento e mettere a rischio la salute di questo esemplare.

Boxer

boxer su sfondo bianco
Anche il Boxer soffre di brachicefalia.© Pixabay

Anche il Boxer (a causa della conformazione fisica del suo muso) soffre molto il caldo. Per questo motivo farà meglio ad evitare qualsiasi attività sportiva quando le temperature sono alte.

Caratteristiche fisiche

Alla fine dello studio, è stato scoperto che i cani di peso superiore a 50 chili o più vecchi di 12 anni risultano più vulnerabili al calore, indipendentemente dalla razza. Inoltre, i cani di razza sarebbero risultati più a rischio rispetto ai meticci.

Tuttavia, senza alcuna sorpresa sono le razze brachicefale, come il Bulldog inglese o il Cavalier King Charles Spaniel, che hanno il doppio delle probabilità di sviluppare malattie legate al calore rispetto ad altri esemplari con muso più lungo.

Le eccezioni

Queste caratteristiche fisiche legate alle razze canine non sono tutto. I Labrador e i Golden Retriever possono essere molto simili fisicamente (essendo entrambi Retriever) ma questi ultimi hanno una probabilità 2 volte maggiore di soffrire di disturbi legati al calore.

Questa differenza può essere dovuta al loro spesso mantello, ma i Levrieri, con il loro pelo sottile e il muso allungato, sono più sensibili al calore dei Labrador.

Cosa fare se i cani soffrono il caldo?

Quando hanno troppo caldo, i cani non possono esprimerlo come gli esseri umani! È quindi importante proteggere il nostro migliore amico in estate per evitare colpi di calore e i problemi di salute che ne conseguono.

Come non far soffrire il caldo ai cani

Prevenire il caldo è facile, basta adottare alcuni semplici gesti quotidiani come:

  • Limitare l’attività fisica dell’animale. Attenzione alle corse o alle lunghe passeggiate. Privilegiare le uscite nelle ore più fresche del giorno e fare attenzione anche alle zampe dell’animale.
  • Acqua come se piovesse! Fido deve sempre avere a disposizione acqua fresca con cui dissetarsi.
  • Non obbligare il cane a mangiare. Come per alcuni esseri umani anche i nostri amici animali possono avere meno appetito durante i periodi di forte caldo.
  • Proteggere Fido dal sole. Il raggi UVB rischiano di scottare l’animale e provocare così eritemi e/o dermatiti.
  • Non lasciare mai il cane in auto. All’interno dell’abitacolo, anche con i finestrini aperti, l’animale rischia il collasso e, nei casi più gravi, potrebbe addirittura morire.
tabella esplicativa delle temperature in auto al sole
Mai e poi mai lasciare il cane in auto sotto il sole.© Wamiz