Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

Sintomi e rimedi dei boli di pelo nel gatto

boli di pelo nel gatto: gatto bianco e nero si lecca

Scopriamo insieme quali sono i rimedi e i sintomi dei boli di pelo nel gatto.

© ayachiyo / Pixabay

I boli di pelo nel gatto sono un disturbo molto comune nei felini. Quali sono i sintomi? Come eliminarli? Scopriamolo insieme!

Di Anna Paola Bellini

aggiornato il

I boli di pelo nel gatto si formano all’interno del sistema digestivo dell'animale. Si tratta di un disturbo abbastanza comune, ma che se non curato può persino causare gravi ostruzioni intestinali.

Anche se il più delle volte sono benigni e facili da trattare, il proprietario deve comunque essere vigile di fronte a un gatto che vomita peli, poiché alcune complicazioni possono essere gravi.

Cosa sono i boli di pelo nel gatto?

Un bolo di pelo è una sostanza composta da pelo compatto - una vera e propria "palla di pelo"-, che ha la forma di un cilindro e che il gatto può vomitare.

Proviene dall'esofago, prima parte del tratto digestivo. È bene non confondere con del vomito chiaro e circolare con qualche pelo dentro, che viene invece dallo stomaco.

Come si formano i boli di pelo nel gatto?

Durante la toelettatura, il gatto può inavvertitamente ingoiare peli che di solito finiscono nelle feci. Quando i peli restano bloccati a livello dell’esofago si forma un bolo.

Quando il pelo ingerito si traduce in una palla di pelo, può indicare un problema di toelettatura eccessiva:

I boli di pelo sono considerati un fenomeno abbastanza normale. Si tratta di un fenomeno naturale e frequente che, però  deve essere monitorato.

I boli di pelo nel gatto si formano più frequentemente durante
i periodi di muta!

I boli di pelo sono frequenti in tutti i gatti?

Non tutti i gatti sono ugualmente a rischio. La natura del mantello, la salute, la cura e l'ambiente sono tutti fattori che influenzano la formazione dei boli.

Cause della formazione dei boli di pelo nel gatto

Ecco gli elementi che favoriscono o meno la formazione di un bolo:

  • Lunghezza del pelo: i gatti a pelo lungo sono più soggetti.
  • Manutenzione del pelo: un gatto che viene spazzolato regolarmente avrà meno peli morti e quindi ne ingoierà meno.
  • La frequenza dei trattamenti antiparassitari: la presenza di parassiti esterni come le pulci provoca prurito. Di conseguenza, il gatto si lecca di più e ingoia più peli.
  • Dieta: un'alimentazione di qualità e ricca di fibre aiuta a migliorare il transito intestinale e quindi a eliminare più efficacemente i peli ingeriti.
  • Stile di vita: poiché un esemplare da appartamento è meno attivo, il suo transito intestinale non è stimolato dalle passeggiate all'aria aperta, e passa più tempo a leccarsi... Il rischio di formazione di boli di pelo è quindi maggiore in un gatto domestico che in uno che esce all'aperto.
  • Possibili problemi comportamentali: come menzionato sopra, l'ansia può portare al leccarsi compulsivamente.
  • L'età del gatto e le sue eventuali patologie digestive: in generale, qualsiasi rallentamento del transito digestivo può favorire la comparsa di palle di pelo (gatti anziani in particolare o stitichezza cronica, per esempio).

Quali sono i sintomi dei boli di pelo nel gatto?

Il sintomo maggiore è il vomito. Il gatto vomita il bolo di pelo insieme al cibo in piccoli grumi che possono sembrare feci.

In uno stadio più avanzato, il gatto può anche mangiare meno o addirittura diventare anoressico, tossire in modo molto particolare come se stesse per sputare o cercare di espellere le palle di pelo.

Un gatto che tossisce senza motivo apparente può cercare di espellere una palla di pelo. Si verifica allora la stitichezza che può portare a una complicazione più grave: l'ostruzione intestinale!

Questo da solo può portare alla morte del tuo amico felino se un trattamento non viene intrapreso in tempo.

Dai semplici boli che verranno sputati all'ostruzione intestinale, le complicazioni possono essere gravi nei gatti, ecco perché è così importante monitorare il vostro animale e parlare con il vostro veterinario se necessario.
gatto vomita sul prato
Il vomito è tra i sintomi della presenza di boli di pelo nel gatto.©Nils Jacobi / Shutterstock

Cosa fare in caso di vomito eccessivo

È importante consultare il veterinario se il gatto vomita più di due boli di pelo all'anno o se vomita liquido con un po' di pelo, se ha malessere addominale, perdita di appetito, letargia, ecc.

Infatti, le cause del vomito possono essere vaste e pericolose per il vostro compagno felino.

Le palle di pelo possono anche causare un problema a lungo termine se portano a un'ostruzione intestinale, con alcune che possono addirittura ferire l'esofago e portare a problemi cronici.

Vomito del gatto: tra i sintomi principali di malattia

I boli di pelo nel gatto possono provocare diarrea?

Sì, i boli di pelo nel gatto possono provocare diarrea. In alcuni casi è possibile che il gatto abbia degli attacchi di diarrea a causa dei boli di pelo.

Se Micio presenta feci molli per più di un paio di giorni, consultare il veterinario. Se la diarrea si accompagna ad altri sintomi, consultare il veterinario al più presto.

Come eliminare i boli di pelo nel gatto?

Per eliminare i boli di peli nei gatti possiamo adottare dei rimedi che ne facilitino l’espulsione.

Queste soluzioni sono spesso preventive e prevedono una maggiore attenzione all’alimentazione e, in generale, all’igiene di vita delle esemplare.

Rimedi naturali per i boli di pelo nel gatto

  • Un’alimentazione ricca di fibre stimola e aiuta il transito intestinale.
  • In commercio è possibile trovare alimenti naturali specificamente progettati per i gatti a pelo lungo o, in alternativa, aggiungere delle zucchine bollite alle normali crocchette dell'animale.
  • Acquista l'erba gatta. Questa, non permette l'eliminazione dei peli attraverso le feci ma provoca un rigurgito che "spazzola" lo stomaco. Alcuni esemplari ne sono molto ghiotti ed è meglio fornirgliela piuttosto che rischiare che rosicchino le piante d'appartamento che possono essere tossiche.
  • In commercio sono disponibili anche specifici croccantini per gatti con i boli di pelo o una pasta apposita per evitare che si formino.

La prevenzione dei boli di pelo

Al di là dell’alimentazione, per prevenire la formazione di boli di pelo nel gatto, si consiglia di spazzolare quotidianamente il gatto a pelo lungo e almeno due volte a settimana per gli esemplari a pelo corto.

Fate anche attenzione al comportamento dell’animale, se Micio è stressato o soffre di problemi comportamentali potrebbe leccarsi compulsivamente ingurgitando così una quantità eccessiva di pelo che rischia di formare un bolo. 

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare