News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

7 razze di gatti da appartamento che fanno al caso vostro

gatto-sdraiato-con-guinzaglio advice © Pixabay

Avete l’intenzione di prendere un gatto ma vivete in appartamento? Ecco i migliori gatti da appartamento che si adattano perfettamente alla vita casalinga.

Di Coryse Farina

L’aspetto estetico del felino, nella maggior parte dei casi non è importante. Se cercate dei gatti da appartamento da adottare, la prima cosa da fare è informarsi sulle attitudini comportamentali dei felini. Prima di iniziare una convivenza con un felino, è bene scegliere quello che più si adatta alla vita che lo aspetta. 

Ad esempio, se vivete in città, e disponete di un piccolo appartamento, senza giardino né terrazzo, è sconsigliato scegliere una razza felina più selvaggia come il Gatto delle Foreste Norvegesi. I gatti sono degli esseri viventi con sentimenti, dovrete dunque rispettare la loro indole e i loro istinti. Per evitare di rendere triste ed infelice un gatto, è importante scegliere una razza che non abbia problemi ad essere chiusa in casa.
Il gatto è, inoltre, un animale indipendente. Se ama l’aria aperta e la libertà, cercherà in tutti i modi di scappare di casa. L’ideale dunque, sarebbe sempre avere un giardino, in modo che il gatto si senta completo e realizzato.

Se così non fosse, non vi allarmate. Anche se non esistono dei veri e propri gatti da casa, poiché tutti i felini amano cacciare, prendere il sole e arrampicarsi sugli alberi, ci sono alcune razze più docili che si adattano con più facilità alla vita in appartamento per diventare dei veri e propri gatti da compagnia.

Razze di gatti da appartamento

Esistono alcune razze di gatti che si contraddistinguono per l’essere più docili, tranquilli e pantofolai degli altri gatti. Per tali ragioni, non si faranno problemi a restare chiusi in casa, dato che la vita comoda e rilassante gli piace molto.

La maggior parte di questi, ama la compagnia umana e vive in perfetta armonia con il territorio che lo circonda. Vi sarà dunque, più facile inserirlo in famiglia e non rischierete che soffra per il distacco dalla natura esterna.

Tra le migliori razze, hanno il primato i gatti a pelo lungo. Leggete le caratteristiche e scoprirete come scegliere un gatto d’appartamento.

Gatti docili da appartamento a pelo lungo

Gatto Persiano

gatto-persiano-a-pelo-lungo
Gatto persiano da appartamento.​​​​​© Pixabay

In testa a molte delle nostre classifiche, c’è il gatto Persiano. Si tratta infatti di una delle razze più pantofolaie e docili che esistano. Tenere un Persiano in casa non vi sarà per niente difficile poiché si adatta perfettamente alla vita al chiuso ed alla vita di famiglia.

È, infatti, tra le migliori razze di gatto adatte ai bambini, poiché si contraddistingue per la sua pazienza e tolleranza anche con i bambini più esuberanti. Instaura un legame molto forte con i suoi umani e non sente molto il bisogno di uscire.

Ragdoll

ragdoll-con-collare-blu
Ragdoll da appartamento.© Pixabay

Un'altra razza di gatti da appartamento a pelo lungo perfetta per vivere in casa è il Ragdoll.
Questo gatto, dall’inglese chiamato “bambola di pezza” è estremamente docile e tranquillo. Il suo nome deriva dalla sua attitudine a dipendere completamente dall’uomo quindi, non appena instaura un legame forte con il suo padrone, non lo lascerà un istante.

La caccia, la natura e l’aria aperta, saranno sempre al secondo posto. La cosa più importante per un Ragdoll è la compagnia del suo padrone.

Maine Coon

tre-gatti-maine-coon
Maine Coon da appartamento. ​​​​​​© Pixabay

Il Maine Coon, oltre ad avere un foltissimo pelo lungo, è anche un gatto di taglia molto grande. Fa parte infatti, delle razze di gatti più grandi al mondo arrivando a pesare anche 11kg. Ha un carattere molto docile ed affettuoso.

Nonostante la sua statura imponente, è un gatto estremamente legato ai suoi umani, quindi perfetto per vivere in casa. Si adatta facilmente alla presenza di altri animali in casa ed è un perfetto gatto da compagnia anche per i più piccoli. Essendo molto giocherellone, adorerà divertirsi insieme ai bambini.

Gatti a pelo corto da appartamento

Gatto Certosino

certosino-sdraiato
Certosino da appartamento. ​​​​​​© Pixabay

Il Certosino non ha il pelo lungo, ma è un perfetto gatto da appartamento. Viene anche chiamato “gatto-cane” proprio per la sua tendenza ad essere estremamente legato e fedele all’umano che sceglie come padrone.

È un gran giocherellone quindi perfetto per stare con i bambini, ma non altrettanto docile come il Ragdoll. Il Certosino, infatti, ama essere rispettato, quindi bisogna trattarlo come un principe.

British Shorthair

shorthair-che-si-lecca-la-zampa
British Shorthair da appartamento.© Pixabay

Il British Shorthair, non è solo bello esteticamente, ma ha un carattere da fare invidia. Presenta un’indole accomodante rara e un umore straordinariamente stabile ed equilibrato. Ama vivere in compagnia senza però pretendere mille attenzioni e non è solito combinare pasticci in casa quando non ci siete.

Non graffia e non morde mai, quindi è perfetto anche per una vita di famiglia con bambini. 

Gatto Siamese

gatto-siamese
Siamese da appartamento. © Pixabay

Il Siamese è amante della compagnia, molto affettuoso e un gran giocherellone. È perfetto come gatto da appartamento a patto che passiate gran parte della giornata in casa.

Essendo molto vivace e curioso avrà voglia di essere costantemente in movimento quindi bisognerà provvedere a lasciargli giochi e spazi in cui possa dare sfogo alla sua energia. È estremamente intelligente quindi cercherà di interagire con voi quanto più possibile.

Sphynx

sphynx-su-sfondo-legno
Sphynx da appartamento. © Pixabay

Passando dai gatti a pelo lungo a quelli senza pelo, il quinto gatto da appartamento che potrebbe fare al caso vostro è lo Sphynx.
Dato che non possiede il pelo, è molto più delicato rispetto agli altri felini. Non sopporta le temperature troppo basse e d’estate deve essere protetto dai raggi del sole. Per queste ragioni, è un gatto perfetto per stare in casa, al riparo dagli agenti esterni.

La sua costituzione fisica non è però l’unica ragione. Si tratta infatti di un gatto estremamente docile e socievole, perfetto per la vita di famiglia.

Come tenere un gatto in casa? Vantaggi e svantaggi

Tenere un gatto in appartamento presenta numerosi vantaggi e svantaggi che è bene valutare prima di fare questa scelta.

La vita da appartamento, per quanto possa essere più sicura per un gatto, porta anche alcuni problemi da non sottovalutare. Primo tra tutti è l’obesità felina. Stando sempre chiuso in casa, il gatto non avrà stimoli esterni e tenderà a passare le giornate appisolato sul divano.
Ma non solo:

  • Potreste incorrere in spruzzi d’urina sui mobili,
  • Avrete la lettiera in casa da pulire con frequenza,
  • Dei miagolii insistenti, soprattutto quando sono in calore,
  • Vi è sempre il rischio che il gatto scappi. Se non si sente a proprio agio nel suo ambiente (o se si tratta di un gatto maschio in calore!), il gatto non si farà problemi a cercarsi un altro posto in cui stare.

Al contrario però i gatti da appartamento, a differenza di quelli più selvatici, saranno più affettuosi con i proprietari, instaurando un legame davvero inscindibile. Inoltre, vivendo in casa, i gatti sono meno soggetti a malattie infettive, parassiti o incidenti. L’animale è dunque più protetto dagli agenti esterni.

Nonostante ciò, è bene ricordare che, anche se il gatto vive in casa, è necessario sottoporlo a tutti i controlli e tutte le cure utili!

Vaccinazioni per i gatti da appartamento

Affinché il vostro gatto viva una vita lunga ed in buona salute, è necessario vaccinarlo anche se vive in appartamento. La vaccinazione stimola la produzione di anticorpi, rendendo così il sistema immunitario del gatto più sano e forte.

Per tale ragione, è bene consultare il veterinario e capire quali sono le vaccinazioni necessarie.
In genere, i gatti vengono vaccinati contro:

  • le malattie respiratorie feline,
  • la leucemia felina,
  • la gastroenterite felina,
  • la rabbia,
  • la clamidiosi. 

Tutte queste malattie sono contagiose e difficili da curare, quindi è bene prevenirne l’apparizione.