Scopri qui come nutrire i cuccioli!

Pubblicità

Per quali razze è obbligatoria la museruola per cani?

can-rottweiler-con-museruola

Tutto quello che bisogna conoscere riguardo l'uso della museruola per cani in Italia.

© Pixabay

In questo articolo spieghiamo in quali casi è obbligatoria la museruola per cani, in base alla normativa attualmente vigente in Italia.

Di Ilenia Colombo

aggiornato il 08/02/21, 15:38

La museruola per cani è un dispositivo che viene posizionato sul muso del cane. Viene utilizzato in determinate situazioni in cui si limitano la capacità del cane di mordere, aggredire, oltre a impedirgli di mangiare resti per terra durante le passeggiate che potrebbero essere dannosi per lui.

Esistono pareri discordanti riguardo l'utilizzo della museruola per cani. Sono molti i proprietari di animali domestici che sono contrari all'idea di dover far indossare questo accesorio al proprio amico a quattro zampe, in quanto lo ritengono un accessorio superfluo e inutile vista l'indole per lo più mite di Fido.

La museruola per cani è obbligatoria in Italia?

Secondo le normative attualmente in vigore in Italia, l'utilizzo della museruola in Italia non è più obbligatoria per legge, tranne per alcuni singoli casi dei quali l’ASL emette determinate prescrizioni.

Ad ogni modo, è obbligatorio portare la museruola sempre con sé, come anche il guinzaglio e i sacchetti per raccogliere i bisogni dell’animale, per non ritrovarsi impreparati e per non incorrere ad una multa di circa un centinaio di euro.

In Italia ci sono razze di cani considerate pericolose?

Bisogna precisare che in Italia non esistono razze di cani considerate più pericolose rispetto ad altre, sebbene nel 2006 vi era un’ordinanza che elencava una serie di razze canine considerate pericolose, come il Labrador, il Rottweiler, l’Bulldog americano o il Pastore Tedesco.

Nel 2009 è uscita una nuova normativa che ha bandito la distinzione di razza, precisando che non si può stabilire se un cane è più pericoloso o aggressivo di un altro soltanto basandosi sulla sua razza.

Sostanzialmente sono diversi i fattori che influiscono sul carattere di Fido:

  • l’educazione data al proprio cane;
  • il rapporto che si crea con lui;
  • il modo di vivere.

Per questo motivo parlare di razze pericolose si rivela per lo più inappropriato.

Per quali cani devono indossare la museruola?

In merito a quanto detto prima, non esiste una lista specifica di cani per i quali vige l'obbligo di dover portare una museruola.

In ogni caso, se si ha un cane avente un comportamento particolarmente aggressivo, qualunque sia la razza, dovrebbe utilizzare la museruola.

Il proprietario dell'animale dovrebbe inoltre concentrarsi sulla risoluzione del proprio comportamento negativo, avvenuto probabilmente durante l'educazione e l'addestramento del cane, alla radice del problema, anche con l’aiuto di un esperto del comportamento animale.

In quali casi si ha l'obbligo della museruola?

Occorre portare obbligatoriamente con sé la museruola per cani poiché si rivela indispensabile in numerose occasioni:

  • quando si porta il proprio cane dal veterinario;
  • nel momento in cui si trasporta un cane, in particolar modo quando si viaggia nei mezzi pubblici di trasporto;
  • durante occasioni ben precise, come, ad esempio, determinati luoghi pubblici in cui la museruola per cani è richiesta o se si presentano situazioni potenzialmente pericolose, per persone, animali o cose.

Questo ultimo aspetto significa, ad esempio, che, se si porta il cane a fare una passeggiata senza avere con sé la museruola per cani e si viene fermati da un vigile per un controllo, si rischia la multa.

Ciò non vuol dire che il quattrozampe debba indossare sempre la museruola, ma solo che il padrone (o chi si occupa del cane in quel momento) abbia a portata di mano tale dispositivo che verrà poi messo all’animale in determinate occasioni, come i luoghi pubblici.

Esistono tipi di cani che non hanno l’obbligo della museruola?

Sì, ci sono cani per i quali la museruola non è obbligatoria. I cani guida, per la loro funzione di assistenza, non devono mai indossare la museruola e hanno inoltre libero accesso nei luoghi dove di solito viene negato l’ingresso agli animali.

Anche i cani da guardia sono esenti dell’obbligo di indossare la museruola e anche il guinzaglio, ma solo nei posti non aperti al pubblico.

Oltre a queste due categorie, anche i cani pastore e i cani delle forze armate possono essere tenuti senza museruola durante l’esercizio delle loro funzioni.

Come scegliere la museruola adatta? I tipi di museruola

La museruola per cani deve possedere alcuni requisiti ben precisi, ovvero deve essere comoda, di qualità e sicura. Inoltre deve rispecchiare quelle che sono le caratteristiche del proprio amico a quattro zampe.

Ecco le diverse tipologie di museruola per cani:

  1. Museruola Halti (o museruola antistrappo);
  2. Museruola a gabbietta (o museruola a cestello);
  3. Museruola per cani brachicefali (cani dal muso schiacciato);
  4. Museruola per cani in tessuto, tela o nylon;
  5. Museruola Baskerville;
  6. Museruola per cani da tartufo.

1. Museruola Halti (o museruola antistrappo)

Cane con museruola antistrappo. ©Shutterstock

Queste museruole sono semplicemente costituite da un cinturino in nylon che viene posizionato intorno ala base dell muso per arrivare dietro il collo.

Non si tratta di una vera e propria museruola, ma di uno strumento di addestramento. In effetti, la museruola Halti non impedisce al cane di mordere, bensì serve per evitare che il cane tiri al guinzaglio durante la passeggiata.

Dal punto di vista della comodità questo tipo di museruola risulta essere abbastanza fastidiosa poiché si tende a forzare molto la zona cervicale dell’animale e ciò potrebbe causare problemi alle ossa e ai muscoli.

Esistono altre tecniche molto meno aggressive per insegnare al nostro cane a camminare senza tirare.

2. Museruola a gabbietta: museruola per non far abbaiare il cane

Una museruola a gabbietta. ©Shutterstock

La museruola a gabbietta è un'altra soluzione per i cani che devono indossare la museruola. Realizzata con materiali diversi, come pelle, metallo o plastica, ha una struttura con aperture che permette la ventilazione, così il cane può aprire la bocca, ansimare e bere.

Anche chiamata museruola a cestello, o museruola a cremagliera, è comoda, sicura e resistente. Indicata per l'uso quotidiano, è particolarmente utile nei cani con muso lungo.

In particolare, è indicata per quei cani che hanno problemi comportamentali, e che tendono quindi ad abbaiare spesso o a mostrare segni di aggressività.

3. Museruola per cani brachicefali (cani dal muso schiacciato)

Una museruola per cani brachicefali. ©Shutterstock

I cani di razza brachicefala, come il Boxer, il Carlino o il Bulldog inglese e francese, hanno un muso corto e appiattito, motivo per cui hanno bisogno di una musoliera che si adatti alle loro caratteristiche fisiche.

Questi cani tendono a soffrire di problemi respiratori quindi non dobbiamo aggravare la situazione, ma cercare di metterli a loro agio anche indossando la museruola. Si raccomanda di utilizzare, per i cani dal muso appiattito, museruole che abbiano una struttura a maglie come quelle a gabbietta che permettono la circolazione dell'aria, al contrario delle museruole in tela.

Tali museruole adatte ai cani brachicefali non sono facili da trovare in commercio, poiché le museruole per cani brachicefali o le museruole per cani piccoli o di taglia grande non sono disponibili ovunque, a meno che non si faccia un’accurata ricerca nei negozi online.

4. Museruola per cani in tessuto, tela o nylon

Cane con museruola in tessuto. ©Shutterstock

Queste museruole sono consigliate per situazioni specifiche, in quanto sono molto scomode per i cani.

Non consentono la respirazione affannosa e non permettono di bere, quindi sono controindicate nelle passeggiate e nella routine quotidiana, poiché possono influenzare la capacità di termoregolazione del nostro cane e provocare colpi di calore in determinati momenti. Il loro utilizzo è limitato al veterinario, al toelettatore o a specifiche situazioni di emergenza.

Anche se la museruola in tessuto, tela o nylon ha un prezzo basso, dobbiamo mettere al primo posto la salute del nostro amico a 4 zampe!

5. Museruola Baskerville

Questa museruola si ispira alla museruola a gabbietta, ma ha una griglia più larga e una fascia di stoffa che permette di evitare che il cane riesca a togliersela.

È abbastanza confortevole per l'animale e consente al cane di muovere la bocca senza troppo disagio.

6. Museruola per cani da tartufo

Questo tipo di museruola ha un'apertura sul naso, fondamentale per il lavoro dei cani da tartufo. Inoltre, si rivela di vitale importanza per il cane poiché impedisce loro di mangiare resti o addirittura eventuali bocconi avvelenati presenti nel terreno.

Ricapitolando, le migliori museruole per cani sono quelle a gabbietta e il modello Baskerville, in quanto consentono a Fido di aprire la bocca, ansimare e bere, oltre ad essere comode e sicure.

Come mettere la museruola al cane?

Prima di mettere la museruola al cane occorrerebbe far abituare l'animale alla museruola. Per fare ciò, bisogna usare i cosiddetti rinforzi positivi non appena si introduce il cane al nuovo accessorio, e questo lo si farà, ad esempio, attraverso premi, coccole, parole dolci.

Conosci i migliori snack per cani? Ecco quali scegliere per Fido!

Tale periodo di introduzione alla museruola, all'incirca della durata di un paio di settimane, si presterà attenzione al linguaggio del corpo del cane in modo da riconoscere se Fido soffre, si sente a disagio o se la tollera senza problemi.