Tutti gli annunci di adozione🐶

Pubblicità

I motivi più comuni del tremore nel gatto

gattino in una coperta advice

Oggi scopriamo perché il gatto trema!

© Shutterstock

Se il gatto trema le cause possono essere diverse a seconda della situazione, del sesso e dell'età dell'esemplare. Di seguito le cause più comuni di questo fenomeno e dei consigli su come comportarsi in ogni evenienza.

Di Anna Paola Bellini

Pubblicato il 12/08/20, 18:58

Quando si condivide la vita con una palla di pelo è necessario essere informati su ogni singolo comportamento che può rivelarsi un segnale d'allarme. 

Per questo motivo oggi vi parliamo del perché il gatto trema. Le cause di questo comportamento possono essere svariate e dipendere non solo dalla situazione che sta vivendo Micio, ma anche dall'età, dal sesso e/o dall'eventuale stato di salute.

Ecco, quindi, le ragioni più comuni dei tremori del gatto. Naturalmente, ogni esemplare è un mondo a sé, per questo motivo è necessario tenere bene a mente che quelle che seguono sono delle indicazioni generali

Se si riscontrano dei tremori prolungati nel vostro gatto rivolgersi al veterinario.

Il gatto trema perché ha freddo

La prima spiegazione è la più semplice: nonostante la pelliccia anche Micio può patire il freddo proprio come noi umani.

Soprattutto gli esemplari giovani, anziani o malati hanno tendenza a tremare quando la temperatura si abbassa.

Anche l'umidità può giocare un ruolo importante - per esempio, se il vostro gatto è abituato a vivere anche all'esterno, potrebbe ritrovarsi sotto la pioggia e prendere umido.

Come aiutare un gatto che trema dal freddo?

Il rimedio è altrettanto semplice. Bisognerà asciugarlo e provvedere ad un un posto al caldo e riparato dove stare.

I gatti anziani, il cui metabolismo è più lento, amano soprattutto i posti caldi per dormire. In commercio sono disponibili delle cucce che si scaldano o, per un rimedio home made è possibile posizionare una borsa d'acqua calda sotto un cuscino.

Il gatto trema di paura

gatto-nascosto
Anche il gatto trema di paura.© Shutterstock

Anche in questo caso, il comportamento felino è comune con quello di noi umani. I gatti, infatti, possono tremare di paura.

Il tremore può essere un segnale che il gatto si trova in una situazione di stress o affaticamento.

Questo può accadere per esempio durante un temporale, mentre lo si porta dal veterinario, quando arriva nella sua nuova casa o...quando vede un cetriolo!

Alleviare lo stress del gatto

La maggior parte delle volte, saranno le circostanze a dirci che il gatto sta tremando di paura. In questo caso bisogna aiutarlo a rilassarsi trasmettendogli pace e tranquillità.

Alcuni proprietari consigliano i Fiori di Bach per gatti o i feromoni spray. Questi presidi, però, hanno bisogno di tempo per fare effetto.

Se il vostro gatto è particolarmente ansioso, chiedete al veterinario per ulteriori consigli.

Micio trema perché è stanco!

Conoscete la sensazione che si prova quando il livello di zucchero nel sangue scende bruscamente e ci si sente privi di forze?

Questo esaurimento di energia si verifica anche nei gatti ed è spesso legato a delle patologie come il diabete o semplicemente perché la giornata è stata stancante - forse il gatto del vicino fa il prepotente con il vostro gatto e lo insegue in giardino?

Se il gatto è stanco...deve riposare!

I gatti anziani, giovani e malati tremano per la stanchezza più spesso di quanto non facciano gli esemplari nel fiore degli anni. Come si può aiutare Micio in questo caso?

Incoraggiate il gatto a bere e mangiare, offritegli qualcosa di buono e assicuratevi che si riposi. Se è inseguito da altri gatti o coinvolto in lotte territoriali, lasciare che Micio non esca per qualche tempo. 

Tremori legati alla febbre

gatto-con-la-febbre
Il gatto trema perché ha la febbre.© Shutterstock

Anche la febbre nei gatti può anche essere accompagnata da tremori. A questo, spesso si notano sintomi aggiuntivi:

  • il gatto sembra zoppo;
  • ha poco appetito;
  • respira più velocemente del solito.

Anche se lo stress può anche scatenare un aumento della temperatura corporea nei gatti, gli agenti patogeni sono di solito dietro la febbre. Portate il vostro gatto dal veterinario se sospettate che abbia la febbre.

Lo specialista prenderà la temperatura rettale, cercherà la causa del disturbo e suggerirà un trattamento.

L'epilessia nel gatto

Il tremore può essere anche sintomo dell'epilessia del gatto. Questa patologia è infatti sempre accompagnata da convulsioni, che possono essere accompagnate anche da pianto e schiuma alla bocca.

Sintomi ancora meno evidenti che devono far sospettare di epilessia sono: 

  • apatia;
  • incontinenza;
  • prurito;
  • dolori muscolari.

Questa è la malattia cronica più comune del sistema nervoso centrale felino. Quindi, se non potete attribuirgli un tremore ricorrente, dovreste portare il vostro gatto dal veterinario.

Il gatto mentre dorme trema

Se il gatto si muove o trema solo nel sonno, non c'è da preoccuparsi: forse sta sognando una caccia al topo o un'avventurosa arrampicata.

I gatti, infatti, probabilmente, sognano proprio come noi nelle loro fasi di sonno profondo. Il contorcersi o il tremolio selvaggio possono turbare noi proprietari, ma non c'è alcun pericolo e, soprattutto, non bisogna disturbare Micio durante il sonno perché potrebbe spaventarsi.

Carenze e altre patologie

gatto-prende-pillola
Carenza di vitamine e altre patologie possono causare tremori.© Shutterstock

Il tremore può essere anche il segnale di altre malattie nervose o di difetti immunitari nel corpo del gatto.

La carenza di vitamine o la presenza di alcuni parassiti come i vermi possono causare tremori.

Dato che il ventaglio di patologie che provocano tremori è molto vasto, si consiglia di consultare un veterinario se la causa non è chiara.

Lo specialista, tramite campioni di sangue e di feci, saprà riconoscere il problema e rimediarvi.

Coda del gatto che trema

Può capitare che che al gatto tremi solo la coda. In questo caso si tratta di un meccanismo di comunicazione.

Micio fa tremare la sua coda per comunicare emozione o semplicemente per una qustione territoriale. La coda trema perché il gatto è nel suo territorio.