Come rieducare un cane che morde?

cane che morde
Cosa fare con un cane che morde? @Pixabay

Un cane che morde in modo aggressivo e violento è un pericolo non solo per te ma anche per chi ti sta attorno, Non rischiare che qualcuno si faccia male, se il tuo cane morde è giunto il tempo di rieducarlo.

- Annuncio Pubblicitario -

Prendere un cane non vuol dire solo riempirlo di croccantini e coccole, ma vuol dire non lasciarlo mai da solo e tenerlo sempre sotto controllo soprattutto nei primi tempi, quando deve sviluppare e fortificare il proprio carattere perché un cane che morde non fa piacere a nessuno. La prima cosa è fargli capire quali sono quei comportamenti per convivere in armonia con le persone e gli altri animali, in sostanza va educato.

Il padrone di un cane deve fare molta attenzione a quei comportamenti che possano risultare aggressivi, come la tendenza a mordere e ad attaccare, prima che arrivi all’età adulta. Il lavoro del padrone di un cane può essere paragonato a quello di un padre con il proprio figlio, per questo necessita di cura e attenzione costante. Alcuni atteggiamenti aggressivi non solo verso l’essere umano, ma anche verso altri animali, possono causare problemi seri  anche legali, per cui il padrone deve rispondere in prima persona.

Quando il cane morde il padrone…

Se nel corso dei primi mesi di vita si nota che il proprio amico a quattro zampe è particolarmente avvezzo a mordere, meglio correre subito ai ripari. Innanzitutto bisogna valutare se il cane morde per gioco o se lo fa in modo aggressivo. C’è differenza tra mordicchiare o masticare, o attaccare la “preda” per fare del male.

A volte può capitare che, per scherzare, il cane morde la mano del padrone senza affondare i denti, solo perché particolarmente esuberante, soprattutto nei casi in cui si tratta di cuccioli di pochi mesi. Contrariamente, quando i morsi sono più incisivi, occorre fare attenzione ai segnali che manda il suo corpo. Fin da subito la sua muscolatura diventerà tesa e rigida, e i morsi si riveleranno rapidi, intensi e dolorosi.

- Annuncio Pubblicitario -

Cosa fare quando il cane morde?

Nei primi mesi di vita, come detto precedentemente, il carattere esuberante e giocherellone avrà il sopravvento, ma nel caso in cui dovesse iniziare a mordere in maniera più consistente, meglio urlare e guaire come farebbe un suo simile.

Un’alternativa o meglio un passo successivo, potrebbe essere quello di smettere di giocare con lui e lasciarlo da solo, senza farsi intenerire dal suo sguardo. Quando il cane mentre gioca inizia a mordere, è bene ricordarsi due cose: la tecnica dell’urlo e subito dopo interrompere ogni attività che si sta facendo con lui, appena inizia a mordere, anche se in maniera leggera. In questo modo capirà che si tratta di un comportamento sbagliato e che, se lo merita, potrebbe essere premiato con un biscottino.

Come far smettere un cane che morde?

Se ci si rende conto che la voglia di mordicchiare del cane, anche per rafforzare la dentatura, è molta, si può comprare uno di quei giocattoli masticabili o un osso, così da tenerlo impegnato in modo innocente.

Per alcuni cani è consigliato richiedere un parere del veterinario che potrebbe optare per una soluzione più drastica, attraverso la sterilizzazione e la castrazione. A volte un cane sterilizzato tende a mordere di meno, a causa dell’alterazione degli ormoni, assumendo un carattere molto più mansueto. Fin dai primi giorni post operazione, il cane non andrà in cerca di cani per litigare, soprattutto di quelli di sesso maschile, per l’abbassamento del testosterone.

- Annuncio Pubblicitario -

Tuttavia si può optare anche per un percorso di educazione e rieducazione del cane che morde, magari aiutati anche da un addestratore. Meglio evitare di lasciarlo vagare liberamente o senza guinzaglio. Un carattere aggressivo è facilmente individuabile dopo pochi mesi, pertanto meglio non fare scorrazzare il cane fuori dalla proprietà perché l’imprevedibilità e il rischio che attacchi qualcuno è troppo alto. Per alleggerire questa difficile situazione si deve fare in modo che gli episodi di stress siano ridotti al minimo. È dimostrato che un cane particolarmente stressato è più predisposto a mordere, per autodifesa e sfogo. Forti di questa consapevolezza è bene non circondarlo di persone nuove che, magari, potrebbero creargli un alto stato di ansia. Ed è meglio non portarlo in luoghi molto affollati, perché non farebbero altro che innervosirlo ancora di più, considerando tutti come delle possibili minacce.

Leggi anche: Il mio cane ringhia, cosa significa?

Dopo numerosi tentativi per convincere mia madre a prendere un cane, alla soglia dei trent'anni sono riuscita finalmente ad avere il piccolo Argo, trovato da cucciolo abbandonato per strada. Impossibile immaginare la vita senza di lui! Lavoro come giornalista ormai da tanti anni. Scrivo soprattutto di cinema e serie tv, ma la passione per gli animali non è da meno.