Conto corrente per cani e gatti: ecco “Amici fedeli”

Conto corrente per cani e gatti
© Shutterstock

Conto corrente per cani e gatti (e altri animali da compagnia): la Banca di Piacenza lancia il progetto Amici Fedeli che conta già un centinaio di correntisti a quattrozampe.

- Annuncio Pubblicitario -

Un conto corrente per cani e gatti interamente dedicato agli amici a quattrozampe? Da oggi è possibile almeno per i clienti della Banca di Piacenza che – come spiega il presidente dell’istituto di credito Corrado Sforza Fogliani – potranno, d’ora in avanti, diventare co-intestatari di un conto ad hoc.

Davvero? Sì e c’è un di più: alla base del progetto, battezzato “Amici Fedeli”, non ci sono infatti vezzi, ma solo ed esclusivamente esigenze concrete. «Un cliente – spiega il presidente a LaZampa.it – ci ha domandato di intestare un conto al suo cane per accentrarvi tutte le spese relative all’animale. Non era possibile soddisfarlo subito, ma ci abbiamo riflettuto e studiando la questione ci siamo accorti che molti altri spendevano cifre importanti per i loro beniamini e avevano l’esigenza di separare le spese del cane dalle loro». Da lì a quella che ancora Sforza Fogliani definisce una “straordinaria idea di marketing” il passo è stato breve anche perché le spese per gli amici a quattrozampe possono raggiungere somme importanti e il tenerle separate dal bilancio familiare può senz’altro essere d’aiuto per fare i conti più velocemente.

- Annuncio Pubblicitario -

Gli sconti sul conto corrente per cani e gatti

«Le spese che certe persone fanno per gli animali domestici – conferma ancora il presidente della Banca di Piacenza – raggiungono cifre incredibili» e il conto, da parte sua, non lesina in termini di scontistica. Chi deciderà di seguire le orme bancarie dei primi cento padroni di animali che hanno optato per l’apertura di un conto (che ha un costo fisso pari a circa 6 euro al mese), infatti, potrà usufruire di un servizio di home banking, di finanziamento a tasso agevolato per l’acquisto di prodotti e servizi e per il pagamento delle spese veterinarie, della polizza di responsabilità civile Zero pensieri a condizioni di favore e di altre promozioni varie oltre che di un gps per il collare in regalo all’apertura. «Abbiamo calcolato – conclude Sforza Fogliani – che solo con queste ultime si ripaga il costo annuale del conto».

Leggi anche: Iraida, il cane modello che tutti i grandi marchi vogliono

Cresciuta tra i San Bernardo mi sono convertita - da ormai un lustro abbondante - alla (piacevolissima) compagnia di Clicquot, una Beagle dal carattere frizzante come lo champagne del quale porta il nome. Faccio la giornalista da sempre, occupandomi di tutto un po', ma il mio habitat naturale è il fashion e ho un PhD in Semiotica della Moda.