Consigli per scegliere bene le razze di cani

razze di cani
I Beagle sono tra le razze di cani più amate al mondo. © Pixabay.

Al mondo esistono 339 razze di cani note. Ognuna di esse ha delle caratteristiche peculiari come il carattere e l’indole, per questa ragione quando si sceglie il cane da acquistare bisogna assolutamente prendere in considerazione il carattere.

- Annuncio Pubblicitario -

È molto importante conoscere il carattere di un cane quando si pensa di adottarne uno. Il temperamento si forgia nei primissimi mesi di vita di tutte le razze di cani. Una delle regole fondamentali è quella di non separare il cucciolo dalla madre, prima di settanta o novanta giorni dalla nascita. In quel periodo verrà infatti fuori la personalità del cane (più o meno vivace, più o meno socievole, ecc.). Sarà poi compito del padrone addestrarlo, creando quel rapporto di fiducia-amore, tipico della razza canina. Se invece opta un cane di razza già adulto, un consiglio importante è quello di conoscerlo meglio prima di adottarlo, per capire meglio se si è compatibili sin da subito.

Come scegliere la razza di cani adatta

Quando si pensa all’adozione di cani di razza il carattere e l’indole dell’animale non sono gli unici tratti da prendere in considerazione. Il sesso (maschio più “aggressivo”, femmina più docile), l’età e la taglia sono aspetti ugualmente interessanti. Esistono infatti altre variabili, non meno importanti, che condizionano la scelta in fatto di razze di cani e riguardano proprio il (futuro) padrone. Non sono da sottovalutare aspetti come l’ambiente in cui vivrà il cane, la famiglia che lo accoglierà e il tempo che il padrone potrà dedicargli. Altro punto importante riguarda il denaro, in quanto alcune razze di cani richiedono un investimento maggiore rispetto ad altre (taglia piccola, media e grande).

Adottare razze di cani piccoli

Tutte le razze di cani di taglia piccola sono indicati per chi vive in un appartamento. Di questa categoria non fanno parte soltanto i Chihuahua, ma anche altre razze, come i Carlini, Barboncini, Maltesi, Pechinesi oppure i Jack Russell terrier. Se si conduce una vita frenetica, in cui si è spesso fuori da casa, bisogna educare il cane a queste assenze. Naturalmente, gli si deve lasciare una valvola di sfogo, come ad esempio dei giochi appositi, per ingannare il tempo. Anche se si conduce una vita sedentaria, è però importante dedicare del tempo ai propri amici a quattro zampe. È buona cosa, infatti, portarli periodicamente a fare una passeggiata, assecondando anche il carattere vivace di alcuni di essi (come ad esempio il Jack Russell).

- Annuncio Pubblicitario -
razze di cani
I Jack Russell terrier sono molto attivi e amano giocare all’aria aperta. © Pixabay

Scegliere razze di cani di taglia media

I cani di razza di taglia media, come ad esempio il Beagle, il Border Collie, il Bulldog o il Chow Chow, sono i più “versatili”. Essi infatti si adattano sia alla vita d’appartamento, sia alle case con giardino e ai grandi prati aperti. Com’è normale, data anche la loro fisionomia, molti di questi cani di razza sono di indole atletica e sono ottimi compagni di jogging. Se si è una persona sportiva, allora un cane di taglia media è l’ideale.

Adozione di razze di cani grandi

I cani di razza grandi sono invece sconsigliati a chi vive in appartamento, perché hanno bisogno del proprio spazio in cui muoversi. Razze di cani come l’Alano, il Labrador, il Rottweiler, o il San Bernardo, sono adatte a chi possiede una casa con giardino (meglio se grande). Proprio come i cani di taglia media, anche le razze di cane di taglia grande sono molto propensi alla vita all’aria aperta. Nonostante la loro costituzione “ingombrante”, questi tipi di cani sono spesso docili, non solo con i propri padroni (un esempio fra tutti è il Labrador).

razze di cani
I Rottweiler sono considerati in genere aggressivi, ma sono docili e obbedienti. © Pixabay

A ciascuno il suo amico a quattro zampe

Il gusto personale, in fatto di razza di cani, è soltanto la punta dell’iceberg quando si decide di adottare il proprio fido compagno. Parlando di cura del proprio cane di razza, bisogna inoltre fare attenzione ai cani a pelo lungo (questo vale per tutte le razze), i quali necessitano di più attenzioni rispetto alle razze di cani a pelo raso. Infine l’ambito familiare è anche un fattore importante. Alcuni cani sono infatti di indole forte (o irascibile) e non sono molto adatti a stare a stretto contatto con i bambini. Questi esemplari potrebbero, ad esempio, non comprendere le urla dei bambini (anche per gioco), quindi spaventarsi e attaccare.

- Annuncio Pubblicitario -

La giusta scelta per l’adozione del proprio amico a quattro zampe non è mai la più semplice. Prima del grande “sì”, bisogna sempre informarsi su siti come FCI o Kennel Club o presso gli allevatori, in modo da conoscere tutto del cane di razza desiderato (soprattutto per quanto riguarda le necessità dell’animale).

Leggi anche: 5 cani da compagnia: che razza scegliere?

Cresciuto in un piccolo paesino siciliano, sono stato un amante dei cani (e degli animali in generale) sin dalla più tenera età. Che siano di razza, incroci o “semplici” meticci, questi amici a quattro zampe riescono a cambiarti la vita e renderla migliore giorno dopo giorno.