A 103 anni riceve un micio in regalo: la reazione commuove

A 103 anni riceve un micio in regalo
La signora Lillian per il suo 103esimo compleanno ha chiesto in regalo un gatto. Ed è stata accontentata. © St. George Animal Shelter Facebook

La signora Lillian a 103 anni riceve un micio in regalo e la sua gioia emoziona tutti i presenti. Una storia commovente dallo Utah. 

- Annuncio Pubblicitario -

9 anni lui, il micio, 103 anni lei, la sua nuova padrona. Questa storia d’amore felino capace di travalicare i confini anagrafici arriva dallo Utah e vede come protagonisti il gatto Marley e la signora Lillian che, incapace di consolarsi dopo la perdita del suo gatto fedele avvenuta qualche anno fa, ha chiesto per il suo 103esimo compleanno di avere nuovamente al suo fianco un micio. Ed è stata accontentata.

Marley, raccontano i volontari del rifugio dove il gatto è arrivato sei settimane fa, ha subito mostrato una naturale inclinazione al rapporto con gli umani ma – per lui – la possibilità di essere accolto in una nuova famiglia non era così scontata, data l’età. Il destino, però, ha messo il suo zampino. Proprio nello stesso periodo, infatti, nel vicino istituto di accoglienza per anziani, il Ridgeview Gardens Assisted Living, la signora Lillian vedeva avvicinarsi la data del suo genetliaco e come unico desiderio confidava di desiderare una felina compagnia.

Detto, fatto e l’amore è scoccato fin dal primo istante insieme. «La reazione di Lillian – racconta chi le era accanto, come riporta La Zampa.it – è stata impagabile e mi ha fatto venire le lacrime agli occhi: è sicuramente una donna molto felice e si può dire lo stesso del gatto ora che ha questa incredibile mamma adottiva».

- Annuncio Pubblicitario -

Leggi anche: Loki, il gatto più arrabbiato del mondo

Cresciuta tra i San Bernardo mi sono convertita - da ormai un lustro abbondante - alla (piacevolissima) compagnia di Clicquot, una Beagle dal carattere frizzante come lo champagne del quale porta il nome. Faccio la giornalista da sempre, occupandomi di tutto un po', ma il mio habitat naturale è il fashion e ho un PhD in Semiotica della Moda.