Cuccioli di gatto o di cane? Sbagliate entrambe le ipotesi! 

Trova dei gattini abbandonati, ma il veterinario gli annuncia che sono dei cani. In realtà si tratta di tutt’altro. 

- Annuncio Pubblicitario -

Un uomo asiatico ha voluto salvare dalla strada cinque gattini, adottandoli. Il gesto è molto nobile, ma quello che gli è successo in seguito ha dell’incredibile. Dopo qualche mese, infatti, si rende contro che non si tratta di gatti. Ecco la sua storia.

Il ritrovamento dei cuccioli 

Passeggiando tranquillamente per strada, un uomo di origine giapponese, ha trovato quelli che ha pensato essere 5 gattini di pochi giorni, senza la loro mamma e visibilmente abbandonati. Intenerito dai loro piccoli musini, decide di adottarli per evitare che accada loro qualcosa di brutto. 

Da gatti a cani

Di giorno in giorno l’uomo si prende cura dei cuccioli, facendo il possibile per farli crescere robusti e in salute. Trascorso più di un mese, però, viene colpito da qualche dubbio: i mici assumono sempre più delle sembianze…da cane! Ipotesi che viene confermata dal veterinario dopo una visita: c’è stato un errore, non sono gatti, ma cani.

- Annuncio Pubblicitario -

Resosi conto di quanto cinque cani siano difficili da gestire, l’uomo decide di allevarli fino a quando non avranno l’età per essere adottati. 

Colpo di scena!

Solo qualche mese più tardi l’uomo scopre, infine, che non si tratta nemmeno di cani, ma di tanuki, cani procione molto diffusi in tutta l’Asia. Si tratta di animali spesso confusi con cani o gatti quando sono cuccioli, ma che crescendo assumono delle sembianze da procioni. Non appena realizzato di quali esemplari si trattasse l’uomo ha preso la sua decisione finale: affidarli ad un centro specializzato che saprà come prendersi cura di loro. 

Leggi anche: Trova 15 gattini in una valigia abbandonata: la storia (Video)

Profondamente innamorata dei felini, trascorro il mio tempo a limitare i danni di due fratelli combinaguai dal manto tigrato che hanno sempre voglia di giocare: Enzo e Luisa. Se esiste una vita precedente, io probabilmente sono stata un gatto.