Come aiutare il cane a superare la morte di un amico di giochi

morte cane
Come affronta un cane la morte di un compagno di giochi? Ecco i consigli dell’educatore cinofilo. © Shutterstock

La morte di un cane non è mai facile da affrontare, soprattutto se in casa ne abbiamo anche un altro, che ha condiviso con il suo compagno di giochi tutta la sua vita. Ecco come aiutarlo.

- Annuncio Pubblicitario -

La morte del cane è dolorosa e difficile da superare. Lo sa bene chi ne ha perso uno ma anche l’animale che con lui ha condiviso spazi e famiglia. Chi, infatti, possiede due cani non solo deve affrontare la morte di uno di loro, ma anche aiutare l’altro a reagire alla perdita del suo compagno di giochi. Ecco alcuni consigli dell’educatrice cinofila Chloé Fesch.

Insegnare a vivere separati

Per poter superare meglio il momento del distacco, bisogna prevenire piuttosto che “curare”. Insegnare ai due animali a non viver in simbiosi è un ottimo metodo per evitare che il distacco dovuto alla morte sia troppo traumatico. Iniziate fin da piccoli, ad esempio, a separare le passeggiate, cominciando prima con uno solo e facendo aspettare l’altro almeno 15 minuti. Allungate, man mano, il tempo fino a che ognuno dei due faccia la passeggiata quotidiana da solo con il proprio padrone.

- Annuncio Pubblicitario -

Non cambiare le abitudini

La morte di un cane porta con sé molti cambiamenti, anche a livello di abitudini quotidiane. Se non volete che il vostro animale rimasto da solo soffra ancora di più il distacco, evitate di cambiare il vostro comportamento anche quando siete solo voi due. Mantenere le solite abitudini aiuterà il vostro amico a 4 zampe a riprendere la normale routine senza accumulare altra ansia oltre quella della morte del suo compagno di vita.

Osservare il suo comportamento

Non ignorate alcuni campanelli d’allarme che possono indicare l’inizio di una depressione. Osservate il comportamento del cane rimasto e se vi sembra troppo giù di morale per troppo tempo, correte ai ripari. Come? Creando nuovi giochi, routine piacevoli da fare insieme e passeggiate quotidiane più lunghe e divertenti. Evitate coccole eccessive che potrebbero solo intristirlo di più.

- Annuncio Pubblicitario -

Adottare un nuovo cane

Adottare un nuovo cagnolone può essere un toccasana sia per il padrone che per l’animale rimasto senza amico. Di sicuro porta gioia nuova in casa e una ventata di freschezza che può far solo bene. Fate, però, attenzione a non prendere questa decisione con leggerezza. Adottate un cucciolo solo se lo volete davvero e non per “rimpiazzo” ma soprattutto evitate i paragoni con quello defunto.

Leggi anche: Come affrontare la morte del proprio animale domestico?

Appassionata di animali fin da bambina, ha scoperto cos'è il vero amore quando ha adottato la sua dolcissima shit-zu.