Il cane più famoso del Giappone ha due nuovi amici… (Video)

La statua di Hachiko
La statua di Hachiko alla stazione di Shibuya, in Giappone. © Wamiz

Conoscete Hachiko? Questo mitico Akita Inu è il cane più famoso del Giappone. Ha anche una statua dedicata nella città di Shibuya. E adesso, Hachiko ha anche due affascinanti a-mici!

- Annuncio Pubblicitario -

Hachiko è il cane conosciuto per avere aspettato il suo padrone, ogni giorno per quasi 10 anni, alla stazione di Shibuya. Questo bellissimo Akita Inu aveva l’abitudine di accompagnarlo ogni mattina e di aspettare il suo ritorno da lavoro tutte le sere. Un giorno, però, il padrone di Hachiko, vittima di un’emorragia intracerebrale sul luogo di lavoro, non è più tornato. Fino all’ultimo giorno della sua vita, Hachiko ha continuato ad aspettarlo ogni sera sempre al solito posto, alla stazione di Shibuya, all’ora esatta in cui il suo treno sarebbe dovuto arrivare.

Simbolo di fedeltà e lealtà, Hachiko ha scaldato il cuore di tutto il mondo. Grazie a lui, la razza Akita Inu, che era in via di estinzione, si è salvata. I suoi resti sono imbalsamati e conservati al Museo Nazionale della Natura e delle Scienze di Tokyo, e una statua in suo onore troneggia davanti alla stazione di Shibuya.

Hachiko non è più solo

Oggi però, Hachiko non è più solo: due gatti hanno preso l’abitudine di mettersi sotto la sua statua e si addormentano tra le sue zampe. Questi mici apparterrebbero ad un pensionato, proprietario di una trentina di gatti, che spera che questi portino conforto alle persone.

- Annuncio Pubblicitario -
La statua di Hachiko insieme ai due gatti
La statua di Hachiko insieme ai due gatti alla stazione di Shibuya. © Wamiz

Adesso, infatti, migliaia di persone ogni giorno vanno a vedere e a fotografare la statua di Hachiko e i due gatti: un monumento nazionale da non perdere se, come noi di Wamiz, passate dal Giappone…!

Leggi anche: Il mistero dell’Overtoun Bridge, il ponte dei cani suicidi

Amante degli animali sin da piccola, ho sviluppato il mio amore per i cani quando ho tenuto tra le mie braccia per la prima volta un cucciolo di tre mesi di Golden Retriever. Ed è stato amore a prima vista!