Il mio cane ha paura degli altri cani

Il mio cane ha paura degli altri cani
Perchè il cane ha paura degli altri cani @Pixabay

Non sempre i cani vanno d’amore e d’accordo tra di loro: questo può sfociare in una lite, oppure in un forte timore (soprattutto con i cani di piccola taglia). Perché il tuo cane ha paura degli altri cani? Leggi la risposta nel nostro articolo!

- Annuncio Pubblicitario -

Il cane è conosciuto per essere uno degli animali più socievoli, ma come in tutte le cose, a volte c’è l’eccezione che conferma la regola. Il problema si pone quando il cane ha paura degli altri cani, di stare in loro compagnia o anche solo di incontrarli sulla propria strada. Spesso accade che, per far interagire il cane con quello di altri amici o famigliari, lo si forzi a stare in loro compagnia, creando più danni che altro. Perciò, per evitare che si possano commettere errori del genere, di seguito verranno analizzati alcuni comportamenti da evitare quando si possiede un cane che ha paura di altri cani.

Come riconoscere i segni d’ansia nei cani?

La situazione può cambiare se il cane timoroso è un cucciolo oppure un cane adulto. Per i cuccioli ovviamente tutto è nuovo. Conoscono solo il padrone e la mamma (ed eventualmente i fratelli); mentre per quanto riguarda i cani adulti, la paura potrebbe essere causata da traumi magari avvenuti nella casa precedente, in strada o nel canile, portandolo quindi ad essere timoroso delle persone, dei cani e del mondo. Il padrone dovrebbe cercare di instaurare un rapporto di fiducia con il proprio cane fin da subito, così che quest’ultimo possa sentirsi più a suo agio nella fase di socializzazione con altri cani. Proprio come se fosse un bambino, è importante per lui o per lei sentirsi al sicuro, soprattutto quando si trova in una situazione di disagio in cui non si fida di nessuno e dimostra di aver paura. Guardando il suo modo di reagire in presenza di un suo simile, sarà facile capire quando non si sente a suo agio.

- Annuncio Pubblicitario -

Perchè il mio cane ha paura degli altri cani?

Una cattiva tecnica di socializzazione in soggetti particolarmente deboli può costituire un grande problema che il cane si porterà dietro con il passare di mesi e degli anni. Per tale ragione alcuni veterinari e addestratori potrebbero consigliare di evitare il più possibile di portare l’animale in spazi troppo affollati come centri commerciali, o di forzarlo ad entrare in contatto con eventuali altri cani presenti. Questo perché stare in un luogo troppo pieno di persone e animali, e completamente sconosciuto, può creare stress e paura. È doveroso sfatare il mito circa il fatto che se un cane non ama socializzare è un cane malato o con problemi. C’è differenza tra il non voler entrare in contatto con altri amici a quattro zampe e provare del terrore nel vederli.

Cani paurosi: come aiutarli in pratica?

Si consiglia di non far mai incontrare i cani al guinzaglio perché questo può limitare i movimenti. È meglio lasciare libero il cane e nel caso intervenire prontamente se qualcosa va storto. La paura spesso rende impossibile una reazione dei cani, grandi o piccoli che siano, per questo necessitano di attenzione e di supervisione da parte dei padroni, soprattutto se con uno sguardo cercano di chiedere aiuto. Il padrone, in prima persona, deve diffidare di quello che dicono gli altri padroni sull’indole del loro amico a quattro zampe, perché il loro comportamento può essere imprevedibile e portare all’attacco dell’elemento più debole nel giro di pochi secondi. Come avviene per i cani che hanno paura delle persone, gli animali che mostrano paura verso i loro simili, possono iniziare ad avere un approccio graduale.

- Annuncio Pubblicitario -

Ogni giorno viene mostrato ad esempio il cane dei vicini a metri di distanza e con il passare dei giorni si cerca di accorciare le distanze così da cercare di creare, un rapporto di fiducia e pace. Un altro metodo per far iniziare a sbloccare il cane è prenderlo in braccio e avvicinarlo ad un altro cane, piano piano, per farli annusare gradualmente e magari vedere se si comporta in maniera strana. Il consiglio forse più inflazionato, ma senza dubbio più efficace, è quello di portarlo a un centro cinofilo, in maniera tale da potergli insegnare le regole per farlo stare a contatto con i cani e non avere più paura. I disturbi comportamentali sono molto seri e non vanno mai presi sotto gamba, anche se alcuni padroni non accettano l’idea che il proprio cane possa avere dei difetti. In queste circostanze bisogna aver molta attenzione e pazienza, perché affrettare i tempi potrebbe essere dannoso per lui e per il padrone.

Leggi anche: Il mio cane ha paura delle persone

Dopo numerosi tentativi per convincere mia madre a prendere un cane, alla soglia dei trent'anni sono riuscita finalmente ad avere il piccolo Argo, trovato da cucciolo abbandonato per strada. Impossibile immaginare la vita senza di lui! Lavoro come giornalista ormai da tanti anni. Scrivo soprattutto di cinema e serie tv, ma la passione per gli animali non è da meno.