News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Quanto costa mantenere un gatto?

gatto-osserva-un-salvadanaio advice © Unsplash

Fatto, hai deciso di adottare un gatto! Affinché tutto vada per il meglio, ecco tutto ciò che devi sapere su quanto costa mantenere un gatto e tutte le spese ad esso associate.

Di Ilenia Colombo

Ci siamo già occupati delle spese annuali medie per gli animali da compagnia. In questo articolo, invece, vedremo più da vicino quanto costa mantenere un gatto. Prima, non dimenticarti però di assicurarti di essere pronto ad accogliere in casa un amico a quattro zampe!

È risaputo che avere un gatto in casa includa numerosi vantaggi, ma non solo! Ci sono anche delle spese inevitabili che incidono sul bilancio familiare. Risulta quindi utile stabilire un budget medio delle spese destinate al mantenimento e alle cure del nostro amico felino.

Per fare una media dei prezzi dell’alimentazione e degli accessori del gatto abbiamo tenuto conto del famoso sito di acquisti online Amazon.

Il prezzo di acquisto di un gatto è variabile

Molti fattori possono far variare il prezzo complessivo di un gatto: razza, vincita di premi durante i concorsi...

Il prezzo di un gatto è fissato prima di tutto in base al fatto che sia di razza pura o meno, in seguito, altri criteri influenzano il prezzo dei felino. Ad esempio:

  • Le origini del gatto / il suo pedigree: se i genitori del gatto hanno vinto dei premi di bellezza o di lavoro, ciò aumenterebbe il prezzo della prole.
  • Premi, concorsi: se il gatto ha vinto un premio durante una mostra felina, anche da adulto, il suo prezzo di acquisto rimarrà più alto di quello di un'altro gatto. Anche i cuccioli di gatti che hanno vinto questi premi costeranno più cari, perché si considera che i piccoli abbiano ereditato i geni della bellezza.
  • L'età del gatto: diventare adulti ha solo vantaggi. Più il gatto è avanti con l’età, più basso è il prezzo! In età adulta, avrà perso più della metà del suo prezzo di partenza.

Alcuni esempi di prezzi considerando la razza del gatto

Il fatto che il gatto appartenga ad una razza particolare o rara è un elemento che influisce notevolmente sul prezzo di acquisto dell’animale.

Gatto di grondaia

È il gatto più diffuso tra i gatti domestici, conosciuto anche semplicemente come "gatto comune" o "gatto soriano". Non appartiene a nessuna razza felina e in genere lo si può trovare in gattile. Il gatto comune non comporta quindi nessun costo d’acquisto.

Gatto di razza "alla moda"

Ecco una media italiana dei prezzi di alcune razze di gatti considerate alla moda. Il costo ovviamente, cambierà in base all’allevatore, alla stirpe, all’età al momento dell’acquisto, ed al genere del gatto.

  1. Maine Coon: i prezzi oscillano dai 300 ai 1500 euro
  2. Ragdoll: ha un prezzo tra i 1000 e i 1200 euro
  3. Scottish Fold: per un gatto di questa razza siamo sui 1400 euro circa
  4. British Shorthair: per un esemplare di questa razza andiamo dai 300 ai 1000 euro
  5. Certosino: i prezzi vanno dagli 800 ai 1400 euro
  6. LaPerm: per questa razza di gatto si possono spendere tra gli 800 e i 1500 euro

Gatti di razza rara

Un gatto di razza molto rara può valere fino a 3000 euro in Italia.

  1. Cymric: per un gatto di questa razza il prezzo va dai 1000 ai 1500 euro
  2. Sokoke: tra i 1500 e i 1800 euro
  3. Havana Brown: i prezzi oscillano dagli 800 ai 1500 euro
  4. Singapura: siamo attorno ai 1000 euro
  5. Korat: è questa una della razze più rare e costose in Italia, con un prezzo non inferiore ai 3000 euro!
gatto-di-razza-korat
In Occidente il gatto Korat è abbastanza raro, per questo motivo nel nostro Paese il suo costo è molto elevato.©Shutterstock

Le spese relative all’alimentazione

Esistono varie tipologie di cibo per gatti, dal cibo umido a quello secco, con varianti in base all’età e allo stile di vita del felino.

  • Su Amazon, una confezione da 24 scatolette di cibo umido con coniglio e carote, della marca Purina Gourmet Goldsi vende su Amazon al prezzo di circa 11 euro.
  • Come cibo secco, si può optare per le crocchette Lechat con pollo e Omega 3 al prezzo di circa 4 euro.
Non dimentichiamo, invece, gli alimenti che i gatti non devono assolutamente mangiare, i quali possono causare dei problemi anche gravi di salute al nostro amico felino.

Spese amministrative e mediche

La salute è una parte significativa del budget che si spende per un gatto e non puoi evitarlo se vuoi mantenere il tuo gatto sano. La prevenzione è molto importante ed anche se il tuo micio sembra godere di una salute impeccabile, una visita almeno annuale dal veterinario è necessaria.

  • Passaporto: è obbligatorio per viaggiare all'estero. Per ottenere il passaporto europeo è obbligatoria la vaccinazione antirabbica. Il costo per il rilascio del passaporto, nel Lazio ad esempio, è di 19 euro.
  • Vaccinazioni: I vaccini per gatti non solo sono obbligatori (anche se non tutti), ma possono prevenire molte malattie, alcune delle quali mortali. Prima di viaggiare con il proprio gatto bisogna informarsi delle eventuali vaccinazioni obbligatorie nel Paese in cui ci si sta recando. Il costo dei vaccini è molto variabile in Italia per cui non è possibile fornire una media di prezzi.
  • Sterilizzazione: La sterilizzazione della gatta è un intervento delicato ma utile per evitare future gravidanze indesiderate. Il costo della sterilizzazione della gatta non è definito ma varia in base all'ambulatorio veterinario o alla città.
  • Prodotti antiparassitari: Le pulci del gatto sono un fastidio molto comune che può colpire i nostri amici felini. Per prevenire ed eliminare questi indesiderati ospiti ci sono molte soluzioni, dagli spot-on agli shampoo o i collari. Un antiparassitario che ha riscontrato un notevole successo su Amazon è il collare antiparassitario per gatti della marca Seresto che protegge il gatto contro pulci e zecche fino a 8 mesi. Ha un prezzo di circa 25 euro.
  • Microchip: Per il gatto, a differenza del cane, non è obbligatorio installare il microchip. Lo diventa solo nel caso in si voglia viaggiare con il proprio micio all’estero e quindi fare il passaporto europeo. Di solito il costo del microchip per il gatto varia tra i 20 e i 50 euro
  • Consultazione veterinaria: Il costo di una visita veterianaria varia in funzione alla città e al medico scelto. Per poter ottenere uno sgravio fiscale, basterà indicare nella dichiarazione dei redditi tutte le spese veterinarie e mediche sostenute.

Gli accessori, i giochi e i prodotti per l'igiene dei gatti

  • L'albero tiragraffi: costituisce una vera e propria palestra per il tuo micio e un modo per affilare gli artigli, lasciando indenne il tuo divano di pelle preferito! Un tiragraffi molto ben notato su Amazon è il tiragraffi Beltom, a circa 19 euro.
  • Giocattoli: il gioco è fondamentale per i gatti, un ottimo modo per stimolare la loro curiosità tenendoli attivi. Su Amazon, il set da 13 giocattoli assortiti di PietyPet è venduto al prezzo di circa 11 euro
  • Spazzola: utile anche per i gatti con pelo corto. Un'idea originale di spazzola, sempre su Amazon, può essere il "Guanto spazzola per cani e gatti" di Fretod, con soli 9 euro.
  • Trasportino: Utile per qualsiasi spostamento, soprattutto in aereo. Il trasportino per cani e gatti di piccola taglia della marca Hitchy, su Amazon, ha un prezzo intorno ai 22 euro.
  • Lettiera: il tuo gatto ha assolutamente bisogno di una lettiera per fare i suoi bisogni, da scegliere preferibilmente con coperchio visto che i gatti amano "scavare" i granelli di sabbia, spargendone in tutta la casa! Una lettiera coperta costa mediamente 20 euro su Amazon.
  • Sabbia per lettiera: ce ne sono di vari tipi in commercio, da quelle classiche a quelle più assorbenti e di conseguenza il prezzo cambia. Ad esempio, un sacco da 5 litri di silice profumata agli agrumi, della Sanicat, costa circa 6 euro.

Abbiamo visto che avere un gatto comporta necessariamente delle spese, oltre che tanto amore e tempo da dedicare al nostro amico felino.

In ogni caso, l'amore per i nostri a-mici a quattro zampe non bada a spese. L'amore che ci danno è inestimabile!